Ominide 16555 punti

Analisi e diffusione dei modelli di controllo costituzionale


Esistono esperienze che non recepiscono in toto i modelli-prototipo e che si configurano come sistemi misti, formatisi per imitazione o ricezione parziale.
Si individuano tre modelli generali cui far riferimento: il primo puro e accentrato (modello austriaco), i secondi duali, ossia nascenti da fusione di controllo diffuso e accentrato (modelli europeo e statunitense).

I modelli da tener in considerazione sono quelli che si basano sull’attribuzione della competenza di giudizio ad una Corte Costituzionale o ad una sua sezione specializzata, ovvero ad un Consiglio Costituzionale.
Modello austriaco: modello puro, di matrice kelseniana, fondato sull’attribuzione a corti costituzionali del sindacato di legittimità costituzionale. Modello a giudizio accentrato, sia astratto che concreto, sia preventivo che successivo, destinato a produrre sentenze efficaci erga omnes. Modello adottato anche da Italia, Croazia, Repubblica Ceca, Germania, Spagna, Corea del Sud, Cile…
Il modello austriaco si articola in due variabili: una europea (Italia, Austria, Germania, Spagna), in cui il controllo è effettuato esclusivamente dalle Corti Costituzionali, e una europea-americana (Portogallo, Ecuador, Perù), in cui anche i giudici comuni hanno il potere di sottoporre le norme a sindacato diffuso di costituzionalità.
Modello francese: modello caratterizzato dall’attribuzione del controllo di costituzionalità ad un organo speciale e politico (Consiglio Costituzionale), dunque privo di natura giurisdizionale, che lo esercita in via principale e preventiva. Modello adottato, oltre che dalla Francia, da Costa d’Avorio e Senegal, Libano e Cambogia.
Modello statunitense: tale modello prevede una variabile europea ed una europea-americana. Per la variabile europea, il giudizio è esercitato in via definitiva o esclusiva da un organo al vertice dell’apparato giudiziario. Tale modello è adottato da Belgio, Costa Rica e Nicaragua.
Nella variabile europea-americana si ha, invece, la fusione del controllo accentrato e diffuso: accanto ad una Corte Suprema operano i giudici comuni. Tale modello è adottato da Grecia, Svizzera, El Salvador e Honduras.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email