Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Il caso Bulgari -LVMH group:

acquisizione & metodologie

valutative

Vantaggi derivanti dall’acquisizione

Negozi

Number of stores

2011 327*

2010 122

2009 114

*di cui 170 dovuti all’acquisizione di Bulgari S.p.A.

Come si evince dai dati e dai grafici di cui sopra e precedenti,

l’acquisizione di Bulgari S.p.A ha portato un incremento nelle

vendite di LVMH durante il 2011, soprattutto nel settore

orologi e gioielli (+ 97% rispetto al 2010). Ciò è dovuto,

in parte, anche all’aumento dei punti vendita ( 205, di cui 170

di Bulgari) derivante dall’operazione di acquisizione in

questione.

Fonte: bilancio consolidato LVMH group, 2011. Il caso Bulgari -LVMH group:

acquisizione & metodologie

valutative

Come e quando è avvenuta l’acquisizione

I step: cessione, da parte della famiglia Bulgari, di

 152.486.384 di azioni, pari al 50,43% del capitale sociale;

II step: emissione, da parte di LVMH, di nuove azioni (con

 clausola LOCK UP per 18 mesi, in quanto l’ operazione è

un change of control) alla famiglia Bulgari, con stessi

diritti di quelle in circolazione al momento

dell’acquisizione:

• Emissione di 16.530.588 azioni con un tasso di cambio del 0,1084;

• Azine Bulgari acquistata a 12,25 euro. LVMH stabilita,

convenzionalmente, a 113 euro;

• Premio per il controllo: +59,4% sul prezzo di chiusura del 3 Marzo

2011 (7,65 euro);

III step: fine Giugno, LVMH detiene il 69,64% direttamente

 + 6.48% in Hannibal SA, per un totale del 76,12%;

IIII step: OPA totalitaria con ritiro azioni Bulgari (Settembre

 2011). Corrispettivo pagato

4.121.197.308 €

Fonte: documento d’Offerta LVMH 6-agosto-2011; Il Sole 24 ore.

Il caso Bulgari -LVHM group:

acquisizione & metodologie

valutative

Metodologie valutative: il metodo dei

multipli di mercato

Perché?

Consente, in quanto metodo diretto, di stimare

il valore dell’aziende facendo riferimento agli

effettivi prezzi di mercato rapportati a quote di

capitale dell’azienda medesima e concorrenti.

Trattandosi di società operante nel settore del

lusso, il prezzo di mercato riflette anche parte

del valore del marchio, non desumibile (in via

diretta) dai valori contabili del bilancio. Il caso Bulgari -LVHM group:

acquisizione & metodologie

valutative

Metodologie valutative: il metodo dei

multipli di mercato

Fasi della valutazione

Scelta del campione;

 Normalizzazione grandezze reddituali campione;

• Rivalutazione monetaria dati storici campione;

• Scelta del tasso di attualizzazione campione;

• Attualizzazione dati prospettici campione;

Determinazione del numeratore dei multipli;

 Calcolo dei multipli;

 Normalizzazione grandezze reddituali Bulgari;

• Rivalutazione monetaria dati storici Bulgari;

• Scelta del tasso di attualizzazione per i dati Bulgari;

Determinazione del valore di Bulgari.

Il caso Bulgari -LVHM group:

acquisizione & metodologie

valutative

Metodologie valutative: il metodo dei

multipli di mercato

I multipli utilizzati

Basati sull’equity approach to valuation

• P/E

• P/Sales

Basati sull’entity approach to valuation

• EV/EBIT

• EV/EBITDA

Multipli non utilizzati e perchè

• P/BV (poco significativo per società operanti nel

settore del lusso data la loro struttura (riflette

poco il valore del marchio; relativamente pochi

asset);

• P/CF (non indicato per società con azionariato

non ampio, come Bulgari (51% delle azioni in

Il caso Bulgari -LVHM group:

acquisizione & metodologie

valutative

Metodologie valutative: il metodo dei

multipli di mercato

Utilità del multiplo

Permette di capire in quanto tempo

 l’investimento verrà ripagato da valori

economici normalizzati;

Consente di determinare il valore della

 società oggetto di valutazione in maniera

secondaria, attraverso una prima analisi di

un campione di imprese simili e dei

rispettivi valori economici.

Il caso Bulgari -LVHM group:

acquisizione & metodologie

valutative

Metodologie valutative: il metodo dei

multipli di mercato

Regola generale

Valore dell’impresa stimato con l’uguaglianza:

(W/K) = (P/K) s

T

W =(P/K)s* K

T T

Dove:

W Valore economico impresa;

T=

(P/K)s= Moltiplicatore di mercato del

campione di imprese simili;

KT= Grandezza espressiva del valore

dell’impresa (utile netto, fatturato, EBIT, Il caso Bulgari -LVHM group:

acquisizione & metodologie

valutative

Scelta del campione

Criteri di scelta:

Affinità con Bulgari:

offerta di prodotto;

 marchio & potere di determinazione dei

 prezzi;

penetrazione geografica & tipologia di

 distribuzione.

