Sapiens Sapiens 12226 punti

I nostri nuovi "vicini"

Dal Piemonte al Lazio, dalla Liguria alla Lombardia la cronaca degli ultimi mesi ha portato alla nostra attenzione la presenza sempre più numerosa di immigrati giunti in Italia da molte nazioni. È ormai tempo che impariamo a convivere con questi nuovi «vicini di casa». Ma perché tanti stranieri hanno deciso di venire a vivere in Italia? A partire dagli anni Ottanta, l'Italia ha conosciuto il fenomeno della massiccia immigrazione di extracomunitari (per esempio albanesi, jugoslavi, polacchi e stranieri di colore). La maggior parte degli immigrati di colore proviene da nazioni africane (Marocco, Algeria, Tunisia, Somalia, Nigeria) ma essi vengono anche da altri paesi come 'Filippine, India, Paesi del Medio Oriente e dal Sudamerica. Buona parte di loro si trova in Italia nella condizione di irregolari clandestini; nel primo caso, il loro ingresso in Italia è avvenuto legalmente, magari con la scusa di un viaggio turistico, ma, scaduto il permesso di soggiorno, essi sono rimasti .nel nostro Paese come irregolari, privi di permesso; invece, nel secondo caso, altri sono entrati di nascosto nel Paese, per esempio via mare e dopo un viaggio rischioso, senza nessun tipo di permesso; questi sono i clandestini, gli illegali. Le ragioni di questo fenomeno sono diverse. Prima di tutto, gli immigrati di colore lasciano la loro patria a causa della grande povertà e delle penose condizioni i condizioni in cui vivono;infatti le nazioni da cui provengono sono regolarmente flagellate da epidemie,siccità e carestie e l'età media è molto bassa.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze