Ominide 191 punti

Futurismo

Il futurismo nasce nel 1909 all'interno dell'Espressionismo con la figura di Filippo Tommaso Marinetti. E' il primo tra i numerosi movimenti del '900 che si autodefiniranno avanguardie,termine ripreso dal linguaggio politico e militare . Si tratta infatti di un movimento in lotta e polemica e rottura con la cultura ufficiale, i cui membri si ritengono portatori di un'ideologia più avanzata di quella contemporanea. Il futurismo fiorisce in due nazioni: in Italia dove gli aderenti al movimento appoggiano prima l'interventismo in guerra e poi l'ascesa al potere fascista e in Russia dove i cubofutuisti appoggiano la Rivoluzione Russa. Questi intellettuali fanno conoscere le proprie teorie e concezioni artistiche ed extra-artistiche del mondo, i loro principi fondamentali, attraverso manifesti, il primo è il Manifesto del Futurismo scritto da Marinetti e pubblicato a Parigi sul giornale "Figaro"(1909) in cui lo stesso afferma la necessita' di abolire i musei , le accademie e le biblioteche poiché salvaguardavano i valori del passato .La nuova arte deve invece partire dal presente,deve esaltare la bellezza della macchina e della velocità (simbolo automobile rossa fiammante). Vi è una celebrazione del movimento del gesto violento indice di disprezzo per la donna e di glorificazione della guerra e della virilità.

Prima fase del futurismo va dal 1909 al 1912.Tra gli esponenti troviamo Govoni e Palazzeschi , il movimento si allarga a tutte le arti.
Seconda fase (1912-15) è segnata da una serie di manifesti che sottolineano il rivoluzionamento delle tecniche espressive e proposta di un nuovo tipo di uomo meccanizzato. Il rivoluzionamento espressivo è radicale : viene distrutta la sintassi , verbi usati all'infinito , abolizione dell'aggettivo qualificativo e della punteggiatura, dal verso libero si parla alle parole in libertà , uso dell'onomatopea e dell'ortografia e tipografia libere.
Terza fase (1915-20 ) Futuristi interventisti , vedono nella guerra un modo positivo di scatenare energie primordiali, di promuovere l'invenzione di nuove macchine e selezionare nazioni e popolazioni + forti . La maggior parte dei futuristi aderisce al fascismo . C'è una critica alla concezione umanistica dell'arte e la proposta di abolire gli insegnamenti classici dalle scuole oltre che sostituire il valore estetico con quello commerciale, infatti i futuristi appoggiano la mercificazione esaltandola.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email