MiK194 di MiK194
Habilis 2838 punti
Ordinamento costituzionale dello Stato
Lo Stato è una struttura politica ed organizzata.
Lo Stato è un’entità politica, e si differenzia dalla nazione che è un’entità culturale e storica; la nazione indica difatti l’appartenenza degli individui ad un gruppo sulla base della comunanza di una serie di fattori (lingua, religione, costumi, ecc.).
Oggi possiamo indicare con la parola Stato la creazione di un rapporto stabile tra un gruppo di persone (popolo) su un territorio governato da un potere superiore (sovranità).
Gli elementi costitutivi dello stato sono il popolo, il territorio e la sovranità.
Il popolo è l’elemento personale dello Stato. Il popolo è l’insieme dei cittadini e non va confuso con la popolazione che invece indica l’insieme di persone che si trovano in un certo tempo sul territorio di uno Stato.
La cittadinanza è il passaggio dalla pura soggezione al potere statale ad uno stato di libertà.
Modi di acquisto della cittadinanza italiana:
- diritto di sangue: è cittadino italiano colui che nasce da genitori italiano ovunque egli nasce;
- diritto di suolo: è cittadino italiano colui che nasce in Italia da genitori ignoti e apolidi.
In entrambi i casi precedenti, la nascita è equiparata all’adozione.
- diritto di matrimonio: è cittadino italiano colui che contrae il matrimonio con un cittadino italiano dopo 6 mesi se ha la residenza in Italia o dopo 3 anni se non ha la residenza in Italia;
- per beneficio di legge: quando almeno uno dei due genitori acquista la cittadinanza italiana, la acquista anche il figlio minore;
- per naturalizzazione: è cittadino italiano colui che vive in Italia da 4 anni, se proviene da un Paese che appartiene all’UE, o da 6 anni, se proviene da altri Paesi.
Il territorio è l’elemento spaziale dello Stato ed è definito come lo spazio entro il quale lo Stato esercita il proprio potere; fanno parte del territorio italiano: terraferma, acque territoriali (12 miglia dalla costa), sottosuolo, spazio aereo sovrastante, e navi, aerei militari, ambasciate e consolati ovunque essi si trovino.
La sovranità è l’elemento organizzativo dello Stato ed è esterna, se riguarda il rapporto con gli altri Stati, ed interna, se riguarda i cittadini e gli stranieri che si trovino nel territorio dello Stato.
Caratteristiche della sovranità:
- originaria: nasce con lo Stato;
- esclusiva: appartiene solo allo Stato;
- incondizionata: non è limitata da altri enti.
La sovranità si compie attraverso le tre funzioni in base alle quali si esercitano i poteri fondamentali dello Stato:
- potere legislativo: formazione e approvazione delle leggi = Parlamento;
- potere esecutivo: applicazione delle leggi = Governo;
- potere giuridico: rispetto delle leggi = Magistratura.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017