Ominide 6606 punti

Forma direttoriale

La forma di governo direttoriale, oggi poco diffusa, prevede una gestione collegiale del potere; adottata per breve tempo in Francia con la Costituzione del 1795, é in vigore ancora oggi nella Confederazione elvetica, dove si caratterizza per i seguenti elementi:

• L'indirizzo politico spetta al Consiglio federale, composto di sette membri, uno dei quali é eletto a urno per un anno e funge da PResidente della Confederazione;
• Il Consiglio federale é eletto dall'Assemblea federale per la durata di quattro anni, durante i quali non puo' essere rimosso e non puo' provocare lo scioglimento anticipato dell'Assemblea.

Si tratta di una forma difficilmente esportabile al di fuori dall'esperienza elvetica per la maggiore complessità dei sistemi politici e rappresentativi degli altri Stati democratici contemporanei.
La Forma Direttoriale è adotta solo dalla Svizzera e suo elemento caratteristico, insieme al Parlamento, é il Direttorio, formato da cinque membri, eletto ma non revocabile, dal Parlamento.

Questo sistema spiega il motivo delle caratteristiche di questo Stato, caratterizzato da molte comunità etniche, linguistiche e religiose. Nel caso svizzero la forma direttoriale si é rivelata adatta anche grazie ad alcune caratteristiche uniche del Paese, quali la dimensione ridotta, la complessità culturale, l'ampio uso degli strumenti della democrazia diretta.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email