Quanto dura un esame scritto o orale all'università?

Ilaria_Roncone
Di Ilaria_Roncone

Tra le tante cose che le matricole all'università si chiedono spesso c'e anche la seguente domanda: ma quanto dura un esame orale? E quanto dura un esame scritto? Tra mille pensieri e appunti, prima di sedersi e affrontare un esame, orale o scritto che sia, il pensiero che colpisce i ragazzi è sempre quello: quanto durerà? Scopriamolo insieme, cercando anche di capire come la durata di un esame, scritto o orale che sia, vari soprattutto in base a una serie di fattori.


Esame orale: come funziona e quanto dura

L'esame orale è probabilmente la tipologia che più spaventa ogni studente, dalle medie all'università. In particolare, quanto può durare un esame orale all'università? Partiamo dicendo che ci sono facoltà in cui gli orali sono una norma più che un'eccezione, quindi è bene farsi coraggio e prepararsi al meglio per ognuna delle prove che vi separeranno dal tanto agognato conseguimento della laurea.

Ma quanto dura un esame orale all'università?

Una risposta univoca non c'è, considerato che dipende dalle facoltà, dalle materie e anche dai singoli docenti. Indicativamente possiamo parlare di una durata media di 20 minuti, il tempo sufficiente a capire quale sia il voto da assegnare allo studente. Il voto può andare dal 18 (la sufficienza) fino al 30 con lode. Ci saranno però anche occasioni in cui i docenti potrebbero fare un paio di domande secche e tenervi 10 minuti o, ancora, quei professori che non si accontenteranno e vi interrogheranno più a lungo. La durata di un esame orale, quindi, è davvero variabile. Come capirlo in anticipo? Andate a vedere gli esami degli altri! Se ci sono altre sessioni prima della vostra, approfittatene. Potrete capire quali sono le domande preferite del docente, se è buono o cattivo e, infine, quanto durano i suoi orali.

Esame scritto: come funziona e quanto dura?

Partiamo specificando che solitamente esistono tre tipi di esame scritto:
  • a risposta multipla;
  • a risposta aperta;
  • misto (in parte multipla e in parte aperta).

Già da questo fatto è semplice intuire come, anche nel caso dell'esame scritto, la durata sia variabile. Ci sono una serie di fattori da considerare, dalla tipologia delle domande alla materia, passando per il professore stesso. Ogni esame scritto è diverso e solo capendone la natura è possibile provare a intuirne la durata.
Negli esami più lunghi e tecnici, che richiedono di rispondere a domande aperte o di fare esercizi, per esempio, si può anche arrivare ad avere un paio di ore di tempo. Nei casi in cui invece si tratta di test a risposta multipla e secca capita anche di avere a disposizione meno di un'ora di tempo.
Come capire quanto può durare un esame scritto? Il primo consiglio è quello di chiedere proprio al docente. In alternativa si possono contattare i ragazzi che affrontato quell'esame nelle sessioni precedenti, che sicuramente ricorderanno alcuni dettagli da condividere, durata compresa.
Skuola | TV
Alessandro Montesi ospite della Skuola Tv!

Lo youtuber, amatissimo dai giovani, sarà ospite della nostra videochat! Non perdere la puntata!

13 dicembre 2018 ore 14:30

Segui la diretta