Ominide 10164 punti

Nomina dei ministri



il presidente del consiglio, incaricato verbalmente e informalmente dal capo dello Stato di individuare i membri del governo, svolge dei colloqui con i potenziali ministri e, nel caso in cui riesca a costituire un assetto stabile comunica le sue scelte al presidente della Repubblica, il quale si assumerà l’onere di istituzionalizzare il suo ruolo di presidente del consiglio e quello dei neoministri tramite il giuramento di fedeltà alla Repubblica; in caso contrario, colui che è stato incaricato dal presidente della repubblica può «sciogliere la riserva» e rinunciare a formare il governo.
Una volta eletto, il governo deve ottenere la fiducia da parte delle camere (ex articolo 94). Avviato il rapporto di fiducia, il governo diviene vigente a tutto gli effetti. Se la fiducia da parte del Parlamento viene meno, questo può procedere alla votazione (nominale e a maggioranza semplice) di una mozione di sfiducia nei confronti del governo. La mozione può essere presentata da un decimo dei componenti di una delle due camere ma richiede la votazione di tutti i parlamentari entro tre giorni dalla sua pubblicazione.
Il voto parlamentare di una mozione ha un carico molto rilevante sul ruolo del governo: esso, però, non è costretto a dimettersi in caso di esito negativo rispetto a una sua proposta; nel corso degli anni è stata avanzata un’ulteriore ipotesi, secondo cui il governo possa porre la «questione di fiducia» su una propria proposta. Se, in questo caso, il parlamento vota contro la proposta su cui il governo ha «riposto» la propria fiducia, il governo si considererà automaticamente sciolto e, dunque, sfiduciato.
I disegni di legge su cui il governo pone la questione di fiducia prevedono una discussione urgente e prioritari: porre la questione di fiducia può essere uno strumento e un modo che il governo ha per superare l’ostruzionismo parlamentare. Al fine di evitare che il parlamento non approvi una proposta governativa, questo può presentare un ulteriore disegno di legge che comprende i più rilevanti emendamenti proposti dal parlamento.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email