Ominide 1172 punti

Scapigliatura


La Scapigliatura è una corrente letteraria sviluppatasi principalmente a Milano nella seconda metà dell’Ottocento. Il suo nome deriva dal romanzo di uno dei massimi esponenti del movimento, Cletto Arrighi, La scapigliatura e il 6 febbraio. Il romanzo tratta di un gruppo di intellettuali che vivevano in maniera sregolata, sulla scia dei bohemien francesi, artisti, romanzieri e musicisti poveri e dallo stile di vita non convenzionale.
Questo gruppo di intellettuali ribelli influenza fortemente la vita degli scapigliati, che vivono pere scelta all’insegna della sregolatezza. Gli esponenti principali della corrente, oltre ad Arrighi, sono Iginio Tarchetti, Arrigo Boito, Giuseppe Amisani e Carlo Dossi.
La corrente della Scapigliatura è caratterizzata da una spiccata insofferenza per le convenzioni della letteratura contemporanea e da una profonda ribellione verso i costumi borghesi. Rifiutati dalla società contemporanea, la maggior parte di essi inizia ad analizzare gli aspetti sbagliati del mondo, concentrandosi principalmente sul tema della malattia, che ricorrerà frequentemente nelle loro opere (come in Fosca di Iginio Tarchetti).
Rompe definitivamente con il Romanticismo e conosce la disillusione dell’ideale di Unità d’Italia, con il tradimenti dei principi e dei valori della Nazione e della patria.
Davanti alla modernità e al progresso, inoltre, gli scapigliati hanno un atteggiamento duplice: hanno una straordinaria repulsione e nessuna fiducia per le nuove tecnologie, e questo li spinge a rifugiarsi nei valori del passato, avvicinandoli idealmente al movimento del Decadentismo; allo stesso tempo, però, disillusi e scontenti della diffusa moralità borghese, tendono a rappresentare la realtà e il vero degli aspetti materiali della vita, abbracciando gli ideali del Verismo.
La Scapigliatura, però, si potrebbe classificare come un’avanguardia mancata: manca, infatti, una visione chiara del loro movimento e una profondità di pensiero. L’assenza di nuovi orizzonti conoscitivi, infatti, porta alla mancata elaborazione di una lingua poetica.
Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email