Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Item 27: è un comportamento osservabile soprattutto nelle interazioni tra padre e bambino, le madri tendono ad

utilizzarlo solo con i bambini più grandi. L’item dovrebbe dare delle informazioni su quanto il bambino percepisce

come invadente il comportamento del genitore.

Item 28: è un comportamento tipico di base sicura. Ci si aspetta che un bambino che gradisce il contatto fisico col

genitore sia portato a cercarlo nelle situazioni in cui ha bisogno di essere confortato o rassicurato. È importante

osservare con attenzione ciò che succede quando il comportamento si è stabilito. All’item va attribuito un

punteggio alto se il bambino assume una postura rilassata, si lascia coccolare e gradisce che il contatto si mantenga

per un po’. Nei casi in cui il bambino sembra disturbato da questo contatto e cerca di interromperlo al più presto,

l’item va collocato nei gruppi con punteggio basso. Se il bambino è sempre in movimento e non sta mai seduto

l’item va collocato nel gruppo 5.

Item 29: item di riempimento che si riferisce alle caratteristiche attentive del bambino.

Item 30: item riempitivo, riflette la tolleranza alla frustrazione o una bassa soglia all’espressione di emozioni

negative.

Item 31: l’item riflette una mancanza di fiducia da parte del bambino circa la disponibilità e sensibilità della madre

verso i suoi bisogni. All’item vanno attribuiti punteggi alti soprattutto se il comportamento del bambino è

accompagnato da evidenti segni di fastidio e agitazione. Si assegna un punteggio basso quando il bambino continua

a giocare tranquillamente o non è infastidito dal fatto che la madre stia parlando con qualcuno. Se il bambino è

costantemente indifferente a ciò che la madre fa l’item va collocato nel gruppo 5.

Item 32: item riempitivo che può dare informazioni sulla capacità della madre di scegliere le strategie giuste per

farsi ubbidire dal bambino. Può essere considerato un indice di sensibilità materna.

Item 33: Per valutare questo item bisogna far riferimento a quelle situazioni in cui il bambino ricerca la vicinanza o

il contatto con la madre e rimane triste e insoddisfatto anche quando la madre è vicina e il contatto viene stabilito.

Non si deve attribuire un punteggio alto all’item se la tristezza del bambino è causata da una mancata disponibilità

del genitore al contatto o da un suo comportamento invadente.

Item 34: l’efficacia dei segnali inviati, la ricerca di vicinanza e il mantenimento del contatto sono elementi

caratteristici del buon funzionamento di una relazione di base sicura.

Item 35: questo item si riferisce ai tratti di dipendenza/indipendenza del bambino, tali tratti non sono correlati alla

sicurezza dell’attaccamento. Un bambino può essere indipendente e nello stesso tempo molto attento a monitorare

gli spostamenti della madre. Nella valutazione non si deve tener conto dell’umore che accompagna questi

comportamenti.

Item 36: questo item indaga l’esistenza di un legame di attaccamento piuttosto che la sua qualità. Per la teoria

dell’attaccamento i cicli di gioco-contatto-gioco sono considerati i principali indicatori dell’esistenza di un legame

di attaccamento. Questi cicli si presentano più frequentemente in ambienti poco familiari, nelle visite osservative

condotte a casa invece l’osservatore può avere l’opportunità di osservarli 1-2 volte al massimo nel corso di ogni

visita. Nella valutazione di questo item il punteggio alto non va attribuito tenendo conto di quanto frequenti sono

questi cicli di comportamenti ma valutando quanto essi sono caratteristici rispetto al repertorio comportamentale

del bambino. Va infine tenuto presente che tutti i ritorni alla madre hanno la stessa funzione: nella valutazione di

questo item acquistano maggiore peso quelli che hanno lo scopo di farsi confortare o la condivisione emotiva

piuttosto che il raggiungimento di un oggetto o la richiesta di un permesso. L’item infatti fa riferimento al contatto

con la madre intesa come base sicura.

Item 37: item riempitivo che si riferisce alla caratteristica temperamentale relativa al livello di attività.

