Cose che hai portato in valigia e non hai mai usato

Alessio Asterisk
Di Alessio Asterisk

valigia vacanza cose non userai mai

VALIGIE E VACANZE - Le vacanze sono ormai alle spalle ma i ricordi sono ancora vivi. La partenza è il momento più eccitante, ma per alcuni può essere fonte di ansia e stress. La causa? La valigia, ovviamente! Chi di voi infatti, preoccupato dal pensiero di dimenticare qualcosa, non l'ha riempita di cose inutili che puntualmente non ha mai usato? Se aggiungiamo poi anche dei genitori ansiosi, il bagaglio raddoppia di peso e di volume.

MAZZO DI CHIAVI - Ecco, non so come dirvi che almeno in vacanza potete separarvi dal vostro mazzo di chiavi del peso di 4 kg completo di: chiavi di casa, del motorino, della macchina, chiavi della casa dei nonni, della casa al mare, dell’armadietto della palestra o della piscina e di un’inutile e voluminosa serie di portachiavi di dubbio gusto, mediamente pelosetti e morbidosi, dono di fidanzate/i, amici e fratelli minori. Ricordate che in vacanza le parole d’ordine sono libertà e comodità. E questo vale anche per le vostre tasche. Se proprio non riuscite a farne a meno, tenetelo pure per il viaggio. Una volta che vi sistemate in stanza potreste staccare le chiavi di casa dal “sacro mazzo” ed infilarle in qualche tasca sicura della valigia fino alla ripartenza.

QUEL VESTITO NON LO METTO DA ANNI – Incredibilmente, al momento di preparare la valigia, veniamo colti (e colte soprattutto!) dalla nostalgia di vestiti e scarpe finiti nel dimenticatoio e che poco prima della partenza riacquistano un nonsoché di nuovo e affascinante. Le cronache di viaggio delle ragazze parlano di valigie piene di vestiti inutili che verranno ignorati durante la vacanza. Lo stesso destino che li aveva relegati in un angolo buio dell'armadio prima della partenza.

OCCHIO ALL'ELEGANZA - Tipico di ragazzi e ragazze è quello di prevedere almeno una serata elegante nell’arco della propria vacanza. Quello sarà il momento di tirare fuori i pezzi da novanta del vostro bagaglio. E allora ecco che gli uni portano con sè le camicie e le giacche pregiate e le altre braccialetti, collane e orecchini da urlo. Inutile dire che queste cose saranno destinate a rimanere al buio della valigia per tutto il tempo. Dopo le due ore che impiegherete per decidervi su cosa mettere per la serata deciderete che è meglio stare comodi, sentirsi liberi di divertirsi è essenziale e sapere di avere addosso oggetti preziosi è una responsabilità un po' troppo grande!

MARSUPIO STRATEGICO ANTILADRO - I vostri genitori vi porteranno allo sfinimento nel tentativo di farvi portare con voi il famigerato marsupio. Generazioni e generazioni di ragazzi in vacanza hanno subito lo stress da marsupio! Chiedete ai vostri fratelli e sorelle maggiori per credere. Il marsupio è quell'oggetto da tenere ben stretto in vita, magari sotto la maglietta, o peggio ancora da appendere al collo - nel peggiore stile tamarro che l'uomo ricordi - in cui riporre documenti, soldi o cellulare. Solo dopo esservi resi conto di dover inscenare uno spogliarello ogni volta che dovrete pagare un gelato o una bottiglietta d'acqua capirete che è meglio vivere la vacanza in modo più disinvolto. Il marsupio tenetelo in valigia. Ma ai genitori non ditelo!

DESTINAZIONE DESERTO? - Se la risposta a questa domanda è no allora prima di chiudere la valigia fate un respiro grande grande e rilassatevi. A meno che la vostra meta non sia un eremo sperduto sul Karakorum o l’ultimo scoglio inesplorato in mezzo all’oceano, potrete acquistare quello che vi serve ovunque nel mondo. E se per una settimana dovrete rinunciare al caffè con la moka, sopravviverete. Sempre meglio viaggiare leggeri. Con la mente e soprattutto con la valigia!

E tu quali cose inutili hai portato in vacanza?

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta