Mongo95 di Mongo95
Ominide 2388 punti

Si trovano diversi organi nelle due camere:
1. I presidenti: eletti ad inizio legislatura con particolari e diverse maggioranze. Hanno il compito di dirigere i lavori parlamentari in maniera imparziale, per tutelare forze di opposizione e maggioranza. Per questo motivo non possono votare o esprimere opinioni politiche personali. Sono affiancati nel loro lavoro da un ufficio di presidenza (vicepresidenti, questori, segretari), che è composto in modo da rispecchiare tutti i gruppi parlamentari
2. Gruppi parlamentari: la proiezione dei partiti politici in parlamento. Subito dopo le elezioni, il deputato e il senatore devono comunicare al segretario generale a quale gruppo intendono iscriversi. In caso contrario vengono iscritti al "gruppo misto", al cui interno si possono anche formare componenti politiche. Alla camera per costituire un gruppo sono
necessari 20 deputati almeno. I gruppi di solito rappresentato i partiti politici presenti alla Camera. Possono anche mutare durante la legislatura. Ogni gruppo elegge un proprio presidente, che ha ruolo fondamentale nella programmazione dei lavori. Esiste la "Capigruppo", cioè la loro conferenza, che decide il calendario dei lavori, nonché quali membri vengono assegnati alle commissioni permanenti (organi collegiali che sono formati in modo da rispecchiare la distribuzione politica parlamentare) Sono 14 alla camere

e 14 al senato e hanno ciascuno competenze in una diversa materia. Alcune hanno funzione consultiva per tutte le altre, oltre che occuparsi delle loro materie specifiche (funzione filtro)
3. Giunte: hanno compiti tecnici (interpretazione e proposte di modifica del regola mento; ineleggibilità, compatibilità, verifica poteri; autorizzazioni a provvedimenti limitativi etc).

In alcuni casi previsti dalla Costituzione il Parlamento lavora in seduta comune, presieduto dal Presidente della Camera dei Deputati e con applicato il regolamento della stessa. Il Parlamento in seduta comune ha diversi compiti:
1. Elettivo:
a) elezione presidente repubblica (con integrazione rappresentanti regionali)
b) elezione di cinque giudici della corte costituzionale
c) elezione di un terzo del Csm
d) votazione dell’elenco di cittadini da cui sorteggiare i membri aggiunti alla Corte in caso di giudizi sulle accuse costituzionali.
2. Accusatorio: delibera la messa in stato di accusa del Presidente della Repubblica per i reati di alto tradimento e attentato alla Costituzione

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità