Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Romanticismo in Europa

Il romanticismo europeo: descrizione del movimento

E io lo dico a Skuola.net
Il Romanticismo in Europa
La nascita del Romanticismo
Il Romanticismo è un movimento nato negli ultimi anni del '700 e che ebbe il periodo di massima fioritura nei primi decenni dell'800. Nacque in Germania dall'attività di alcuni intellettuali che si riunivano intorno alla rivista "Atheneum". Tra questi intellettuali, ricordiamo i fratelli Schlegel e Tieck. Oltre a questa scuola, si sviluppò in Germania un circolo romantico nella città di Heidelberg. Le due scuole vennero chiamate rispettivamente "gruppo di Jena" e "gruppo di Heidelberg".

Per la nascita di questo movimento sono state individuate delle date anche per gli altri stati:
Inghilterra: 1798.
Italia: 1816, quando si sviluppa la polemica fra classicisti e sostenitori del Romanticismo.
Francia: iniziò nel 1820, ma si sviluppò veramente solo dal 1827, con Victor Hugo.

Le caratteristiche del Romanticismo
La parola "romantic" nasce alla metà del '600 descrive un'opera bizzarra e irreale, chimerica e innaturale, per indicare opere irrazionali. Poco a poco, "romantic" assume la sfumatura di "attraente". Ciò deriva dalla resa in francese di "romantic" in "pittoresque". Il traduttore francese di Shakespeare invogliò ad usare la parola "romantique" in maniere diversa da "romanesque" (nel senso di "esagerato") e da "pittoresque" (che suscita ammirazione alla vista), in quanto non descrive solo la situazione, ma le emozioni che si provano vivendola.
Anche in Germania il termine viene usato per definire le opere d'arte spontanee ed ispirate.
Alla fine, il Romanticismo diviene una vera e propria concezione estetica.

E proprio in Germania, fra il 1770 e il 1785, il movimento dello "Sturm und Drang" aveva esaltato le forti individualità, le passioni, le personalità eroiche e geniali. Alcuni anni dopo, prendendo sputo da questo movimento, gli intellettuali dell' "Atheneum" stabilirono i tratti fondamentali del Romanticismo.
Il Romanticismo si espanse vari campi:
1.Filosofia: La scienza viene considerata impotente di fronte ai problemi spirituali dell'uomo e inadeguata a soddisfare la sua ansia di infinito.
2.Religione: Ritorno alla trascendenza.
3.Letteratura: Esaltate le figure eroiche e rifiutata l'imitazione dei classici, in nome dell'originalità.
4.Storia: Venne rivalutata l'importanza della storia e del passato, in particolare del Medioevo. Inoltre, vennero esaltate l'idea di patria e di nazione.

All'interno del Romanticismo si svilupparono due filoni:
1.Analisi interiore: venivano scandagliati i sentimenti e le passioni.
Analisi del reale: venivano ritratti gli aspetti storici e sociali del reale. A differenza dei romanticisti "nordici", gli altri svilupparono più interesse per la realtà e per la storia, con un occhio di riguardo alla situazione delle classi più povere.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare