Ominide 2892 punti

Dolce Stil Novo

Lo Stil nuovo è una tendenza poetica italiana che si sviluppa nella seconda metà del 1200 a Bologna.
Origine dell'espressione:
Bonagiunta Orbicciani nel XXIV canto del Purgatorio definisce la canzone dantesca "donne ch'avete intelletto d'amore" con l'espressione dolce Stil Novo.
Dolce riguarda lo stile che riduce al minimo le figure retoriche. Il testo deve risultare assolutamente armonioso.
Novo riguarda la novità dello stile.
Le novità che il Dolce Stil Novo introduce sono:
1) Insistenza sull'ispirazione interiore della poesia e quindi sulla sua autonomia rispetto agli eventi contingenti.
2) La connessione inscindibile fra il sentimento amoroso e la natura interiore nobile e gentile.
3) La conseguente esaltazione di una nobiltà di cuore autentico opposta a quella di sangue, come qualità indispensabile del poeta.

I luoghi dello Stil Novo:
lo Stil Novo nasce a Bologna durante la seconda metà del 200. Firenze è il più grande centro stilnovisico del '300.

Gli autori principali dello Stil Novo sono:
Guido Cavalcanti
Cino da Pistoia
Dino Frescobaldi
Dante Alighieri
Lapo Gianni
Guido Guinizzelli

L'anima della nuova poesia
La donna è una sorta di intermedie tra l'uomo e Dio. Nell'esprimere come si manifesta l'amore i poeti fanno uso della filosofia. La poesia stilnovistica ha un taglio filosofico ed è complessa. Ciò che porta il poeta a scrivere è l'amore intenso come ispirazione interiore. L'innamoramento è un'esperienza che possono vivere pochi. E, coloro che sono di cuore nobile. L'amore è il centro dell'esperienza esistenziale poetica degli stilnovisti per gli stilnovisti l'amore non è più un semplice corteggiamento, ma diventa elevazione spirituale, adorazione di una donna che può assumere i tratti di un angelo e cioè una creatura intermedia tra il cielo e la terra, tra il mondo profano e quello divino. È utilizzato un volgare illustre che sia il più possibile elevato e puro oltre che musicale E melodioso. Il pubblico è molto più ristretto e acculturato. I poeti rivolgono la loro opera a una cerchia eletta che trova nella propria superiorità culturale e nella propria raffinatezza spirituale le ragioni di un prestigio sociale non più dipendente dalla nobiltà di sangue, ma solo da quella dell'animo.

Donna
La donna appare al poeta, al quale colpisce il cuore. La donna non viene più apprezzata solo per la sua bellezza, ma adesso a vengono attribuiti caratteri di un angelo. Per gli stilnovisti la donna angelo rappresenta la salvezza spirituale. L'amore convenzionale.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email