Campione di imprese quotate

• Richemont;

• The Swatch group;

• Tiffany & Co.;

• Hermès;

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Criteri seguiti per la normalizzazione

Eliminazione o rivalutazione di voci non ricorrenti;

• Oneri di ristrutturazione;

• Perdite (guadagni) da alienazione di beni strumentali e partecipazioni;

• Svalutazione (rivalutazione) di partecipazioni;

• Politiche di bilancio «anomale»;

• Altre voci non ricorrenti.

Redditi normalizzati a partire dal 2008;

 Rivalutazione monetaria per i redditi storici (indici d’inflazione europei per le

 società europee; indici d’inflazione americana per Tiffany & Co.; canadese per

Harry Winston);

Fonte: ECB, US Treasury department.

Sulla base del reddito normalizzato del 2010 si è proceduti alla stima delle

 vendite lorde, utile netto, EBITDA, EBIT prospettico fino al 2013;

Attualizzazione dei valori prospettici (in data 31-dicembre-2010) attraverso il

 CAPM.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Scelta del campione

Richemont: quotata presso il SIX (Swiss Stock Exchange)

• Affinità con Bulgari: tipologia di business (settore dell’industria dei gioielli e di

orologi di lusso);presenza geografica (mercati emergenti);

• Fatturato di gruppo 2010: 5.176 mln Euro.

Principali marchi detenuti

• Gioielleria: Cartier, Montblanc, Van Cleef & Arpels;

• Orologeria: Baume & Mercier, Piaget;

• Penne stilografiche: Montblanc;

• Pelletteria: Lancel;

• Altro: Dunhill.

Vendite per settore, 2010 Vendite per area geografica, 2010

12%

11%

11% Europa

40%

Gioielleria America

Orologi 34%

52% Penne Asia-Pacifico (tranne Giappone)

26% stilografiche Giappone

Altri business 14% Fonte: bilancio consolidato Richemont

al 31-dicembre-2010.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Valori economici normalizzati, storici e prospettici

Richemont

9000

8000

7000

6000 Vendite lorde

5000 Utile netto

4000 EBITDA

EBIT

3000

2000

1000

0

2008 2009 2010 2011 2012 2013

Dati elaborati da Valentina Giorgio su base ufficiale (bilancio consolidato Richemont anni

2007-2011)

Valori in milioni di euro (EUR)

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Scelta del campione

The Swatch group: quotata presso il SIX (Swiss Stock Exchange)

• Affinità con Bulgari: tipologia di business (settore dell’industria degli orologi di

lusso); presenza geografica (mercati emergenti);

• Fatturato di gruppo anno 2010: 5.163 mln Euro.

Principali marchi detenuti

• Orologeria: Blancpain, Breguet, Hamilton Watch Company, Longines, Omega, Swatch, Tissot.

Vendite per area geografica, 2010

Vendite per settore, 2010 3%

8%

7% 33% 39% Europa America

Sistemi elettronici Asia (tranne Cina) Cina

Orologi & gioielli Oceania-Africa

Altri business 17% 8%

85% Fonte: bilancio consolidato The

Swatch group al 31-dicembre-2010.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Valori economici normalizzati, storici e prospettici

The Swatch group

8000

7000

6000

5000 Vendite lorde

Utile netto

4000 EBITDA

3000 EBIT

2000

1000

0

2008 2009 2010 2011 2012 2013

Dati elaborati da Stefania Picone su base ufficiale (bilancio consolidato The Swatch group anni

2007-2011)

Valori in milioni di franchi svizzeri (CHF)

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Scelta del campione

Tiffany & Co.: quotata presso il NYSE (New York Stock Exchenge)

• Affinità con Bulgari: tipologia di business (settore della gioielleria a livello

mondiale); forza del marchio;

• Fatturato gruppo anno 2010: 2.511 mln Euro.

Principali marchi detenuti

• Gioielleria: Tiffany & Co;

• Accessori (occhiali): Tiffany & Co.

Vendite per area geografica, 2010

1%

12%

18% Europa

America

18% Asia-Pacifico (tranne Giappone)

Giappone

Altri mercati

51% Fonte: bilancio consolidato Tiffany &

CO.

al 31-dicembre-2010.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Valori economici normalizzati, storici e prospettici

Tiffany & Co.

