Ominide 2993 punti

La massa dell’atomo è principalmente costituita dal nucleo.
Un corpo può avere due forme di energia: energia potenziale, quando il corpo che si trova allo stato di quiete presenta una certa quantità di potenziale, mentre quando l’energia è in movimento gli elettroni si muovono a seconda della quantità di energia presente negli orbitali e quindi da potenziale diventa cinetica.
Il numero di protoni è uguale al numero di elettroni nell’atomo neutro.
Il peso atomico è dato dalla somma dei protoni con quella dei neutroni perché gli elettroni non hanno un dato rilevante, grazie alla loro scarsa massa. Possiamo avere due tipi di trasformazione fisiche o chimiche, dalla massa.

Trasformazione fisica: Lascia le sostanze coinvolte immutate, cambiano solamente la forma e/o lo stato. Un esempio può essere la cera che fonde.

Trasformazione chimica: E’ un processo che comporta, in una sostanza, una variazione delle sostanze chimiche contenute in essa, creando altre sostanze ma lasciando la materia immutata.

Trasformazione nucleare: Si può dividere in due stati, fissione e fusione.
L’uranio 235 che viene bombardato da un neutrone fino a farlo incorporare in esso, cosi l’uranio lo “acquista” e diventa instabile e si divide in Berio e Cripto liberando sostanze radioattive.
La fissione nucleare può avvenire soltanto nel sole, e ciò consiste nella trasformazione, data l’eccessiva temperatura su di esso, l’idrogeno (H) si trasforma in elio (He).

L’elemento è una sostanza pura che non può essere trasformata in qualcosa di più semplice. I composti, invece si possono scomporre negli elementi che li costituiscono.

Tipi di orbitali:
s= ha 2 elettroni, massimo che ne può contenere, e contiene 1 orbitale p= può contenere un massimo di 6 elettroni perché costituito da 3 orbitali
d= può contenere massimo 10 elettroni, dato i suoi 5 orbitali
f= può contenere massimo 14 elettroni, dato i suoi 7 orbitali

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email