Genius 41991 punti
Rovesciata allo sciroppo carmellato


Ingredienti per 8 persone
1 kg di prugne Stanley spiccagnole
90 g di zucchero di canna
160 g di farina 00
50 g di farina di mais fioretto
50 g di farina fine di grano saraceno
200 g di burro
130 g di zucchero a velo
1/2 limone non trattato
1 uovo e 1 tuorlo
sale

1. Tagliate a pezzetti 170 g di burro e lavoratelo a crema. Unite lo zucchero a velo e montate il tutto con una frusta. Incorporate l’uovo, il tuorlo, la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale e continuate a montare. Aggiungete le farine setacciate mescolando con un cucchiaio o a mano. Coprite l'impasto con pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per 20 minuti.
2. Intanto, lavate le prugne, tagliatele a metà e denocciolatele. Fate scogliere il burro rimasto con lo zucchero di canna in una padella a fondo spesso che possa andare in forno. Alzate un poco la fiamma e, quando lo zucchero tenderà a caramellare, unite le prugne con la parte tagliata verso il basso. Cuocetele a fiamma media per 7-8 minuti smuovendo spesso la padella in modo che non si attacchino. Fatele intiepidire appoggiando la padella su acqua ghiacciata.
3. Mettete la pasta in una tasca da pasticciere con bocchetta piatta e rigata di 1,5-2 cm di larghezza. Coprite le prugne in padella premendo la tasca e disegnando una spirale che dall’esterno vada verso l’interno. Mettete la padella in forno caldo a 190 ° e cuocete la torta per 20 minuti circa, finché la pasta risulterà soda e dorata. Togliete la torta dal forno, lasciatela intiepidire per 4-5 minuti e quindi rovesciatela su un piatto da portata. Fate colare sulle prugne lo sciroppo caramellato rimasto in padella e livellatene la superficie con il dorso di un cucchiaio.
Hai bisogno di aiuto in Cucina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email