Ominide 6603 punti

La globalizzazione


Riportando l'espressione usata dall'OCSE, possiamo definire la globalizzazione come un processo attraverso cui mercati e produzione nei diversi Paesi diventano sempre più dipendenti tra loro, a causa della dinamica dello scambio di beni e servizi, e attraverso i movimenti di capitale e di tecnologia.

Alcuni esempi concreti possono aiutare a comprendere la complessità delle relazioni economiche nell'economia globalizzata.

Se compriamo una lattina di olio extravergine d'oliva di una qualsiasi marca italiana, siamo proprio sicuri che l'olio sia prodotto in Italia? E nel caso di un capo d'abbigliamento con marchio italiano, si tratta davvero di un prodotto fabbricato nel nostro Paese?

In entrambi i casi qualche dubbio è legittimo. Alcuni marchi italiani che identificano l'olio d'oliva e gli stabilimenti che lo imbottigliano sono di proprietà di imprese multinazionali spagnole e il prodotto imbottigliato proviene da oliveti sia italiani sia esteri (da Spagna, Grecia, Tunisia ecc.).

Le fasi della produzione del settore abbigliamento, come d'altronde la produzione di svariati altri beni, sono ripartite tra laboratori di numerosi Paesi: l'impresa italiana che commercializza il prodotto si occupa di progettazione e design, mentre le attività di tessitura, stampaggio e confezione possono essere svolte in tre differenti Paesi in via di sviluppo dislocati anche in continenti diversi.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email