I vantaggi della Dad all'università

Susanna Galli
Di Susanna Galli
I vantaggi della Dad all'università
Anche per questo semestre, la modalità in cui sono erogate le lezioni è prevalentemente a distanza. Ormai conosciamo a memoria zoom, meet e tutte le altre stregonerie che rendono fruibili gli insegnamenti comodamente dal nostro divano. Nonostante questo, non tutti si trovano bene con la Dad, chi per una scarsa connessione, chi per un mancato e ricercato coinvolgimento didattico.
Visto che per ora le modalità restano queste, non possiamo far altro che concentrarci sugli aspetti positivi delle lezioni telematiche.

Guarda anche:

I ricevimenti con i professori

Molti professori in questo periodo si stanno rendendo disponibili a ricevimenti sempre più flessibili. Date comunque le difficoltà legate alle lezioni online, i docenti sono più inclini a fornire chiarimenti e aiutare gli studenti che si trovano in difficoltà con queste nuove modalità. Se prima impiegavate ore a cercare l’ufficio del professore in giro per la facoltà, o semplicemente faceva così paura che non ci siete proprio mai andati, adesso basta un'email e un link. Inoltre essendo più facile accordarsi con il professore, potrete fare in modo che il ricevimento non si accavalli più con le altre lezioni, in modo da non dover scegliere su quale esame rimanere più indietro.

Allenarsi con i tutor

I tutor sono uno strumento prezioso, sia per le matricole, sia per gli studenti più grandi. Soprattutto se frequentate una facoltà scientifica, eseguire esercitazioni con dottorandi o laureandi vi tornerà molto utile per semplificarvi la vita all’esame. Inoltre se avete dubbi che ritenete “stupidi” o semplicemente non ve la sentite di interrompere il professore durante le lezioni, potete sempre chiedere al tutor, magari inviando una mail chiedendo un ricevimento oppure spiegando direttamente le vostre perplessità.

Avere più materiale!

Con le lezioni a distanza, alcuni docenti decidono di registrare le riunioni in diretta e renderle fruibili in un secondo momento agli studenti. Al contrario altri, pur registrando le lezioni, decidono di non pubblicarle se non per un’esigenza specifica dello studente. Ad esempio se avete delle lezioni che vi si accavallano, potete provare a scrivere una mail al professore e chiedere di inviarvi quella specifica lezione. Può succedere però che alcuni insegnanti non siano disposti a registrare le spiegazioni, poichè in alcuni casi il fatto di avere le lezioni sempre disponibili “scoraggia” lo studente a presentarsi nell’aula virtuale. In questi casi spesso e volentieri il professore in questione rende al contrario disponibili slide o powerpoint sulle piattaforme di e-learning, dando comunque la possibilità a chi ha poco chiara la spiegazione, di rivedere gli argomenti problematici.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Continua a seguirci e scopri chi sarà l'ospite della prossima live!

27 gennaio 2021 ore 15:00

Segui la diretta