Ominide 3880 punti

L’autore sperimenta la sua vena narrativa nel Filocolo, il primo romanzo cavalleresco d’amore italiano in volgare, composto tra il 1336 e il 1339. Il titolo, secondo un’etimologia erroneamente ricostruita dallo scrittore a causa di un’insicura conoscenza del greco, significherebbe “fatica d’amore”. L’autore stesso che dapprima era un cervo ritorna alla forma umana. È facile dunque individuare alla base del poema il principio cortese dell’amore. Tra il 1313 – 1340 ovvero durante il periodo napoletano, lui scrive 3 opere, di notevole importanza nonostante siano imperfette rispetto al Decameron. Il Filocolo, Il Filostrato e la Teseida. Si narra, in 5 libri, l’avventurosa storia di due innamorati, Florio e Biancifiore. L’autore immagina che sia stata Fiammetta a chiedergli la traduzione di un antico poemetto francese contenente la vicenda del contrastato amore dei due giovani. L’opera caratterizzata da una certa disomogeneità stilistica anticipai i temi che si ritroveranno nel Decameron. Il romanzo narra l’amore contrastato di Florio, figlio di Felice, re di Spagna e dalla cristiana Biancifiore. Il padre di Biancifiore era stato ucciso dai saraceni spagnoli mentre si recava con la moglie al santuario di San Giacomo; re Felice accolse la moglie che però morì dando alla luce Biancifiore. Felice tenne la bimba presso di sé e la fece crescere insieme al figlio nato il suo stesso giorno. Diventati adolescenti i 2 protagonisti si innamorano ma il re, decide di vendere la fanciulla ad alcuni mercanti. Quindi Florio si mette in viaggio alla ricerca della fanciulla riuscendo a sposarla e a riportarla in Spagna. Sulla strada di ritorno i due giovani visitano Napoli, dove ricevono il battesimo dal sacerdote Ilario. Anche Felice diventa cristiano e alla sua morte Florio viene incoronato re. Florio è intraprendente nel dichiarare i propri sentimenti e anche Biancifiore prova la stessa attrazione, i due giovani si cambiano sguardi furtivi d’amore e di desiderio.

Hai bisogno di aiuto in Vita e Opere di Boccaccio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email