pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Sicurezza alimentare e nutrizionale


Un’altra differenza tra paesi più ricchi e più poveri sta nella sicurezza. Con sicurezza alimentare indichiamo la salubrità o garanzia di non tossicità degli alimenti (foodsafety), mentre con sicurezza nutrizionale l’accesso ad un’alimentazione equilibrata e ad acqua potabile. La sicurezza alimentare si basa u tre pilastri: disponibilità, accessibilità e utilizzo degli alimenti. Con il primo termine si fa riferimento alla disponibilità in quantità sufficienti, il secondo alla disponibilità a livello locale e ad un prezzo sostenibile, il terzo all’utilizzo adeguato degli alimenti per prevenire la comparsa di malattie cronico-degenerative. Per essere considerata sana un’alimentazione non deve basarsi solo sulla scelta di alimenti sicuri, ma deve utilizzare anche le giuste quantità dei vari alimenti.
I Larn sono i livelli di assunzione raccomandati di nutrienti per la popolazione italiana e mirano a proteggere la popolazione del rischio di carenze nutrizionali. I bisogni medi vengono aumentati di due deviazioni standard.
A seguito della sicurezza alimentare si può parlare di uno stato di nutrizione che associato a composizione corporea, funzionalità corporea e bilancio energetico sfociano nello stato di salute, fisico, mentale e sociale. Uno stato di salute che riflette un completo stato di benessere fisico e psicologico viene definito Wellbeinged è determinato da: autocontrollo, agio con il proprio aspetto, ottimismo, partner, principi religiosi, stress, famiglia, fare progetti e lavorare allo scopo di raggiungerli.
Hai bisogno di aiuto in Alimentazione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017