Che materia stai cercando?

Vicende dello Stato Italiano Appunti scolastici Premium

Appunti di Diritto pubblico sulle vicende dello Stato italiano basati su appunti personali del publisher presi, dell’università degli Studi di Bologna, Unibo, della Facoltà di Economia, Corso di laurea in Economia e diritto. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Diritto pubblico docente Prof. P. Scienze giuridiche

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Fasi dello Statuto Albertino

1° Fase 3° Fase 4° Fase

2° Fase

Fase dello Stato Fase che va dalla fine L'ultima fase coincide

Fase che va dall'Unità

liberale o della del fascismo ai lavori con l'entrata in vigore

d'Italia fino all'avvento

monarchia per la creazione della della nuova

del fascismo.

costituzionale. nuova Costituzione. Costituzione Italiana.

Analisi delle trasformazioni dello Statuto Albertino

La prima trasformazione dello Statuto si ebbe sotto Vittorio Emanuele II ed è costituita dal

passaggio da monarchia costituzionale a monarchia Parlamentare, in quanto il Parlamento

incomincia ad assumere un importanza preponderante perché i Ministri e il Capo dello

Stato devono ricevere la fiducia del Parlamento anche se vengono nominati dal re.

La seconda trasformazione si ha sotto il Ministro Giolitti nel 1912. A questa data si ha il

suffragio universale maschile, con la possibilità di votare ed essere votati, anche se nulla

tenenti. In definitiva possiamo dire che poco prima dell’avvento del fascismo il Regno

d’Italia dal niente si mette alla pari con gli Stati Europei di molta più lunga tradizione.

La fase del fascismo , con l’avvento di Mussolini, porterà a una radicale regressione.

La crisi dello Stato liberale, il Fascismo

Già fin dagli ultimi decenni dell’Ottocento, il regime Parlamentare incontrava notevoli difficoltà di

funzionamento, che derivavano dall’acuirsi della questione sociale e dall’incapacità delle forze

presenti in Parlamento di elaborare politiche all’altezza dei gravi problemi del momento.

Il fascismo considerava i diritti dei singoli ( l’individualismo, centro della politica degli Stati liberali)

la causa del disordine sociale. La restaurazione fascista dello Stato si attuò perciò attraverso il

rovesciamento dei principi, che trascendono

gli individui e possano perfino giungere a

schiacciarli. Il diritto dello Sato è

incompatibile con i diritti dei singoli: di fronte

allo Stato i singoli hanno solo doveri.

Con la nomina di Mussolini a Capo del

Governo si apre la fase del fascismo.

Mussolini comprende subito che il suo

avversario politico non è il Re ma il

Parlamento e per tanto ben presto impedisce le elezioni e scioglie le Camere. Istaura una vera e

propria Dittatura impedendo ogni manifestazione di dissenso. L’unico organo ammesso era il Gran

Consiglio del fascismo che in teoria avrebbe dovuto consigliare Mussolini, ma in realtà era tutto

composto da altri esponenti del regime.

“ Tutto nello Stato, niente al di fuori dello Stato, nulla contro lo

Stato”.

Benito Mussolini.

Dal fascismo alla nuova Costituzione

con l’arresto di Mussolini e la nomina del Generale Badoglio, dal punto di vista giuridico finisce la

fase del fascismo e si apre un periodo di transazione che durera fino all’avvento della nuova

Costituzione.

In questa fase emerge un organismo importantissimo che prende il nome di C.N.L., ossia Comitato

di liberazione Nazionale, che è composto tutto da antifascisti.

All’interno dell’ C.N.L. c’erano tre gruppi politici in lotta tra di loro: Comunisti, Cattolici e Socialisti.

Il comitato di liberazione nazionale fece una scelta strategica importantissima per il destino

dell’Italia, infatti a guerra finita decise di dare la parola al popolo per stabilire se ci deve essere di

nuovo la Monarchia o la Repubblica. Questa volta votarono anche le donne, e si introduce il “

suffragio universale”.


PAGINE

6

PESO

437.01 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e diritto
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher qgiovannip di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto pubblico e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Scienze giuridiche Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in economia e diritto

Diritto privato - Appunti
Appunto