Item 38: questo item dà informazioni sulla sensibilità materna. Secondo Bowlby ed Ainsworth la sensibilità

materna è un fattore cruciale nello sviluppo dell’attaccamento. Per sensibilità si intende la capacità della madre di

cogliere i segnali del bambino, essere disponibile fisicamente e psicologicamente, riconoscere i bisogni e le

esigenze del piccolo e cooperare con lui per il suo soddisfacimento.

Item 39: item riempitivo. Si tratta di un comportamento che mette insieme parametri quali l’umore, il livello

attentivo e il livello di attività.

Item 40: item riempitivo. Combina insieme parametri legati al livello di attenzione, al livello di attività e allo stile

cognitivo. È conveniente che l’osservatore porti con sé degli oggetti nuovi da mostrare al bambino, poiché è

difficile che nell’ambiente di casa il bambino trovi giochi nuovi o oggetti sconosciuti.

Item 41: item di riempimento. Più che indicare un tratto temperamentale del bambino offre informazioni sulla

capacità della madre di porre al bambino le richieste in modo adeguato, tali da riuscire a farsi ubbidire.

Item 42: l’empatia è una caratteristica dei bambini con attaccamento sicuro. Questo item è difficile da osservare

poiché può capitare che nelle 2-3 visite previste l’osservatore non abbia l’opportunità di notare turbamento nella

madre.

Item 43: questo item esprime la fiducia del bambino nella disponibilità materna e nella sua sensibilità ai bisogni da

lui espressi. Il bambino con attaccamento sicuro si allontanano facilmente dalla madre per giocare, sebbene

controllino a distanza i suoi spostamenti ricercando il contatto vero e proprio. Alcuni bambini pur essendo sicuri

amano stare il più possibile vicini alla madre.

Item 44: è un aspetto fondamentale del fenomeno di base sicura. Se non si verificano episodi di contatto fisico,

collocare l’item nel gruppo 5. L’item va collocato nei gruppi con punteggio basso solo se il bambino è visibilmente

infastidito dal contatto. Questo item si riferisce alle situazioni in cui il bambino prende l’iniziativa di ricercare il

contatto, mentre l’item 11 fa riferimento alle situazioni in cui il comportamento può verificarsi incidentalmente

poiché la situazione di gioco lo consente.

Item 45: item di riempimento, serve soprattutto a ridurre gli effetti della desiderabilità sociale degli item.

Item 46: item di riempimento.

Item 47: secondo Bowlby la figura di attaccamento viene vista come più forte e più saggia di se stessi e come una

persona di cui fidarsi. L’item propone di misurare la fiducia del bambino nella capacità della madre di sostenerlo e

rassicurarlo.

Item 48: questo item dovrebbe misurare in modo indiretto le risposte o le aspettative positive che il bambino ha

rispetto alla madre. Se la madre è visibilmente invadente è necessario dare meno peso ai rifiuti o alle proteste che il

bambino mette in atto.

Item 49: l’item intende analizzare se la risosta all’estraneo è prevalentemente negativa o se è la risultante di un

misto di interesse e timore per la novità. Non si tratta di un comportamento direttamente collegato alla funzione di

base sicura ma di una caratteristica temperamentale del bambino.

Item 50: più che la fiducia nella disponibilità della madre questo item sembrea esprimere una caratteristica

temperamentale del bambino. Nel valutarlo occorre prestare attenzione proprio alla reazione iniziale del bambino

alla vista dell’estraneo, di conseguenza la valutazione di questo item può essere fatta sulla base della relazione che

il bambino manifesta nei confronti dell’osservatore quando la madre apre la porta e il bambino lo vede per la prima

volta. Se il bambino manifesta un misto di curiosità e timore l’item va collocato nei gruppi con punteggi bassi.

Item 51: item di riempimento, fornisce indicazioni circa le differenze individuali dei bambini nelle risposte sociali

positive al contatto fisico inteso in senso generale. Non dà informazioni circa la funzione di base sicura della madre

tranne nei casi in cui il bambino cerca e accetta volentieri il contatto con gli estranei non facendo mai riferimento

alla madre prima di iniziare questo contatto o quando il contatto è stabilito.

