simohpe di simohpe
Ominide 849 punti

Saba parla di Trieste e passa per le vecchie strade del porto e descrive la gente che incontra per strada, preferisce questa strada perché nella città vecchia trova più verità umana che nella città nuova, quindi i poveri ai ricchi. Tutti i personaggi sono presentati dalla situazione che li caratterizzano e sono persone di basso ceto, i quartieri portuali sono quartiere popolari dove si trovano i poveri, gli emarginati (Saba era un teorico dell'immediato poesia in quanto onesta). Il luogo è un ambiente squallido, cupo con illuminazione giallastra e malinconica, con strade sterrate pieno di pozzanghere è molto affollato. C'è gente che va all osteria a bere, o a casa o nel luogo dove si ritrovano le prostitute.
Personaggi: il vecchio ubriacone che bestemmia e urla giocando a carte, la prostituta che litiga con qualcuno, il militare "dragone" che si sofferma alla bottega.
Struttura: 2 strofe descrittive e una terzina riflessiva dell'esperienza, lessico medio, dal punto di vista metrico riprende un punto di vista tradizionale, primi 7 versi endecasillabi e quello dopo settenari (versificazione classica), presenza di rime e assonanze e mancano i giochi di suoni; i versi molto brevi che contengono le parole umiltà amore e dolore con l'effetto di esaltare parole singole che hanno un rilievo particolare di significato.

Hai bisogno di aiuto in Umberto Saba?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email