Ominide 11994 punti

Forma di Stato liberale


ogni forma di stato si afferma in seguito alla crisi e al conseguente fallimento della forma di stato vigente.
La forma di stato liberale si affermò grazie ai numerosi limiti dello stato assoluto. Si trattava di limiti di vario genere: in primo luogo, tutti i poteri erano accentrati nelle mani dell’aristocrazia e del clero; inoltre, i costi dell’apparato amministrativo e del suo mantenimento divennero sempre più cospicui e questa fu una delle cause che determinarono il crollo della forma di stato assoluto. Proprio per questo motivo, lo stato liberale abbinò la rilevanza politica alla rilevanza economica.
Il modello economico che sta alla base della forma di stato liberale è definito «liberismo», il cui centro è costituito dal concetto di proprietà privata. Essa deve essere riconosciuta e garantita; le persone fisiche devono essere lasciate libere di perseguire il maggior profitto possibile e il mercato si deve esprimere in base a un principio di libera concorrenza. L’ultimo particolare comporta un dovere di astensione dello stato di interferire nei confronti del libero esercizio delle attività economiche individuali. Sulla base di questo modello economico, in vari Paesi si delinearono diverse forme di liberalismo politico. In Inghilterra l’affermazione della forma di stato liberale fu attuata durante la seconda metà del XVII secolo grazie al dialogo sempre più aperto tra la classe aristocratica e quella agricola. In altri Paesi europei, invece, la situazione era ben diversa: in Francia, ad esempio, borghesia e aristocrazia non riuscirono a instaurare alcun dialogo e l’affermazione del liberalismo richiese lo scoppio di una vera e propria rivoluzione. In Italia e in Germania, infine, la situazione economica e sociale era differente: Italia e Germania recepirono in ritardo lo sviluppo apportato dalle rivoluzioni industriali scoppiate tra settecento e ottocento e per questo motivo acquisirono solo dopo molto tempo la forma di stato liberale.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email