Item 52: item di riempimento che fornisce indicazioni sullo sviluppo motorio del bambino.

Item 53: è un aspetto cruciale del fenomeno di base sicura. La postura rilassata del bambino indica che il bambino

non teme né che la madre sia invadente durante il contatto né che il contatto terminerà prima che il bambino lo

desideri.

Item 54: l’item dà informazioni circa le interferenze che il bambino ha sperimentato da parte della madre, rivela

inoltre una difficoltà del bambino ad utilizzare la madre come fonte di informazioni durante il gioco o

l’esplorazione. Nell’assegnare un punteggio alto acquistano rilevanza i comportamenti quali frignare, sbattere o

lanciare con raggia un gioco, mandare via la madre.

Item 55: item di riempimento che fornisce indicazioni sull’identificazione del bambino con la madre. Non è

direttamente collegato alla sicurezza dell’attaccamento.

Item 56: item di riempimento che riflette una caratteristica del temperamento legata alla motivazione alla

competenza o anche alla persistenza.

Item 57: item di riempimento che riflette la disposizione del bambino verso emozioni positive o negative.

Item 58: item di riempimento che esprime la disponibilità del bambino agli scambi sociali.

Item 59: la figura di attaccamento sostiene l’esplorazione e gli apprendimenti del bambino, fornendo informazioni

aiuto e stimolazioni. Questo item valuta in che misura il bambino utilizza la madre come base sicura durante

l’esplorazione. Nella relazione caratterizzata da un attaccamento sicuro, sia la madre che il bambino giocano un

ruolo attivo. Da parte sua, la madre controlla l’attività del bambino, fornisce sostegno e suggerimenti, sottolinea gli

aspetti più interessanti della situazione. Il ruolo del bambino invece è quello di tenere sotto controllo gli

spostamenti della madre, per poterla raggiungere quando ha bisogno.

Item 60: vedi item 47.

Item 61: item di riempimento. L’item dà informazioni sulle caratteristiche temperamentali del bambino, può essere

considerato un indice indiretto dell’esistenza di problemi di relazione.

Item 62: item di riempimento che dà informazioni su una componente temperamentale del bambino. Esprime la

soglia del bambino nel manifestare emozioni positive e negative.

Item 63: item di riempimento che dà informazioni sui comportamenti di dipendenza/indipendenza del bambino.

Item 64: questo item dà indicazioni su quanto il bambino gradisca il contatto fisico. È presumibile che un bambino

ce ama stabilire un contatto fisico con la madre nelle situazioni di gioco sia portato a ricercare il contatto quando ha

bisogno di essere confortato e rassicurato. Un bambino molto attico può non abbracciare molto la madre, né stare

seduto a lungo in braccio ma dimostrare di gradire il contatto fisico abbracciando la madre o appoggiandosi a lei

alla fine di un inseguimento, arrampicandosi sulle ginocchia in modo giocosi quando è seduta, correndo verso di lei

ecc.. se non si osservano episodi di gioco molto attivo l’item va collocato nel gruppo 5. Se invece si osservano

episodi di gioco movimentato ma il contatto con la madre avviene accidentalmente l’item va collocato bei gruppi

con punteggi bassi.

Item 65: item di riempimento che esprime l’interazione tra le caratteristiche temperamentali del bambino e la

probabile esperienza di un comportamento invadente della madre.

Item 66: secondo alcuni teorici dell’attaccamento la sicurezza è associata a una gamma di risposte emotive positive

come l’empatia e l’apertura. Questo non vuol dire però che nel bambino sicuro siano presenti solo e tutte le

caratteristiche comportamentali positive insieme.

Item 67: item di riempimento che esprime il grado di socievolezza del bambino. Se il bambino è completamente

disinteressato all’osservatore l’item va collocato in un gruppo con punteggio basso. Se il bambino sta sempre con la

madre o è indifferente verso l’osservatore l’item va collocato nei gruppi centrali.

Item 68: item di riempimento che esprime il livello di attività del bambino.

