Ominide 16554 punti

L’accesso al lavoro pubblico


Gli articoli 51 e 97 della Costituzione individuano modalità particolari di accesso al lavoro pubblico. Nello specifico, l’articolo 51 subordina l’accesso agli uffici pubblici al rispetto dei requisiti di legge e del principio di uguaglianza, mentre l’articolo 97 prevede appositi concorsi per l’accesso alle pubbliche amministrazioni.
I suddetti concorsi mirano a garantire il principio di imparzialità dell’azione amministrativa. Le procedure di reclutamento devono prevedere:
- un’adeguata pubblicità della selezione e delle sue modalità di svolgimento;
- l’adozione di meccanismi oggettivi e trasparenti finalizzati a verificare il possesso dei requisiti professionali richiesti;
- il decentramento delle procedure di reclutamento;
- la composizione delle commissioni giudicanti con esperti di provata competenza nelle materie di concorso.
Inoltre, l’espletamento delle procedure concorsuali deve essere subordinato, pena la nullità delle assunzioni, a due condizioni:
- verificare l’esistenza di dipendenti di altre amministrazioni interessati a trasferirsi, tramite cessione dei rispettivi contratti di lavoro, nei posti in oggetto;
- verificare l’impossibilità di ricollocare in quei posti il personale, a seguito di procedure di mobilità collettiva.
In generale, le procedure di concorso Devon essere uniformate a livello nazionale. Conclusa la procedura di selezione, l’elenco dei candidati viene trasmesso all’amministrazione che lo ha bandito, la quale predispone la graduatoria di merito (in vigore per tre anni dalla sua pubblicazione): essa contiene i nomi dei vincitori, tenendo conto dei posti messi a concorso e delle riserve di posti in favore delle categorie protette previste per legge.
Dopo la pubblicazione, l’amministrazione stipula il contratto di assunzione con i candidati selezionati. Proprio come i datori di lavoro privati, l’amministrazione è tenuta a dare comunicazione delle suddette assunzioni all’ANPAL.

Il lavoratore neo-assunto è obbligato a restare nella sede di assegnazione per almeno 5 anni.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email