Lezioni universitarie: 10 trucchi per organizzare il tuo tempo

Paolo.Ferrara
Di Paolo.Ferrara
soft skills
Tanti i propositi per l’inizio del secondo semestre all’università: in quanti si sono già promessi di iniziare a studiare fin dall’inizio per non passare un estenuante sessione estiva come quella invernale? Saper organizzare il proprio tempo durante le lezioni universitarie è un po’ difficile soprattutto per chi non ha ancora ben capito le dinamiche di studio dopo la scuola superiore.
Ecco dei trucchi per organizzare al meglio il tuo tempo. Cosa aspetti? Questo articolo è proprio per te!

Guarda anche

Come organizzare il proprio tempo all’università

Diciamoci la verità: la sessione invernale è stata davvero faticosa e ora stai già pensando a dei buoni propositi per seguire le lezioni, studiare di volta in volta e sostenere gli esami in tempo e senza troppa agitazione. Ecco dei consigli utili che tutti gli studenti dovrebbero seguire!

  • Segui uno stile di vita sano: prima ancora di consigliarti di andare a lezione e seguire con attenzione, è doveroso ricordare che l’attenzione è determinata da diversi fattori: stile di vita sano ed alimentazione equilibrata, giuste ore di sonno e nessuna distrazione tecnologica! Insomma, andare a lezione non significa solo uscire da casa e sedersi in un’aula, ma anche seguire e partecipare attivamente!

  • Crea un planner settimanale: secondo step da considerare è creare una vera e propria pianificazione settimanale con gli orari dei corsi, delle attività extra didattiche e degli impegni già conosciuti. Dare una giusta e sana organizzazione alla propria vita non fa mai male!

  • Vai a lezione: andare a lezione è sempre una buona occasione per iniziare ad affrontare la materia da portare poi all’esame, capire dinamiche e concetti introduttivi. È consigliabile non solo seguire con attenzione ma anche prendere appunti da rivedere poi una volta tornati a casa.

  • Inizia a studiare a casa: una volta finita una lezione è preferibile iniziare a confrontare i riferimenti dati dal professore con gli argomenti del libro per richiamare alla mente i concetti importanti e cercare di non rimuovere tutto subito!

  • Rivolgiti ai professori per i dubbi: durante lo studio a casa potrebbe capitare di non comprendere del tutto un concetto e incontrare difficoltà a memorizzarlo. È questo il giusto momento per chiedere al professore una consultazione e risolvere qualsiasi dubbio.

  • Recupera ciò che hai lasciato indietro: ti sarà capitato di non aver fatto un esame del primo semestre e sicuramente potrai farlo a giugno. Per questo potresti iniziare subito a riprendere i libri della scorsa sessione e iniziare a ripassare o...studiare!

  • Dai importanza alle amicizie: se non frequenterai le lezioni faticherai a stringere nuove amicizie e si sa che quelle che si stringono all’università spesso possono durare tutta la vita e sono un supporto importante per qualsiasi problema durante gli anni universitari.

  • Sostieni le prove intermedie: per alleggerire la mole di studio durante la sessione estiva è importante iniziare a sostenere le prove intermedie proposte dai professori per coloro che frequentano le lezioni. In questo modo avrai la possibilità di preparare l'esame bene e per tempo.

  • Organizza un gruppo studio: per avere più motivazione a studiare e passare anche del tempo in compagnia, è consigliabile chiederei a dei colleghi universitari di incominciare a studiare insieme in biblioteca o in una libreria caffè.

  • Informati sulle modalità di esame: l’esame della materia che sosterrai sarà orale o scritto? Risposte aperte o multipla? È arrivato il momento di scoprirlo per farsi un po’ un’idea generale di come gestire il proprio metodo di studio. Molti docenti descrivono le modalità sul sito dell'università.

  • Skuola | TV
    COME NON COMPRARE PIÙ IL PANE ft/Miss Clotilde #DISTANTIMAUNITI

    Gli imperdibili consigli di Valerie Fitness portati su Skuola.net grazie al supporto di Google e Youtube ogni pomeriggio a partire dal...

    24 marzo 2020 ore 15:00

    Segui la diretta