Ominide 11995 punti

Modalità di formazione della Costituzione


Affinché un testo costituzionale possa essere considerato tale deve contenere l’organizzazione dei poteri dello stato e porsi come elemento sovraordinato rispetto alle altre fonti normative. Il testo costituzionale non è tale se non rispetta gli ideali del costituzionalismo.
Per ciò che attiene la formazione della costituzione bisogna tener conto di elementi di natura prevalentemente scritta. Esistono Paesi, come l’Inghilterra, in cui altresì non esiste un testo costituzionale scritto: in questi casi risulta molto più difficile risalire alla formazione del testo costituzionale.
La formazione della costituzione può essere di tre tipi: formazione interna, formazione esterna e formazione internazionalmente guidata.
Il potere costituente può essere attivato in diversi contesti: nel caso in cui un testo costituzionale venga ritenuto inadatto a rappresentare i principi cardine del costituzionalismo (separazione dei poteri, sovranità popolare, uguaglianza, proporzionalità, ecc. o nell’ipotesi di una riforma costituzionale.
Nella maggior parte dei casi il potere costituzionale si attiva in seguito alla concessione delle cosiddette «costituzioni ottriate» da parte di chi detiene la sovranità (formazione interna); talvolta, però, tale attivazione può scaturire da un referendum popolare e in questo caso la Costituzione è redatta da un’assemblea costituente. Il testo approntato in una di queste due circostanze costituisce una costituzione compromissoria.
La seconda ipotesi attiene agli stati debellati, che hanno cioè perso una guerra in maniera talmente significativa da compromettere la loro sovranità, e agli stati colonizzati, ai quali è stato riconosciuto il principio di autodeterminazione. In tal caso la formazione del potere costituzionale è incentivata da enti esterni allo stato sconfitto in guerra o alla colonia.
Uno degli esempi più recenti di stati debellati è rappresentato dalla Repubblica tedesca di Weimar (1919). AL termine della Grande guerra, la Germania sconfitta fu trasformata in una repubblica social-democratica, regolamentata dalla costituzione di Weimar (prima ipotesi di formazione esterna della costituzione). Un esempio di stato colonizzato, invece, è rappresentato da Honc-Hong, colonia britannica dal 1942 al 1997. La provincia cinese era regolamentata dal punto di vista giuridico e amministrativo da leggi definite «costitutions», le quali riflettono prettamente la costituzione della madrepatria.
Sempre più spesso si verificano procedimenti il cui risultato finale è il frutto di un accordo a cui si arriva grazie all’intervento di un organo internazionale. In questi casi, dunque, la formazione del potere costituente non ha matrice esterna, ma è il frutto di una guida internazionale.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email