Ominide 285 punti

Il contratto di lavoro e il lavoratore

Le tipologie di contratto e lavoro

Contratto di lavoro individuale: E’ l’accordo mediante il quale il lavoratore si obbliga a svolgere la propria attività lavorativa alle dipendenze del datore di lavoro in cambio di retribuzione.
Gli elementi essenziali del contratto di lavoro individuale sono:
• Accordo;
• Causa;
• Oggetto;
• Forma.

Lavoratore autonomo: Il lavoratore autonomo è colui che non ha vincoli di subordinazione nei confronti del committente e si obbliga a compiere, verso un corrispettivo, un’opera o un servizio.
Lavoratore subordinato: Il lavoratore subordinato è colui che si obbliga a collaborare nell’impresa prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze dell’imprenditore mediante retribuzione.

Diritti riconosciuti al lavoratore: Il lavoratore subordinato ha diritto a:
• ferie (durata non inferiore a 4 settimane per ogni anno di servizio);
• le festività nazionali, civili e religiose che vengono retribuite;
• la pausa giornaliera.
Ci sono inoltre i diritti personali come:
• Diritto alla salute;
• Diritto alla sicurezza sul posto di lavoro;
• Diritto di adempiere alle funzioni pubbliche;
• Diritto allo studio.

Obblighi lavoratore subordinato:
• Obbligo di eseguire personalmente la prestazione;
• Obbligo di fedeltà (patto di non concorrenza);
• Obbligo di obbedienza;
• Obbligo di diligenza.

Contratto di apprendistato: Il contratto di apprendistato è uno speciale rapporto di lavoro che si caratterizza per l’obbligo formativo dal datore di lavoro per lo scopo di promuovere l’inserimento lavorativo dei giovani. Al termine del periodo di formazione il rapporto prosegue come un normale contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Le tipologie contrattuali sono:

• Apprendistato di 1° Livello (dai 15 ai 25 anni);
• Apprendistato di 2° Livello (dai 18 ai 29 anni);
• Apprendistato di 3° Livello (dai 18 ai 29 anni).

Tirocini formativi: I tirocini formativi sono un importante strumento di collegamento tra il mondo della scuola e formazione e quello del lavoro. Viene stipulata una convenzione tra il soggetto promotore e l’azienda ospitante alla quale è allegato il progetto formativo per il tirocinante.

I tipi di tirocinio sono:
• Tirocinio formativo e di orientamento;
• Tirocinio di inserimento al lavoro;
• Tirocinio per lavoratori svantaggiati.

Contratto di somministrazione: E’ la fornitura professionale di manodopera da parte di un’agenzia autorizzata all’impresa che la richiede per soddisfare le sue esigenze produttive.

Contratto di lavoro a chiamata: Prevede che un lavoratore si metta a disposizione di un datore di lavoro che può utilizzarne la prestazione lavorativa quando ne ha bisogno in modo discontinuo.
Lavoro accessorio (voucher) e telelavoro: Il lavoro accessorio è una modalità di pagamento che si pone al di fuori dello schema contrattuale del lavoro subordinato e anche di quello autonomo. Esso prevede che il committente acquisti la prestazione lavoro sotto forma di “buoni lavoro” e che il lavoratore riceva il compenso.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email