Elo1218 di Elo1218
Ominide 1489 punti

Leopardi – “Operette morali”, “Zibaldone” e “La Ginestra”


Operette morali


Le Operette morali sono un’opera in prosa composta nel 1824, sono ventiquattro testi sviluppati in forma dialogica e di argomento filosofico, molti a stile ironico.
I temi principali dell’opera sono: l’illusione della felicità, l’immortalità dell’anima e l’idea di un progresso continuo.

Lo Zibaldone


Nell’estate del 1817, a diciannove anni, Leopardi inizia a depositare le proprie riflessioni e stati d’animo in un quaderno che forma il primo nucleo dello Zibaldone.
La prima parte contiene appunti di ogni genere, dal 1827 individua percorsi tematici in cui riunisce le sue informazioni sulla noia e sulla natura.
L’opera “Lo Zibaldone” contiene 4526 pagine.


La Ginestra (fiore del deserto)


La Ginestra è stata composta nel 1836 presso Torre del Greco; il componimento è considerato il testamento poetico di Leopardi che, osservando una ginestra sulle pendici del Vesuvio, riflette sulla condizione umana e sulla natura. La Ginestra è una pianta fiorita e profumata che nasce sul terreno vulcanico (un terreno dove è stata seminata la morte).
Il messaggio che il poeta ci vuole trasmettere con questa opera è che la speranza c’è sempre, anche se c’è una vita triste. Con questo componimento il poeta ha superato la sua fase del pessimismo.
Hai bisogno di aiuto in Giacomo Leopardi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email