vally32 di vally32
Habilis 2556 punti

Le varie forme di stato avvenute in Italia


In circa un secolo e mezzo di vita lo stato italiano ha passato tre periodi storici, a cui corrispondono tre forme di stato.
La prima forma di stato fu quella liberale, che era basata sullo statuto Albertino e composto in due camere il cui diritto di voto (riservato solo ad una delle due) era ristretto ai soli uomini ovvero alla minoranza della popolazione.
Dopo la prima guerra mondiale con la "Marcia su Roma" si formò il partito fascita e che con il consenso del re portarono Benito Mussolini alla creazione dello Stato Fascista.
Questo stato indebolì i diritti civili e sindacali insieme a tutti i partiti politici, il potere quindi era centrato nelle mani del governo e del capo.
La dittatura fascista ebbe fine nel 1943 e dopo il periodo della Resistenza contro il dominio tedesco, il 25 aprile del 1945 (il giorno della liberazione), cominciò la nascita dello Stato democratico.
Gli elettori italiani, da quel momento con Suffragio universale (sia donne che uomini superiori a 18 anni), il 2 giugno 1946 con un referendum votarono a favore della Repubblica, da cui fu eletta un'Assemblea Costituente.
Il periodo democratico può essere diviso in due parti:
1. La prima repubblica: dal 1946 al 1992, che ebbe la contrapposizione tra il partito della Democrazia Cristiana e il partito Comunista e ebbe una forma di governo parlamentare.
2. La seconda repubblica: iniziata nel 1992, che adotta un sistema elettorale maggioritario con due schieramenti: la sinistra e la destra.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email