Ominide 10341 punti

Origine dei governi parlamentari


In seguito alla riforma elettorale del 1832, la monarchia inglese si evolse in quello che viene chiamato «governo parlamentare nella sua versione monista», in cui, quindi, l’indirizzo politico dipendeva solo dal rapporto fra governo e parlamento. Già in precedenza, dopo la Glorious Revolution, si era configurato un governo parlamentare, però nella versione dualista, in cui l’indirizzo politico era determinato anche dal capo dello Stato (il monarca).
L’evoluzione da governo parlamentare dualista a governo parlamentare monista scaturì da tre elementi cruciali:
1. L’istituzione della figura del primo ministro, costituita per la prima volta nel 1714 dal sovrano tedesco Giorgio I, il quale, non padroneggiando la lingua inglese,, affidò l’esercizio delle sue funzioni ai ministri.
2. La camera dei comuni acquisì la facoltà di ricorrere all’istituto dell’impeachment. Ciò pose le basi del rapporto fiduciario tra governo, Parlamento e capo dello Stato che tutt’oggi è requisito fondamentale di ogni forma di governo parlamentare. Il governo (nella monarchia inglese identificato con il sovrano) non poteva continuare ad esercitare le proprie funzioni in caso di sfiducia da parte del Parlamento.
3. La camera dei comuni si organizzò progressivamente in due fazioni contrapposte, che costituirono i precursori dei deputati e dei senatori di cui il parlamento italiano oggi consta e, in generale, dei componenti del Parlamento di ogni forma di governo parlamentare.
La camera inglese dei comuni, dunque, istituì un assetto che prevedeva la presenza di due fazioni contrapposte, come i banchi sui quali sedevano (e siedono tuttora), gli uni di fronte agli altri, i suoi componenti, fautori e avversari del governo di sua maestà, (la maggioranza e l’opposizione); esse diventeranno nel corso dell’Ottocento via via sempre più simili ai partiti attuali, rappresentando dunque il prototipo più concreto delle attuali forme di governo improntate al parlamentarismo
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email