Commissari esterni: 5 prof che non ti aspetti

Commissari esterni, ecco chi ti può capitare

Commissari esterni, uno dei grandi punti di domanda della Maturità 2016 è ormai stato svelato, o per meglio dire quasi. Questa mattina infatti, dalle 10 in punto, dal sito del Miur è possibile scoprire finalmente i nomi dei commissari maturità 2016. Nell'apposita sezione del sito del Ministero, inserendo il nome della vostra scuola e la provincia, è infatti possibile visionare i nomi e i cognomi dei commissari che giudicheranno le vostre prove della maturità. Se poi volete qualche informazione in più, potete iscrivervi nei nostri gruppi Facebook dedicati ai commissari esterni maturità 2016. Come? Semplice, nella barra ‘cerca’ basta scrivete questa dicitura: commissari esterni maturità 2016 + la vostra città o Regione. E una volta nel gruppo, potete chiedere tutte le informazioni sui vostri commissari esterni: dalla loro età al loro modo di valutare, insomma tutto ciò che vi potrebbe aiutare a far diminuire il livello d’ansia. In attesa di conoscerli veramente, per quanto sarà possibile, durante i giorni delle prove, Skuola.net vi svela quali tipi di prof potreste incontrare in commissione maturità 2016 e che non vi aspettereste mai: si tratta di 5 tipologie di professori che, pur non essendo obbligati, possono aver volontariamente inviato la candidatura come commissari esterni di maturità. Sono prof che in casi estremi potreste trovarvi lì davanti a voi durante l'esame di Stato 2016.

Ecco come conquistare i commissari esterni alla Maturità 2016

#1 IL PROF IN PENSIONE - A prima vista vi sembrerà un tenero nonno, ma dentro è duro come l'acciaio: talmente fedele alla sua materia da sentirsi prof anche in pensione. Non può rinunciare a mettere voti agli studenti e, entro tre anni dal pensionamento, può fare domanda per farsi nominare commissario esterno di Maturità. State molto attenti a questo prof vecchio stile, potrebbe avere il pugno di ferro!

#2 IL PROF DELLE MEDIE - Anche un professore di ruolo alle scuole medie potrebbe essere colui che deciderà le vostre sorti agli esami di Maturità 2016. Non dovete però sottovalutarlo: infatti può esser nominato commissario esterno solo se ha ottenuto l'abilitazione per insegnare alle superiori e ci abbia insegnato almeno per un anno. Tuttavia, potreste essere fortunati a trovarvelo davanti: abituato ai ragazzi più piccoli, potrebbe essere portato a considerarvi particolarmente "maturi".

#3 IL PROF DI SOSTEGNO - Ebbene si, potrebbe esserci anche lui in commissione di Maturità 2016: anche questi prof potevano fare domanda, se dotati di particolari requisiti. Sareste davvero fortunati, perché ciò che non manca all'insegnante di sostegno è la capacità di sostenere gli studenti nei momenti di difficoltà. Per fare il suo lavoro nel migliore dei modi deve poi essere dotato di pazienza ed empatia. Meglio di così!

#4 IL PROF PRECARIO - Anche il professore precario potrebbe decidere (magari anche per arrotondare!) di presentare la domanda volontaria per essere tra i commissari esterni di Maturità 2016. Che tipo è? Probabilmente ancora giovane, onnipresente alle manifestazioni sindacali e alla ricerca disperata di una cattedra: la strapperebbe con la forza a tutti gli altri componenti della commissione. Peggio ancora, potrebbe essere stato escluso dal maxi-programma di assunzioni della Buona Scuola. Forse avrà quindi più astio nei confronti degli altri prof che nei vostri, e potrebbe essere un inaspettato alleato.

#5 IL PROF PART-TIME - Questo professore ha un contratto part-time con la scuola, ma nella scuola superiore può occuparsi di tutte le materie. Anche questo prof non è da sottovalutare, anche se lavora la metà delle ore non per questo è preparato a metà. Dategli tutta la considerazione che merita e sarà dalla vostra parte!



Carla Ardizzone

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta