Impresa etica o socialmente responsabile

Adotta un sistema di gestione della propria attività rispettoso verso lo sviluppo sociale, la tutela ambientale e tutti quei diritti fondamentali di cui si assume la responsabilità nei confronti di tutti gli Stakeholders, ovvero coloro che sono portatori di un interesse verso l’azienda.
Sono:
- Contribuiscono all’attività con le loro risorse (terra, capitali …)
- I clienti che scelgono l’azienda consentendole di realizzare il valor aggiunto.
- Coloro che subiscono gli effetti esterni dell’azienda (es. comunità locale)
Si assume quindi la responsabilità sociale d’impresa, ovvero la responsabilità che l’impresa assume verso i vari stakeholder e gli effetti che provoca sulla società.
Oltre alla responsabilità di raggiungere un profitto, l’impresa etica ha l’obiettivo di contribuire a realizzare un obiettivo sociale. Non si limita a seguire solo le leggi della persecuzione del profitto, ma integra l’interesse aziendale con quello dei soggetti influenzati ed influenzanti l’attività d’impresa. Attraverso la responsabilità sociale, identificano questi interessi in un unico interesse sociale che orienterà le scelte dell’azienda così da armonizzare gli interessi diversi ma che devono essere orientati da un lato massimizzare il valore dell’attività aziendale, rispettando gli interessi degli stakeholders, riducendo al minimo le esternalità negative.

Questa dimensione etica dell’impresa si esprime prima di tutto nel Codice etico, una sorta di carta costituzionale dell’azienda, che definisce esplicitamente le responsabilità sociali ed etiche dei soggetti coinvolti nell’impresa, con l’obiettivo di prevenire comportamenti irresponsabili ed illeciti. Per realizzarlo, bisogna identificare i gruppi di stakeholders di riferimento. Si discuteranno i principi etici da rispettare e gli standard di comportamento da tenere verso di essi.
Per garantirne il rispetto, esiste un comitato etico, che diffonde la conoscenza e la comprensione del codice e verifica che trovi attuazione nei suoi principi, applicando eventualmente le sanzioni ove i principi non si attuino.
La gestione aziendale che si basi sulla r.s.i, si concretizza in una serie d’impegni che l’impresa assume volontariamente, che possono riguardare vari ambiti (lavoro, pari opportunità, relazione con i dipendenti …).
Importanti sono le azioni poste in essere per migliorare la sicurezza del/sul lavoro.
In ambito di rispetto del territorio, l’impresa può compiere molte scelte, come intervenire in supporto d’iniziative culturali, verso enti come scuole e università. La promozione di un prodotto viene legata ad una causa sociale. Svolge quindi un marketing sociale.

Bilancio sociale

Strumento di rendicontazione dell’impresa sociale. È il documento che riporta le responsabilità che l’impresa ha assunto e comunica i risultati ottenuti sulla società. Le informazioni che darà favoriranno il consenso sociale e la legittimazione dell’azione sociale, rafforzando la reputazione dell’azienda. Analizza i costi e tramite questa analisi dimostra che tra i suoi obiettivi c’è anche un valore aggiunto che ha effetti sulle comunità. Il bilancio sociale viene spesso incluso nel bilancio di sostenibilità, che riporta gli effetti economici che l’impresa ha sull’ambiente e sulla società.
La r.s.i. è considerata come un investimento: è un vantaggio competitivo perché così migliora la sua reputazione, quindi c’è più fiducia nell’azienda: ciò valorizza il marchio e fidelizza la clientela. È una precisa scelta di marketing e di mercato con lo scopo di avere un beneficio reputazionale. Non è donazione o beneficienza.
Nel 2011 la C.E. ha sostituito il termine di stakeholder quello di società, al fine di evitare che si crei un’etica di parte, ossia un’impostazione politica che tuteli settorialmente.
Questa teoria è però criticata dal premio Nobel per l’economia 1976 Friedman: gli unici stakeholders sono gli azionisti: di conseguenza, l’unico obiettivo dell’impresa dev’essere il profitto.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Metti mi piace per copiare
Sono già fan
oppure registrati
Consigliato per te
Maturità 2018: come si fa il saggio breve? La guida completa