Item 69: questo item intende rilevare l’esistenza di un problema nella relazione di attaccamento piuttosto che

l’indipendenza del bambino. Il bambino che utilizza la madre come base sicura ricorre a lei quando ha bisogno di

informazioni. L’item va collocato nei gruppi con punteggio basso solo se il bambino chiede aiuto alla madre con

facilità, nel caso in cui il bambino sia piagnucoloso o eccessivamente dipendente dalla madre l’item va collocato

nei gruppi centrali.

Item 70: vedi item 66.

Item 71: la funzione di base sicura opera sia nelle situazioni ordinarie che in quelle di emergenza. Nelle situazioni

di emergenza il comportamento di esplorazione cessa per lasciare il posto alla ricerca di vicinanza. Per valutare

questo item occorre tener conto solo delle situazioni in cui il contatto fisico è cercato come possibilità di conforto

in situazioni di emergenza. Non bisogna considerare invece le situazioni in cui il bambino piange perché la madre

si rifiuta di dargli qualcosa.

Item 72: item di riempimento che analizza la risposta del bambino all’osservatore.

Item 73: gli oggetti transizionali vengono considerati degli “equivalenti” o “sostituti” di una figura di attaccamento.

Se non è possibile valutare l’item con l’osservazione l’informazione viene chiesta alla madre o al bambino.

Item 74: questo item misura la fiducia del bambino riguardo la sensibilità del genitore a cogliere i suoi segnali e a

rispondervi in maniera appropriata.

Item 75: un bambino sicuro che ha fiducia nella disponibilità del genitore e nella sua sensibilità non dovrebbe

piangere quando il genitore si allontana momentaneamente lasciandolo in un ambiente familiare. È necessario tener

conto del comportamento tipico del bambino e non del singolo episodio.

Item 76: item di riempimento che si riferisce al tratto di personalità orientato verso le persone o verso gli oggetti.

Item 77: item di riempimento che fornisce informazioni sulle abilità cognitive del bambino.

Item 78: a partire da un anno di età il contatto fisico indiscriminato con persone familiari e estranee è un indice di

attaccamento insicuro. Per valutare questo item occorre focalizzare l’attenzione sulle proposte di contatto fatte

dagli adulti non famigliari nella prima visita. L’osservatore può ad esempio proporre al bambino di dargli la mano,

di sedere sulle ginocchia per verificare le sue reazioni.

Item 79: questo comportamento dà informazioni sulla fiducia che il bambino ha sulla disponibilità, la sensibilità e

la prontezza della madre a rispondere. Se il bambino diventa arrabbiato perché la madre non risponde o è invadente

all’item può essere assegnato un punteggio molto alto. Se il bambino non dimosta chiaramente di essere paziente e

accettare ciò che la madre propone evitare di dare un punteggio inferiore a 3. Se non si ha una chiara percezione di

come il bambino si comporti in queste situazioni il punteggio più corretto è 5.

Item 80: questo item analizza un comportamento di base sicura molto importante: la capacità del bambino di

guardare la madre sia per ottenere informazioni su un oggetto sia per leggere i segni di approvazione o

disapprovazione della madre per ciò che il bambino si appresta a fare. Per valutare bene l’item occorre anticipare i

comportamenti del bambino osservando attentamente quelle situazioni in cui si prevede che il bambino cercherà un

qualche indizio di approvazione o disapprovazione guardando la madre.

Item 81: secondo i teorici dell’attaccamento questo comportamento è tipico dei bambini che presentano scarse

capacità di comunicazione, che dimostrano una certa incapacità nella conduzione di attività di gioco o di

esplorazioni prolungate, e che sono soliti ricevere risposte poco sensibili delle madri. All’item va attribuito un

punteggio alto se il bambino utilizza il pianto goni volta che vuole ottenere qualcosa dalla madre. Il punteggio resta

alto anche se il pianto è l’unico segnale al quale la madre presta attenzione.

Item 82: item di riempimento. Raramente riceve un punteggio inferiore a 3 o superiore a 7. Il primo caso si verifica

quando un bambino passa continuamente e rapidamente da un gioco all’altro. Il secondo caso quanto ogni attività

viene sacrificata a favore del gioco con un oggetto in particolare.

