Ominide 6604 punti

Isotopi e massa atomica

Se la massa atomica è la somma della massa di protoni e neutroni (sempre trascurando la massa degli elettroni) che hanno la massa unitaria, perché la maggior parte delle masse atomiche é decimale e non intera?
Si è detto che gli atomi aventi lo stesso numero atomico hanno le stesse proprietà chimiche e sono infatti atomi dello stesso elemento. E' possibile pero' avere atomi dello stesso elemento che hanno numero di massa diverso, cioè un numero diverso di neutroni: simili atomi sono detti isotopi, e hanno medesime proprietà chimiche.
Per esempio, l'atomo di idrogeno è presente in natura perlopiù come prozio, (formato da un protone e un elettrone) e in minore quantità da deuterio (formato da un protone , un neutrone e un elettrone) e trizio (molto raro, formato da un protone, due neutroni e un elettrone). Dal punto di vista chimico, prozio, deuterio e trizio presentano identiche proprietà, ma massa molto diversa.

La percentuale dei diversi isotopi di un elemento presenti in natura è detta abbondanza isotopica.
Ma se isotopi diversi di uno stesso elemento hanno masse diverse, qual è la massa atomica dell'elemento? Viste le piccolissime dimensioni degli atomi, prendendo una quantità anche minima di sostanza si prende in realtà un numero enorme di atomi: quindi si sceglie come valore di massa dell'atomo non quella di un unico isotopo, trascurando gli altri, ma la media ponderata di tutte le masse dei singoli atomi di tutti gli isotopi in rapporto alla loro abbondanza isotopica: la massa atomica di un elemento è la media ponderata delle masse atomiche dei suoi isotopi.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email