Ominide 238 punti

Differenze di pensiero


Differenze tra Ariosto, Tasso e Machiavelli


Machiavelli


L'uomo: secondo l'autore, l’uomo è considerato moralmente malvagio e naturalmente portato a soddisfare interessi egoistici e materiali.
Virtù e fortuna: con la visione umanistica si esprime fiducia nella capacità dell’uomo di dominare la fortuna con la propria virtù.

La realtà e la storia: gli eventi umani seguono delle logiche precise e studiandole si possono formulare leggi applicabili in ogni situazione.
Il mondo classico: gli esempi tratti dalla storia antica devono essere un punto di riferimento costante.
L’ideale politico: la repubblica è la forma più alta di organizzazione dello stato e, anche nel momento di crisi che l’Italia sta vivendo, sarebbe meglio la formazione di un Stato forte.



Ariosto


Domina la fortuna, che è imprevedibile.
L’importanza della guerra nel poema
Scenario delle vicende:
● Ferraù combatte solo per l’elmo;
● per Angelica, tutti mettono da parte i rancori.

Tasso


- Domina Dio;
- la guerra è soprattutto lo scopo del poema;
- la guerra muove tutto: Clorinda va al campo per bruciare la torre e gli amori sono divisi dalla guerra;
- anche l’amore si dimostra con le armi;
- solo i cristiani sono depositari di qualità umane. Le qualità pagane sono animalesche (Argante e Tancredi). C’è un forte conflitto tra anima e corpo (Tancredi e Clorinda). Interiormente, Tasso combatte la sua lotta per l’ortodossia, esteriormente combatte per prevalere a corte.

Eroi


Anche i pagani possono essere nobili d’animo.
Guerra spirituale e reale
Si combattono più guerre: contro i Mori (pagani) e per conquistare Angelica, tra la follia e la ragione di Orlando. Il conflitto tra anima e corpo non è struggente, i due si sovrappongono.

Differenze anche con il pensiero di Guicciardini


Gli uomini sono inclini più al bene che al male, ma la loro fragilità li porta a lasciarsi allontanare dal bene.
Alla fortuna è attribuito il peso maggiore nel determinare l’esito degli eventi.
Nella realtà non si colgono leggi e modelli assoluti che permettono di controllare gli eventi.
La storia romana non conserva alcun valore.
Le forme del governo sono considerate meno stabili di quelle monarchiche.

per approfondimenti, vedi anche:
Vita, Opere e pensiero di Torquato Tasso
Ludovico Ariosto - Riassunto sulla vita e sulle opere
Moro e Machiavelli a confronto
Hai bisogno di aiuto in Autori e opere?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email