10 trucchi per sopravvivere al primo anno di Università

Skuola.net | Store
In collaborazione con Skuola.net | Store
come sopravvivere primo anno università

Il primo anno di Università è spesso molto temuto dalle giovani matricole, fresche di diploma. In particolare quest’anno scolastico, dopo una Maturità al tempo del Covid e, di fatto, un inizio Università nel quale tutt’ora si deve convivere con il virus, non ha aiutato a facilitare l’ingresso nel mondo accademico. Quindi è probabile che se tu sei una delle matricole dell’anno scolastico 2020/2021 tu possa essere ancora spaventata e confusa da tutto quello che è la vita universitaria: ma come fare a sopravvivere al primo anno? Ecco alcuni trucchi utili da conoscere.







10. Prendi visione l’orario dei corsi

Come prima cosa accertati più volte dell’orario in cui hai tutti i tuoi corsi del semestre. Quindi organizzati di conseguenza, scegli quali corsi seguire di personali e quali esami invece puoi preparare anche senza andare a lezione, o in questo caso, senza accendere il pc.

9. Segui almeno una volta tutti i tuoi corsi

La chiave della vita universitaria è l’organizzazione dei corsi e degli esami che puoi gestire in autonomia. Quindi, a meno che tu non abbia corsi con frequenza obbligatoria, potrai scegliere quali corsi seguire e quali no. Tuttavia, prima di scegliere, sarebbe bene almeno per le prime lezioni, seguire tutti i corsi del semestre, così potrai renderti conto di quali corsi convenga davvero seguire e quali no.

8. Scegli quali corsi seguire e quali no

Dopo aver seguito un paio di lezioni di tutti i corsi del semestre potrai decidere con cognizione di causa, anche in seguito a ciò che hanno detto i vari insegnanti, quali corsi vale la pena essere seguiti e quali invece potrai sostenere gli esami senza assistere alle lezioni. Questa scelta è utile quando si hanno molti corsi in un semestre e se si hanno corsi per i quali la frequenza non è obbligatoria e l’esame non differisce eccessivamente tra coloro che frequentano e i non frequentanti.


7. Fatti degli amici

Anche se è più difficile in questo momento particolare, per sopravvivere alla vita universitaria, è importante stringere amicizie tra i compagni di corso. In questo modo potrai studiare insieme a loro, con le dovute distanze, confrontarti su concetti non chiari e scambiarti appunti qualora ne avessi bisogno.

6. Prendi appunti

È essenziale, oltre al seguire le lezioni più importanti, prendere appunti mentre si segue la spiegazione dell’insegnante. In questo modo ogni nozione nuova l’avrai sia sul libro di testo, sia spiegata con le parole dell’insegnante: davvero utile al momento dell’esame.

5. Prenditi delle pause quando studi

Quando studi, prenderti delle pause per spegnere il cervello è essenziale. Infatti, ad esempio quando si perde la concentrazione, impuntarsi nel voler andare avanti, senza però ottenere buoni risultati è deleterio, è molto meglio prendere un break dallo studio, sorseggiare un té o un caffè e poi rimettersi sui libri.

4. Aiuta agli amici

Altra buona regola di sopravvivenza è quella di non comportarti male : se qualche tuo amico ha bisogno di un libro per qualche giorno, o se la tua amica di corso ha saltato una lezione e ti ha chiesto gli appunti, non tirarti indietro e renditi utile. Infatti, soprattutto tra compagni di corso, la solidarietà è essenziale per riuscire a sopravvivere e arrivare alla fine del percorso.

3. Abbandona le distrazioni

Quando studi, ripeti o segui le lezioni ti consigliamo di limitare al minimo le distrazioni: quindi lascia il telefono in un’altra stanza, avverti i tuoi famigliari di non disturbarti e isolati del tutto. Solo in questo modo avrai la concentrazione necessaria per dedicarti allo studio.

2. Non scoraggiarti

Infine, l’ultimo prezioso consiglio che possiamo darti è quello in merito al non scoraggiarsi. Infatti se un esame o un esonero non va nel verso giusto, non buttare subito la spugna: non è successo nulla di irreparabile. Possono esserci mille motivi per cui hai fallito un test, l’importante è la voglia di migliorarti e fare meglio: ricorda che anche l’essere bocciato a un esame può aiutarti a prendere un bel voto al tentativo successivo.

1. Scopri Skuola.net | Store!

Abbiamo già detti che gli appunti presi a lezione sono preziosi per comprendere quali siano i passaggi che il professore considera importanti, e per rivederli a casa in maniera più semplice e immediata rispetto al manuale.
Ma cosa fare se te ne dovessero mancare alcuni? Se vuoi un aiuto concreto in brevissimo tempo, non devi far altro che cercare gli appunti per il tuo corso su Skuola.net|Store, dove troverai pubblicati proprio gli appunti presi a lezione da altri studenti che hanno seguito le stesse lezioni, con lo stesso insegnante, nella tua stessa università.
Skuola.net|Store è il primo Marketplace pensato per lo scambio di appunti universitari fra gli studenti stessi che permette la compravendita di appunti e riassunti di qualità con lo scopo di facilitare lo studio universitario rendendo più semplice il reperimento del materiale di approfondimento.
Su questo motore di ricerca appositamente pensato per soddisfare le richieste specifiche degli studenti, sarà possibile infatti non solo cercare il nome dell’insegnamento ma affinare la ricerca specificando anche l’università di interesse. In questo modo, il motore restituirà gli appunti che coincidono con i filtri assegnati, specificando su ciascun file presente nel database anche il nome del docente di riferimento, in modo da rendere la ricerca più precisa ed utile possibile senza il rischio di dispersione.
E se invece i tuoi appunti sono perfetti, e quindi non te ne servono altri, Skuola.net|Store ti sarà comunque utile: potrai infatti condividerli con la nostra community guadagnando per il tuo ottimo lavoro.