Genius 22111 punti

La lirica siculo-toscana


Nel 1266, nella battaglia di Benevento, trova la morte Manfredi, figlio di Federico II. Così Carlo d’Angiò, estende il suo dominio su Napoli e sulla Sicilia, mettendo pertanto fine alla potenza sveva; di conseguenza, anche la scuola siciliana si estingue. Veramente, le liriche siciliane circolavano già in Toscana ad opera dei copisti ma ora la produzione si intensifica.
Comunque bisogna precisare che non è corretto parlare di scuola siculo-toscana, perché diffondendosi in diversi centri come Pistoia, Pisa, Lucca, Siena e Arezzo, la nuova lirica non è omogenea; inoltre essa è contemporanea al dolce Stilnovo che avrà presto il sopravvento.
In Toscana, la situazione politica è diversa: in Sicilia i poeti facevano parte della Magna Curia, scrivevano liriche per diletto ed erano a servizio della burocrazia di Federico II. In Toscana, invece, siamo nell’epoca dei Comuni e l’aria che si respira è diversa. Per questo motivo, se i poeti toscani riprendono alcuni temi cari alla lirica siciliana, quale l’amore per la donna, la virtù, il comportamento dei due amanti e il valore, dall’altro essi mostrano anche interesse per la cronaca politica e per le esigenze del momento della borghesia. Queste autentiche novità sono molto evidenti in Guittone d’Arezzo. Nelle sue opere troviamo i conflitti personali che lo portarono ad entrare in un ordine religioso a 30 anni, le convinzioni guelfe, contro i Ghibellini di Firenze e a volte anche temi morali. Egli scrive in uno stile molto ricercato, spesso ermetico, ricorre ad artifici retorici e a registri linguistici diversi. Ecco perché i suoi scritti sono stati avvicinati da alcuni critici altrobar clus. Un altro esponente è Bonagiunta Orbicciani da Lucca che in genere viene considerato un antesignano dello dolce Stilnovo. Infine si deve ricordare Chiaro Davanzati che nelle sue liriche si lascia influenzare dalle tendenze dell’epoca, sia dello stilnovismo che dall’opera di Guittone. Da segnale infine l’invenzione da parte dei poeti siculi toscani della rima siciliana.
Hai bisogno di aiuto in Autori e opere?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email