Ominide 1011 punti

Il "preumanesimo padovano" prologo alla letteratura umanistica

L’èlite intellettuale del ‘400 apre, con gli studia humanitatis, una nuova stagione in diversi ambiti culturali: dall’analisi linguistica e filologica dei testi antichi, alla rinascita dello studio della lingua greca; dall’impegno civile di una storiografia fondata sui documenti al recupero della filosofia antica; dall’emulazione e dall’attualizzazione dei generi letterari antichi, alla consapevolezza della partecipazione attiva dell’individuo nella storia; dalle discussioni sui rapporti fra lingua latina e volgare letterario all’interesse per la letteratura tecnica e scientifica.

Il “preumanesimo padovano” e la riscoperta di Seneca tragico: Fra la fine del ‘200 e l’inizio del ‘300, Padova si afferma come centro culturale d’avanguardia. Emerge il maestro Lovato Lovati, che intraprende un’attività di ricerca dei manoscritti antichi, soprattutto nello scriptorium dell’antica abbazia di Pomposa, dove scopre un manoscritto (l’”Etruscus”) delle tragedie di Seneca e i primi dieci libri della Storia di Roma di Livio.

Per la prima volta da secoli, un testo classico veniva non solo preso in considerazione nella sua qualità di auctoritas, di modello, ma veniva analizzato nelle sue caratteristiche letterarie, strutturali, metriche, culturali e anche morali.
Albertino Mussato scrisse l’Ecerins, considerata la prima tragedia “moderna”, nella quale, recuperando dalle tragedie senecane forme linguistiche e metriche e strutture drammaturgiche, non solo imitava Seneca, ma lo emulava. Nella sua tragedia si scontravano due grandi individualità: il tiranno Ezzelino da Romano, figlio del demonio, il male, e la città stessa di Padova, rappresentata dai cittadini orgogliosi della loro libertà comunale.

Caratteri innovativi della cultura umanistica: L’attività del circolo intellettuale padovano merita la definizione di “preumanesimo”. La ricerca di manoscritti di autori antichi, l’attenzione filologica, linguistica e formale per il testo in sé, l’emulazione dei classici, sono le linee di tendenza che seguirono l’Umanesimo e il Rinascimento italiano. Nonostante ciò la tradizione medievale continua a giocare un ruolo importante lungo tutto il XV secolo.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità