Che materia stai cercando?

Farmacologia generale - Quesiti

Quesiti utili per esame di abilitazione professione riguardanti i seguenti argomenti di Farmacologia generale: quesiti di ambito farmacologico, quesiti di chimica farmaceutica, quesiti di tecnica farmaceutica, farmaci inibitori, farmaci biotecnologici, glicosidi digitalici, farmaci ad azione lassativa, antidepressivi.

Esame di Farmacologia generale dal corso del docente Prof. A. Tomaino

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Scuola di Specializzazione in

Farmacia Ospedaliera

• Durata del corso: 4 anni

• Descrizione del corso, competenze fornite e obiettivi formativi:

La Scuola ha lo scopo di assicurare ai laureati in discipline farmaceutiche la formazione professionale, utile

all’espletamento della professione nell’ambito delle strutture farmaceutiche ospedaliere e territoriali del Servizio Sanitario

Nazionale.

Sono specifici ambiti di competenza la gestione dei farmaci e dei dispositivi medici, la produzione di farmaci anche a

carattere sperimentale, l’informazione e documentazione sul farmaco, la vigilanza sui prodotti sanitari, la vigilanza

sull’esercizio farmaceutico.

• Chi contattare per iscriversi: Segreteria del Servizio Specializzazioni - Via Volturno, 39 - Parma - Tel. 0521/033704 -

PER IMMATRICOLARTI

• Posti disponibili: 3

• Puoi presentare la domanda di ammissione fino al 25/06/2009

• Esame di ammissione: 07/07/2009

ELENCO QUESITI PROVA

QUESITI DI AMBITO FARMACOLOGICO

1. Riportare i nomi, descrivere in modo dettagliato il meccanismo d’azione ed indicare gli usi

clinici dei farmaci inibitori dell’acetilcolinesterasi.

2. Farmaci biotecnologici. Riportare alcuni esempi dell’impiego clinico (includendo il rispettivo

meccanismo d’azione) di questi farmaci innovativi.

3. Descrivere il meccanismo che sottende all’azione antiaggregante piastrinica dell’acido

acetilsalicilico. Riportare, poi, l’intervallo delle dosi indicate per questa indicazione.

4. Descrivere il meccanismo d’azione, l’impiego clinico e gli effetti tossici dei glicosidi

digitalici.

5. Farmaci diversi dai glicosidi cardioattivi impiegati nell’insufficienza cardiaca congestizia:

nomi, meccanismi d’azione, effetti indesiderati.

6. Farmaci ad azione lassativa di origine vegetale: classificarli, riportare i nomi, i meccanismi

d’azione e gli effetti indesiderati.

7. Contributo del circolo entero-epatico all’azione terapeutica di alcuni farmaci. Spiegare questo

meccanismo e fornire due diversi esempi di farmaci soggetti al circolo entero-epatico.

8. Antidepressivi triciclici: utilizzo nella depressione ed in altre condizioni patologiche. Efficacia

e tollerabilità.

9. Nuovi farmaci biologici per l’artrite reumatoide. Riportare i nomi, i meccanismi d’azione e gli

effetti indesiderati.

10. Significato clinico del polimorfismo del sistema del citocromo P 450.

11. Riportare gli effetti farmacologici osservabili, in seguito a somministrazione di dosi crescenti

di atropina solfato, a carico del sistema nervoso periferico e di quello centrale.

12. In quale patologia neurodegenerativa può essere somministrato un antimuscarinico? Quali

sono gli effetti terapeutici e gli effetti indesiderati ?

13. Farmaci antiaggreganti piastrinici: riportare i nomi; quindi, descrivere il meccanismo d’azione

in Relazioni all’aggregazione delle piastrine e come questa sia regolata.

14. Riportare i nomi e il meccanismo d’azione dei farmaci oppioidi; quindi, descrivere in modo

completo i siti d’azione a livello del sistema nervoso. Specificare quali composti si

comportano da agonisti, quali da agonisti-antagonisti, quali da agonisti parziali.

15. Dire se è possibile associare la digossina ed un calcio-antagonista come il verapamil oppure ad

un diuretico come la furosemide. Riportare le motivazioni della risposta data descrivendone il

razionale.

16. Riportare gli effetti sul calcio dell’idroclorotiazide e in quali pazienti questa può rappresentare

un beneficio. Infine, descrive in dettaglio il meccanismo d’azione dei diuretici tiazidici e dei

diuretici dell’ansa.

17. Sodio picosolfato . Per quale disturbo viene utilizzato ? Quali effetti indesiderati causa?

Perché non può essere somministrato cronicamente?

18. Glucocorticoidi. Riportare il nome e la durata d’azione (breve, intermedia o lunga) di diversi

glucocorticoidi. Quali sono gli impieghi clinici dei glucocorticoidi ? Quali sono gli effetti

indesiderati causati dai farmaci glucocorticoidi ?

19. Nei pazienti asmatici trattati con farmaci appropriati, indicare quale classe di farmaci può

indurre la comparsa di tremori. Riportare le ragioni cliniche del loro impiego nell’asma.

20. Sulfaniluree. Riportare i nomi di farmaci di I generazione e di II generazione. Quindi,

descrivere il meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati.

21. Riportare i fattori che condizionano l’assorbimento di un farmaco somministrato per via orale .

Spiegare in modo adeguato come questi contribuiscano alla risposta terapeutica.

22. Indicare i nomi e i meccanismi d’azione dei farmaci utilizzati per ridurre l’ipertono oculare nel

glaucoma ad angolo aperto.

23. Riportare i nomi di farmaci beta-bloccanti, indicando se si tratta di agonisti parziali. Quindi

passare a spiegare quali sono gli effetti dei beta-bloccanti sull’ipertensione arteriosa. Infine,

specificare in quali condizioni patologiche sia utile somministrare beta-bloccanti con attività di

agonisti parziali (ISA).

24. Riportare il meccanismo d’azione ( o i meccanismi se più di uno) dei seguenti farmaci

antiepilettici:

a. Acido valproico (valproato) ; b) carbamazepina ; c) Topiramato.

25. Delle seguenti classi di farmaci antiipertensivi riportare; a) i nomi (almeno tre); b) il

meccanismo d’azione; c) gli effetti indesiderati ; d) per quali pazienti non sono indicati. 1.

Ace-Inibitori. 2. Diuretici tiazidici.

26. Farmaci anticoagulanti orali. Si devono riportare I nomi e spiegare il razionale del loro

impiego come anticoagulanti; infine, descrivere in modo chiaro ed esauriente il loro

meccanismo d’azione.

27. L’acido acetilsalicilico, soprattutto in asmatici, alle dosi terapeutiche può causare:

(Indicare con X la risposta esatta)

Broncocostrizione._______________

Broncodilatazione________________

Dare una spiegazione razionale alla risposta data in precedenza.

28. Paracetamolo. Descrivere il meccanismo d’azione, gli impieghi terapeutici, il dosaggio

suggerito e la frequenza delle somministrazioni.

29. Paracetamolo: riportare i principali effetti indesiderati. Quale tra i seguenti farmaci è

impiegato come antidoto per la tossicità del paracetamolo? (Indicare con X la risposta corretta)

a. Atropina______________

b. N-Acetilcisteina___________

c. Pralidossima____________

d. Warfarin______________ .

Fornire una spiegazione razionale alla risposta data in precedenza.

dell’istamina. Quali sono, per quali patologie vengono impiegati?

30. Antagonisti del recettore H

2

Quali effetti indesiderati causano?

31. Fibrati. Per quale patologia sono indicati ? Riportare i nomi e descrivere in modo dettagliato

quale è il possibile meccanismo d’azione. Quali sono gli effetti indesiderati che possono

causare? Quali sono gli effetti sui trigliceridi ?

32. Terapia ormonale sostitutiva nel diabete. Spiegare in cosa consiste e riportare i farmaci

utilizzati e gli effetti indesiderati che possono causare.

33. Indicare i nomi, il meccanismo d’azione, gli usi clinici e gli effetti indesiderati delle amine

simpatico-mimetiche dirette.

34. L’ adrenalina si utilizza nello shock (riportare se è vero o falso). Se è vero, in quale tipo di

shock e perché? Quali sono gli effetti terapeutici dell’adrenalina ? Quali sono gli effetti

avversi ?

35. Quali sono i farmaci indicati per indurre l’aborto? Riportare i nomi (almeno due classi

farmacologiche differenti), i meccanismi d’azione ed i loro effetti indesiderati.

36. Triptani: l’uso clinico, il meccanismo d’azione, gli effetti indesiderati e le eventuali interazioni

con altri farmaci somministrati contemporaneamente.

37. Riportare i nomi e descrivere in modo dettagliato gli effetti causati dagli agonisti colinergici

diretti sui seguenti organi: occhio; cuore; intestino; vescica urinaria; ghiandole sudoripare;

ghiandole salivari.

38. Farmaci per le infezioni tubercolari. Occorre riportare il meccanismo d’azione dei seguenti

farmaci: isoniazide, rifampicina, pirazinamide etambutolo. C’è una ragione terapeutica per la

quale questi farmaci sono citati assieme? Riportarla. Per quanto tempo occorre somministrali?

Quali sono gli effetti indesiderati dell’isoniazide (riportarne almeno due) e spiegarli sulla base

delle vostre conoscenze.

39. Riportare i nomi, il meccanismo d’azione e gli effetti tossici e indesiderati dei seguenti

chemioterapici antitumorali: antagonisti dell’acido folico; antagonisti delle purine.

40. Quali sono le cefalosporine di terza generazione ? Descriverne il meccanismo d’azione. Che

cosa le differenzia da quelle delle due generazioni precedenti ? Per quali infezioni microbiche

sono utilizzate ?. Perché possono causare reazioni allergiche? e di che tipo?

41. Quali sono gli antibiotici aminoglicosidi ? Che cosa li differenzia da altri antibiotici? Per quali

infezioni microbiche sono utilizzati? Infine, riportare gli effetti tossici (almeno due) dandone

una spiegazione razionale.

42. Statine. Per quale patologia sono indicati? Riportare i nomi e descrivere in modo dettagliato

quale è il possibile meccanismo d’azione e gli effetti tossici.

43. Riportare i nomi, il meccanismo d’azione, le vie di somministrazione e gli impieghi di

macrolidi e tetracicline. Completare la risposta riportando gli effetti indesiderati e la tossicità.

44. Farmaci per le infezioni da Herpes simplex. Di ciascuno farmaco riportare il meccanismo

d’azione e gli effetti tossici dandone una spiegazione razionale.

45. Farmaci antipsicotici atipici. Indicare: a) quando sono somministrati; b) quali sono i farmaci;

c)quali sono gli effetti indesiderati che causano. Infine, spiegare in cosa consiste la discinesia

tardiva e quali sintomi presenta.

46. Farmaci nitro-derivati per l’angina pectoris. Riportarne i nomi e descrivere in modo

dettagliato quale è il possibile meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati.

47. Farmaci impiegati per la terapia delle micosi. Indicare almeno due diverse classi e riportare i

nomi di farmaci di ciascuna classe. Descrivere i meccanismi d’azione e gli impieghi

terapeutici. Infine, descrivere gli effetti indesiderati che possono causare.

48. Quali sono i farmaci contro le infezioni da HIV ? (riportare almeno due diverse classi). Di

ciascun farmaco riportare il meccanismo d’azione e gli effetti tossici dandone una spiegazione

razionale.

49. Descrivere i principi base della farmacocinetica, dando una spiegazione chiara di tale termine.

Riportare in modo chiaro e completo le definizioni di: 1) Volume di distribuzione di un

farmaco; 2) Clearance; 3) Emivita di un farmaco; 4) Metabolismo di primo passaggio.

50. Farmaci impiegati per le aritmie. Classificare i farmaci e per ogni classe riportare i nomi dei

farmaci più importanti , i meccanismi d’azione e gli effetti tossici e indesiderati.

51. Farmaci per l’asma: antagonisti dei leucotrieni e antimuscarinici. Riportare i nomi, i

meccanismi d’azione e gli effetti tossici e indesiderati.

52. Benzodiazepine. Riportare i nomi indicando come vengono classificate le benzodiazepine.

Passare, poi, a descrivere il loro impiego terapeutico ben dettagliato e motivato su basi

razionali, descrivendone anche il meccanismo d’azione. Riportare gli effetti tossici e

indesiderati. Indicare anche se danno tolleranza e/o dipendenza e quali sono i sintomi.

53. Farmaci indicati come COXIB. Riportare i loro nomi (di quelli oggi in commercio), il

meccanismo d’azione, gli usi terapeutici e gli effetti tossici e indesiderati. In cosa sono diversi

da FANS ?

54. Descrivere i farmaci utilizzati nella contraccezione ormonale. Riportare i nomi, il meccanismo

d’azione gli effetti farmacologici sull’ovaio, sull’utero, sulla ghiandola mammaria, a livello

cardiovascolare, ematico ed osseo. Riportare se esiste un rischio di cancro.

55. Antagonisti della timidilato-sintasi. Indicare per quali patologie sono prescritti. Quali sono i

farmaci, il meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati.

56. Quali sono gli alchilanti utilizzati come farmaci antitumorali ? Quale è il loro meccanismo

d’azione descritto in modo completo e dettagliato? Quali le cause di resistenza?

57. Riportare i segni clinici e metabolici che si presentano in assenza di insulina. Passare, poi, a

descrivere il meccanismo d’azione dell’insulina ed i suoi principali effetti metabolici. Indicare,

infine, quali sono le differenze tra: insulina regolare, insulina lispro, insulina glargine ed

insulina-protamina. Deve essere indicata la diversa cinetica e se ne deve motivarne l’uso

clinico.

58. Steroidi anabolizzanti. Indicare in quali casi clinici si impiegano ed il loro meccanismo

d’azione. Infine, riportare gli effetti tossici ed il rischio di abuso.

59. Chinoloni. Indicare i nomi, lo spettro antibatterico, il meccanismo d’azione e gli effetti

indesiderati e tossici. Le interazioni con altri farmaci somministrati contemporaneamente.

60. Riportare i nomi, gli usi terapeutici, il meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati dei

FANS.

61. Uso delle xantine nell’asma. Quali sono i farmaci? Riportare la durata d’azione. Quale è il

meccanismo d’azione? Quali gli effetti indesiderati?

62. Spiegare in modo dettagliato il ruolo del sistema nervoso autonomo nella cronicizzazione

dell’insufficienza cardiaca congestizia. Dire con esattezza quale è il ruolo della noradrenalina.

Dire se è meglio utilizzare farmaci alfa-bloccanti o beta-bloccanti nell’insufficienza cardiaca

congestizia e motivare la risposta data.

63. Riportare i nomi ed il meccanismo d’azione delle meglitinidi. Dire per quale forma di diabete

si utilizzano. L’effetto ipoglicemizzante delle meglitinidi è tardivo e si manifesta tre ore dopo

la somministrazione? Riportare una risposta negativa o affermativa e fornire una motivazione

adegua della risposta data.

64. Riportare i nomi, il meccanismo d’azione, le vie di somministrazione e gli impieghi delle

penicilline: Completare la risposta riportando gli effetti indesiderati e tossici.

65. Riportare i nomi, il meccanismo d’azione e gli effetti tossici e indesiderati dei seguenti

chemioterapici antitumorali: taxolo; vincristina. Infine, riportare le cause di resistenza a questi

farmaci.

66. Farmaci utilizzati per la profilassi della malaria. riportare i nomi, i meccanismi d’azione e gli

effetti indesiderati.

67. Dei seguenti anestetici locali indicare la durata d’azione (breve, intermedia, lunga).

Procaina_____________

Lidocaina_____________

Bupivacaina___________

Spiegare il loro meccanismo d’azione e riportare gli effetti tossici che possono causare a livello

cardiaco e del sistema nervoso centrale.

68. Paracetamolo, ibuprofene, ketoprofene e nimesulide. Di questi quattro farmaci occorre

descrivere: a) il meccanismo d’azione; b) l’emivita plasmatica; c) le principali caratteristiche

che li differenziano tra di loro. Vanno poi indicati gli usi terapeutici spiegando le differenze tra

i quattro farmaci e motivando queste differenze. Riportare, infine, i principali effetti

indesiderati a livello gastrico e renale.

69. Quali sono i farmaci impiegati nel trattamento della gotta? Bisogna indicare i nomi, il

meccanismo d’azione, gli effetti indesiderati.

70. Riportare i nomi il meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati dei farmaci

immunosoppressori appartenenti a tre diverse classi.

71. Spiegare in modo completo ed esauriente le ragioni per le quali nella maggior parte dei

contraccettivi orali si impiega un’associazione di un estrogeno con un progestinico. Riportare

gli effetti a livello dell’ipotalamo, dell’ipofisi e dell’utero, gli effetti indesiderati e le

interazioni.

72. Eparine. Riportare l’impiego clinico e la classificazione. Quindi, indicare i nomi, il

meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati. Infine, spiegare l’effetto noto come

“trombocitopenia da eparine”.

73. Quali sono le principali differenze tra: a) fentanil; b) morfina solfato; c) metadone cloridrato.

Descrivere il meccanismo d’azione e gli usi clinici.

74. Farmaci antitiroidei. Riportare i nomi, il meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati.

75. Farmaci antidepressivi noti come inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI).

Riportare i nomi, il meccanismo d’azione e gli effetti indesiderati.

76. Descrivere le principali differenze (connesse al meccanismo d’azione) tra benzodiazepine e

barbiturici e tra benzodiazepine e zolpidem o zoplicone. Infine, occorre riportare gli effetti dei

farmaci sopradescritti sulle diverse fasi del sonno (inclusa la fase REM).

77. Spiegare gli effetti gastroprotettivi delle prostaglandine. Riportare i nomi di quelle impiegate

in clinica e le loro indicazioni terapeutiche. Infine, riportare gli effetti indesiderati.

78. Riportare il meccanismo d’azione, gli impieghi clinici e gli effetti indesiderati del metotrexato.

Infine, spiegare in cosa si differenzia dal trimetoprim.

79. Gli usi clinici della dopamina e del suo precursore L-DOPA, sono diversi. Occorre riportarli

entrambi e fornire le basi razionali che li supportano. Infine, bisogna descrivere le ragioni per


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

14

PESO

64.75 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in chimica e tecnologia farmaceutiche
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Farmacologia generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Tomaino Antonio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Farmacologia generale

Farmacologia generale - agonista ed antagonista recettoriale
Appunto
Farmacologia generale - escrezione biliare dei farmaci
Appunto
Farmacologia generale - la somministrazione via orale dei farmaci
Appunto
Farmacologia generale - metabolismo epatico dei farmaci
Appunto