Caratteri dell'architettura romanica e gotica

Nel periodo che va tra la morte di Teodorico nel 526 e l’incoronazione di Carlo Margno nell’800, approdò in Europa il monachesimo, in cui eremiti cristiani iniziarono a radunarsi in cenobi, i nuclei dei primi monasteri, e da essi si sviluppò il sistema monastico che consentiva a uomini e donne facendosi monaci o suore, di dedicare la propria vita all’adorazione di Dio, prendendo i voti di povertà, castità e obbedienza. Il retroterra politico-religioso dell’architettura romanica (che si diffuse in Europa nell’XI e XII secolo) lombarda è segnato dall’espressione del monachesimo e dalla crescente resistenza dei Comuni all’imperatore. Milano era stata capitale dell’impero d’Occidente, prima che le invasioni barbariche costrinsero gli ultimi imperatori a cercare rifugio nelle paludi di Ravenna. La Lombardia fu conquistata dai Longobardi, poi da Carlo Magno e poi da Ottone I, successivamente i Comuni volevano una propria indipendenza. La Chiesa di S. Ambrogio a Milano divenne il luogo in cui gli imperatori tedeschi erano incoronati re d’Italia. Il romanico è frutto di più nazioni, Francia, Germania, Italia, Spagna, era una cultura europea ma ogni regione ha caratteristiche differenti, ma comunque è possibile individuare elementi principali quali: l’uso predominante dell’arco a tutto sesto, coperture prevalentemente a volta, colonne con capitelli su cui sono scolpite forme vegetali e animali, campate.. abbiamo il grande Duomo di Pisa, caratterizzato da una pianta a croce. I capitelli sono di tipo sia romano-imperiale che bizantino, e le pareti coperte con incisioni e iscrizioni romane, celebra la vittoria sui Saraceni. Poi abbiamo il Battistero di Pisa, circolare a cupola, che ha le parti inferiori romaniche, e quelle superiori modifiche gotiche di Nicola Pisano.

Lo stile gotico nacque in Francia, nel quarto decennio del XII secolo, rappresenta una rottura con il passato, la massiccia struttura muraria viene eliminata in favore di una struttura più leggera, c’è dunque un nuovo senso dello spazio (Lo spazio dell’architettura romanica ha una forma solenne e statica, mentre quello dell’architettura gotica è un processo dinamico in continuo divenire), che all’interno porta alla suddivisione in celle nervate, così che gli edifici gotici risultano articolati in modo analogo a uno scheletro. Nuovo è anche l’accentuato verticalismo, in cui le linee svettano verso il cielo, sfidando apparentemente la legge di gravità, quelle orizzontali sono soppresse. A questo senso dell’ultraterreno contribuisce la luce, che, soffusa in ricchi colori delle vetrate, sembra emanare da una fonte soprannaturale. Questa nuova architettura nasce mentre l’Europa stessa, entrava dopo il 110 in una nuova fase di prosperità, esprimendo la propria sicurezza nelle numerose crociate volte a strappare la Terra Santa all’Islam. Sorse un’arte che accoglieva nuovi temi sacri, come la Vergine con il Bambino. Il capocroce e il nartece dell’abbazia di Saint-Denis (1140) sono importanti opere commissionate dall’abate Suger, poiché Saint-Denis era il luogo di sepoltura dei re Capetingi. Fece costruire il nartece con una coppia di torri e un rosone al centro. Nel deambulatorio era nuova la sostituzione delle pesanti pareti divisorie con snelle colonne. Suger aveva una concezione di Dio come “Luce trascendente”. La Cattedrale di Laon del 1160, è memorabile per lo schieramento delle sue 5 torri di cui una coppia in facciata, una su ogni transetto e una all’intersezione fra transetti e navate. Le torri hanno in cima delle statue di 6 enormi buoi, meritato tributo alla memoria degli animali che per anni avevano trascinato carichi di pietre sulla collina. Poi abbiamo la Cattedrale di Chartres ricostruita dopo l’incendio del 1194, quindi parliamo di gotico maturo, in cui viene conservata la tunica indossata da Maria alla nascita di Cristo. Le finestre della cattedrale sono chiuse da vetrate colorate con raffigurazioni in gran parte dedicate al culto della Vergine, quindi questa cattedrale è simbolo della fede religiosa. Della cattedrale costruita prima dell’incendio sopravvive la parte inferiore della facciata principale. Altre cattedrali importanti: Reims, luogo solenne di incoronazione dei Capetingi, c’è un alzato a tre ordini, archi rampanti, come c’erano a Chartres, ma il tutto viene arricchito da sculture, tra cui gli angeli dei pinnacoli esterni, i gargouilles e motivi vegetali. Le torri sormontate da guglie furono un’invenzione gotica, e sono sempre state considerate dita tese verso il cielo. Tuttavia di solito è quella di Amiens a essere l’esempio classico di Gotico maturo

Hai bisogno di aiuto in Architettura, Disegno e grafica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email