Item 83: si tratta di un aspetto importante del comportamento di base sicura. L’item di focalizza sulla capacità del

bambino di utilizzare la madre come base sicura per l’esplorazione.

Item 84: item di riempimento. Raramente si danno punteggi inferiori a 3 e superiori a 7. Ai bambini piccoli

solitamente si attribuisce un punteggio di 5.

Item 85: item di riempimento che dà informazioni sullo stile cognitivo del bambino. Dare un punteggio basso se i

bambino dimostra ripetutamente disinteresse alle novità proposte dall’osservatore o dalla madre.

Item 86: questo comportamento combina insieme aspetti legati alla condivisione emotiva e il social referencing.

L’osservatore deve far riferimento solo ai comportamenti indirizzati alla madre. L’item viene spesso collocato nei

gruppi in posizione centrale.

Item 87: item di riempimento che fornisce informazioni su espetti del temperamento del bambino.

Item 88: questo comportamento è l’equivalente del comportamento passivo che alla strange situation viene definito

come resistenza al contatto. All’item va attribuito un punteggio alto se il bambino mostra passività come prima

risposta, si dà minor peso al comportamento se si verifica perché la madre non risponde alle sue richieste di

conforto.

Item 89: item di riempimento che analizza le espressioni facciali usate dal bambino per esprimere emozioni

positive, non vanno prese in considerazione le espressioni facciali legate al pianto.

Item 90: l’item fa riferimento al ruolo attivo del bambino nella relazione di base sicura. Il bambino impara a

coordinare il gioco attivo con l’attività di monitoraggio degli spostamenti della madre.

CAPITOLO 4: MODALITA’ DI RACCOLTA DEI DATI E ORDINAMENTO DELL’AQS

Il set di item che costituiscono l’AQS è utilizzabile per l’osservazione dei comportamenti di attaccamento nei

bambini di età compresa tra 1 e 5 anni. L’AQS è stato creato per essere ordinato sia dalle madri che da osservatori

esperti, a conclusione di un periodo di osservazione del bambino nel suo ambiente naturale. Poiché numerosi studi

hanno dimostrato la scarsa attendibilità delle descrizioni fornite dalle madri è vivamente consigliato affidare le

osservazioni ad osservatori, soprattutto nei casi in cui i dati debbano essere utilizzati per fini di ricerca.

1. Come condurre le osservazione

Per basare le osservazioni su un campione rappresentativo di comportamenti del soggetto, sono necessarie almeno

2-3 visite a casa del bambino, ciascuna della durata di 2-3 ore. Un elemento importante per la riuscita

dell’osservazione è la padronanza del contenuto degli item. È necessario avere una buona familiarità con i

comportamenti descritti negli item in modo da riconoscere con facilità i comportamenti valutabili. Può risultare

difficile condurre le osservazioni se sono presenti fratelli, amici o ospiti. Per questa ragione, quando si fissa

l’appuntamento con la madre, è conveniente spiegarle la necessità che durante l’osservazione siano presenti solo lei

e il bambino. È inoltre consigliabile rinviare la visita qualora il bambino sia stato ammalato nei 3 giorni precedenti

l’osservazione, in quanto la malattia potrebbe aver alterato il normale comportamento interattivo del bambino, ad

esempio incrementando i comportamenti di dipendenza. Nel corso della visita è opportuno mantenere con la madre

un atteggiamento informale, in modo da non farla sentire sotto osservazione, incoraggiandola a dedicarsi alle

attività che è solita svolgere quando è in casa col bambino. Anche col bambino è consigliabile assumere un

atteggiamento informale e sensibile alle sue richieste. Se dimostra di voler giocare con l’osservatore, questo

desiderio può essere assecondato, a condizione che l’osservatore si comporti come un normale ospite in visita. Una

volta che il bambino avrà familiarizzato con la figura dell’osservatore, il ruolo dell’osservatore potrà diventare in

alcuni momenti più attivo, così da elicitare nel bambino alcuni comportamenti specifici, la cui comparsa potrebbe

essere difficilmente osservabile. In alcuni casi, sarà necessario chiedere alla madre alcune informazioni relative ai

comportamenti che non si è avuto modo di osservare nelle visite. Va tenuto presente che agli item valutati sulla

base delle informazioni avute dai genitori non possono essere attribuiti estremi. Ultimata la visita, è importante

fissare le informazioni raccolte o prendendo appunti su quanto osservato, oppure iniziando ad ordinare i cartoncini.

