Video appunto: Ragioni della disciplina speciale delle pubbliche amministrazioni
Ragioni della disciplina speciale dell’attività contrattuale delle p.a.:
- Importanza economica del fenomeno
- Esigenza di disciplinare la scelta dell’altro contraente in modo da garantire l’uso efficiente del denaro pubblico.
- Garantire la parità di trattamento tra i diversi potenziali contraenti
- Prevenire la corruzione di pubblici funzionari

C'è una tensione tra l’esigenza di vincolare la valutazione delle commissioni aggiudicatrici per evitare fenomeni di corruzione e quella di consentire loro un margine di apprezzamento per individuare le offerte migliori.
Tale tensione emerge in sede di scelta dei criteri di aggiudicazione. La prima esigenza è maggiormente garantita dal metodo del prezzo più basso che però è applicabile solo se l’oggetto del contratto è semplice e quindi le diverse offerte si differenziano solo per il prezzo. La seconda è maggiormente garantita dal metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, che consente di tener conto non solo del prezzo offerto, ma anche di altri elementi come la qualità, i tempi di consegna, ecc…Si tende ad adottare la seconda.
Oltre ai requisiti generali, le amministrazioni possono prevedere per i singoli contratti requisiti ulteriori come l’aver già prestato servizi simili a quello oggetto del contratto.
Le amministrazioni a differenza dei privati non possono premiare con nuove commesse i fornitori con cui hanno già concluso contratti, perché è visto come una limitazione della concorrenza che impedisce