Luigi Pirandello

Luigi Pirandello nasce ad Agrigento nel 1867 da una famiglia agiata, sua padre dirigeva e amministrava una fabbrica di zolfo. Una volta frequentate le università di Palermo e Roma, egli si trasferisce a Bonn in Germania dove si laureerà nel 1891. Anni dopo, si trasferisce a Roma; nella capitale insegnerà letteratura italiana nella scuola superiore di Magistero.
Nel 1894 sposa Maria Antonietta Portulano. Dopo una lunga crisi economica, nel 1903, si manifesterà la crisi celebrale della moglie. Questa influenzerà molto sulla poesia di Pirandello.
Egli raggiunge il massimo della notorietà con il romanzo "Il Fu Mattia Pascal". Oltre ad interessarsi alla sua attività da narratore, presto emergerà anche nel campo teatrale, affermandosi in campo internazionale. Nel 1924 aderisce al partito fascista, ma si ostracizzerà in quanto si rende conto del carattere di vuota esteriorità del regime. L'anno seguente fonda il "Teatro D'Arte di Roma" ove sarà una delle maggiori protagoniste dei suoi drammi Maria Abba.

Nel 1934 gli viene conferito il premio nobel per la letteratura italiana e nel 1936 muore a Roma.

Novelle per un anno costituisce una raccolta di libri di ordine generale che danno luogo a molte delle sue opere in campo teatrale. Tra i romanzi ricordiamo:
Il Fu Mattia Pascal, è una storia al limite del fantastico, ma non mancano scene tragiche e comiche.
Uno, nessuno e centomila dove Montale affronta il tema della solitudine.

Tra le sue maggiori opere teatrali va ricordato: Enrico IV, Sei personaggi in cerca d'autore, Pensaci Giacomino.

Poetica: La poetica Pirandeliana si basa sull'analisi dell'animo umano. L'uomo possiede una maschera che ha assunto con le proprie abitudini ed il proprio lavoro ed è per questo che tende a recitare una parte e a negare la sua vera personalità.
Pirandello, inoltre, colloca i suoi personaggi in un piccolo mondo borghese, in cui saranno condannati alla solitudine e spesso precipitano nella follia.

Hai bisogno di aiuto in Luigi Pirandello?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email