Ominide 17069 punti

Fenomeni di esternalizzazione delle prestazioni lavorative


Spesso, i fenomeni di esternalizzazione delle prestazioni lavorative mirano a garantire ai lavoratori uno stipendiamento equo e proporzionato.
Il diritto al lavoro ha guardato con disapprovazione a questi fenomeni, cercando di far prevalere il principio di effettività, in base al quale chi usa la forza lavoro deve assumersene le responsabilità giuridiche ed economiche.

L’abrogazione giuridica della legge 1369 del 1960 (che enucleava il principio di effettività) non ne ha determinato la concreta inefficacia.
L’articolo 30 del d.lgs. 276/2003 ha recepito la rivoluzione giurisprudenziale in corso già da diverso tempo. L’articolo 30 ha introdotto il tema del comando distacco, che mira a tutelare i lavoratori pubblici trasferiti o collocati presso un’altra amministrazione.
Nel comando distacco si ha la dissociazione tra l’imprenditore distaccante, colui che ha concluso con il lavoratore un regolare contratto di lavoro, e l’imprenditore distaccatario, cioè colui che utilizza il lavoratore pur non avendo un contratto di lavoro con quel lavoratore.
Affinché il comando distacco sia considerato legittimo è necessario che l’impresa distaccante dimostri di avere interesse a che il lavoratore assuma servizio presso un’altra impresa (distaccataria). Se l’impresa distaccante non riesce a dimostrare questo presupposto, la legge considera il distacco illegittimo (mera fornitura di mano d’opera).
Se, viceversa, l’interesse viene dimostrato, l’imprenditore distaccante riesce a vincere la presunzione negativa che sorge a suo carico. L’istituto può essere utilizzato sia nei gruppi di impresa (in cui la prova relativa all’interesse è meno onerosa), sia nelle imprese assestanti.
Il distacco non può costituire uno svantaggio per il lavoratore: se l’imprenditore distaccatario adibisce il lavoratore a mansioni superiori rispetto a quelle che questi ricopriva presso l’impresa distaccante, egli potrà accedere al livello superiore.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email