È consigliabile ordinare i cartoncini subito dopo l’osservazione per evitare di dimenticare dettagli importanti dei

comportamenti osservati e per non incorrere in possibili interferenze nel caso vengano effettuate osservazioni di

bambini diversi nella stessa giornata.

2. L’ordinamento dei cartoncini

La procedura di ordinamento prevede la suddivisione dei 90 item di cui l’AQS è costituito in 9 gruppi distinti,

ciascuno dei quali dovrà contenere 10 item (distribuzione forzata). L’ordinamento viene effettuato attraverso fasi

distinte.

Fase 1: prima suddivisione dei cartoncini in 3 gruppi

È conveniente effettuare questa prima suddivisione dei cartoncini già dopo la prima seduta osservativa. Completato

il primo periodo di osservazione del bambino si procederà alla lettura di tutti i cartoncini uno per uno. I cartoncini

che descrivono i comportamenti simili a quelli osservati vanno collocati alla propria sinistra (gruppo A). Quelli che

descrivono i comportamenti diversi o opposti a quelli manifestati dal bambino vanno collocati alla propria destra

(gruppo C). Quei cartoncini che riportano comportamenti né simili né diversi o che non è stato possibile valutare

vanno collocati nel gruppo centrale (gruppo B). Nella costruzione di alcuni cartoncini, oltre alla descrizione del

comportamento di interesse è necessario riportare anche la descrizione del comportamento opposto, contrassegnato

con la dicitura “BASSO”. Tale accorgimento ha lo scopo di facilitare il compito di ordinamento agli osservatori

meno esperti, se il comportamento osservato è simile a quello contraddistinto da “BASSO” il cartoncino va inserito

nei gruppi che contengono i comportamenti diversi da quelli osservati nel bambino. Altri cartoncini, inoltre,

descrivono anche il comportamento contraddistinto dalla dicitura “MEDIO”. Se il bambino manifesta il

comportamento contraddistinto da questa dicitura, il cartoncino va incluso nei gruppi centrali, quelli che

contengono i comportamenti né simili né diversi da quelli manifestati dal bambino.

Fase 2: suddivisione degli item in 9 gruppi

La fase 2 può iniziare quando l’osservatore ha completato il ciclo previsto di osservazioni a casa del bambino. Nel

raggruppare i cartoncini in questa fase e nella fase seguente è importante tenere a mente che la valutazione

dell’osservatore esprime in che misura l’item rappresenta un BUON DESCRITTORE del comportamento del

bambino. Un comportamento che presenta un’alta frequenza, infatti, non necessariamente costituisce un buon

descrittore del comportamento osservato. Nell’ordinamento si dovrà tener conto, quindi, non solo della frequenza

con cui il comportamento si manifesta ma dell’importanza che esso assume nell’organizzazione generale del

comportamento del bambino. Se non si ha la possibilità di valutare un comportamento, l’item va collocato nei


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

10

PESO

102.06 KB

AUTORE

roxx86

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in psicologia clinica dello sviluppo e delle relazioni
SSD:
Università: Bari - Uniba
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher roxx86 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Valutazione dello sviluppo e sostegno alla genitorialità e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bari - Uniba o del prof Costantini Alessandro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea magistrale in psicologia clinica dello sviluppo e delle relazioni

Riassunto esame Interventi a sostegni dell'individuo, prof. De Caro, libro consigliato Storie teorie e tecniche della psicoterapia cognitiva, Semerari
Appunto
Memoria per i volti
Dispensa
Riassunto esame Psicopatologia, prof. Stella, libro consigliato I destini di Narciso, Stella
Appunto
Psicologia forense oggi
Dispensa