Ominide 14353 punti

Le tappe fondamentali dell'unificazione


Solo all'indomani della prima guerra mondiale, l'idea di un'unità europea cominciò a essere dibattuta più concretamente, dando luogo a veri movimenti d'opinione. Furono anche elaborati dei progetti: il più significativo fu quello di "Unione europea" proposto nel 1929 dal ministro degli Esteri francese Aristide Briand.
Le tensioni nazionalistiche e il procedere dell'idea nazista di una civiltà europea pangermanica spanarono via questi progetti. Ma nel 1941 gli italiani Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi redassero un Manifesto per un'Europa unita e libera, che rimase la base ideale del federalismo europeo di orientamento democratico e diede il via alla costituzione nei vari paesi di movimenti politici organizzati. Nel secondo dopoguerra l'europeismo risorse all'interno del nuovo scenario rappresentato dalla divisione dell'Europa in due blocchi contrapposti. Le iniziative per promuovere progetti di unione politica avevano l'intento di compattare in funzione antisovietica gli Stati europei appartenenti all'area occidentale, sovrapponendosi ad alleanze militari come il Patto atlantico (1949). Questi tentativi lasciarono però freddi gli Stati interessati: la situazione si sbloccò solo quando il problema dell'integrazione venne posto sul piano più propriamente economico.

18.4.1951 :Firma del trattato istitutivo della Ceca Trattato di Parigi (Belgio, Francia, Italia,Olanda, Rft, Lussemburgo)
25.3.1957 : Firma dei trattati istitutivi della Cee e dell'Euratom ;Trattato di Roma (Belgio, Francia, Italia,Olanda, Rft, Lussemburgo)
1.1.1973: Ingresso di Gran Bretagna,Irlanda e Danimarca
13.3.1979: Sistema monetario europeo (Sme)
10.6.1979 :Prime elezioni del Parlamento europeo
1.1.1981: Ingresso della Grecia
1.1.1986 :Ingresso di Spagna e Portogallo
1.7.1987 :Entrata in vigore dell'Atto unico europeo
7.2.1992 :Arma del trattato di Maastricht
1.1.1993 :Entrata in funzione del mercato unico
1.11.1993 :Entrata in vigore del trattato di Maastricht e nascita dell'Unione europea

1.1.1995: Ingresso di Austria, Svezia e Finlandia
2.10.1997 :Firma del trattato di Amsterdam
2.5.1998 :Il Consiglio europeo stabilisce quali sono I paesi che, in base ai criteri di convergenza, parteciperanno all'Euro
1.1.1999 Negli undici Stati partecipanti (tra cui l'Italia) l'Euro diventa una moneta (passaggio all'Euro per le banche e le imprese).
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email