Pirandello - Pensieri ed opere importanti

Pirandello si definiva uno scrittore-filosofo, perché aveva delle proprie idee riguardo l'esistenza e faceva uso delle sue opere per dimostrare e spiegare il suo punto di vista. E' tipico trovare nei suoi racconti delle azioni riguardanti la vita di ogni giorno quindi possiamo definirlo non un verista, ma un realista. Il tema fondamentale delle sue opere è l'identità degli esseri umani, la nostra immagine, ciò che appare agli altri rispetto a ciò che realmente siamo. Pirandello fu il primo autore italiano a rappresentare la crisi d'identità dell'uomo moderno condannato a vivere senza certezze scientifiche o filosofiche perché era tipico nei personaggi dell' Ottocento e del Novecento (che nel caso di Pirandello erano degli inetti, cioè degli incapaci) non avere fiducia nella scienza e nella ragione. Le opere più importanti di Pirandello sono: "L'esclusa" publicata nel 1891; "Il fu Mattia Pascal" pubblicato nel 1904 e che fu un successo di carattere internazionale tanto da essere tradotto in francese e tedesco; "I vecchi e i giovani"; "Suo marito"; "L'umorismo" e "Novelle per un anno".

Hai bisogno di aiuto in Luigi Pirandello?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017