3500

3000

2500 Vendite lorde

2000 Utile netto

EBITDA

1500 EBIT

1000

500

0

2008 2009 2010 2011 2012 2013

Dati elaborati da Pasquale Barretta su base ufficiale (bilancio consolidato Tiffany & Co. anni

2007-2011)

Valori in milioni di dollari (USD)

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Scelta del campione

Hermès: quotata presso l’Euronext Paris Stock Exchange

• Affinità con Bulgari: unicità del marchio (forza del marchio, elevato posizionamento dei

prodotti offerti e diversificazione del prodotto); modello di business adottato (particolare

attenzione alla crescita organica, forte esposizione sui mercati asiatici quali il Giappone,

elevati livelli di integrazione verticale);

• Fatturato gruppo anno 2010: 2.401 mln Euro.

Principali marchi detenuti

• Pelletteria & tessuti: Hermès;

• Abbigliamento & accessori: Hermès;

• Profumi: Hermès;

• Orologi: Hermès;

• Altri settori: Hermès. Vendite per area geografica, 2010

Vendite per settore, 2010

8% 1%

5% 19% 19% Europa (tranne Francia)

6% Pelletteria & tessuti Francia

Abbigliamento & America

accessori

19% Asia-Pacifico (tranne Giappone)

19%

Profumi 26%

62% Giappone

Orologi Altri mercati

16%

Fonte: bilancio consolidato Hermès

al 31-dicembre-2010.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Valori economici normalizzati, storici e prospettici

Hermès

3500

3000

2500 Vendite lorde

2000 Utile netto

EBITDA

1500 EBIT

1000

500

0

2008 2009 2010 2011 2012 2013

Dati elaborati da Valentina Colella su base ufficiale (bilancio consolidato Hermès anni 2007-2011)

Valori in milioni di euro (EUR)

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Scelta del campione

Harry Winston: quotata presso il TSX (Toronto Stock Exchange)

• Affinità con Bulgari: tipologia di business (settore della gioielleria ed orologeria a

livello mondiale);

• Fatturato gruppo anno 2010: 336 mln Euro.

Principali marchi detenuti

• Gioielli & orologi: Harry Winston.

Vendite per area geografica, 2010

2%

18% Canada USA

45% Europe Asia

18% Altri mercati

17% Fonte: bilancio consolidato Harry

Winston al 31-dicembre-2010.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Valori economici normalizzati, storici e prospettici

Harry Winston

800

700

600

500 Vendite lorde

400 Utile netto

300 EBITDA

200 EBIT

100

0

2008 2009 2010 2011 2012 2013

-100

-200

Dati elaborati da Floriana Morra su base ufficiale (bilancio consolidato Harry Winston anni

2007-2011)

Valori in milioni di dollari (USD)

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali Bulgari

Valori economici normalizzati, storici e prospettici

1600

1400

1200

1000 Vendite lorde

Utile netto

800 EBITDA

600 EBIT

400

200

0

2008 2009 2010 2011 2012 2013

-200

Valori in milioni di euro (EUR)

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Determinazione del CAPM

Criteri seguiti per la determinazione del CAPM

rf: calcolato con rendimenti medi ponderati dei titoli di stato decennali emessi dal 2004

 al 2012 (ultimo anno nostre previsioni su dati storici) dai governi dei principali mercati dei

competitors e della stessa Bulgari (Europa, USA, Giappone);

Fonte: ECB; US Treasury department; Ministry of Finance Japan.

rm: calcolato con rendimenti medi ponderati dei titoli azionari dal 2004 al 2012 (ultimo

 anno nostre previsioni su dati storici) espressivi dei principali mercati dei competitors e della

stessa Bulgari (Europa, USA, Giappone);

• Titoli considerati: Europa Eurostoxx 50; USA S&P 500; Giappone Nikkei 225.

Fonte: dati da Yahoo Finanza.

β: valore medio del mercato azionario mondiale, anni 2004-2012 (ultimi due anni nostre stime

 su dati storici). Uguale a 1,20;

Fonte: studio HSBC Luxury Goods 2010.

Inflazione: determinata secondo dati storici medi ponderati dell’area Europa, Stati Uniti,

 Giappone (principali mercati competitors e Bulgari) anni 2004-2012 (ultimo anno nostre

previsioni su dati storici).

Fonte: ECB; US Treasury department; Ministry of Finance Japan.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Determinazione del CAPM*

rf rm inflazione

Euro zona 3,46% 5,6% 2,99%

Stati uniti 3,28% 7,98% 2,56%

Giappone 1,29% 5,84% -0,02%

Valore medio 2,68% 6,47% 1,84%

• Premio per il rischio «medio» (rm-rf)= 3,79%

∗ A differenza di tutti gli altri dati, quelli relativi al calcolo del CAPM, illustrati in queste

diapositive, fanno riferimento ad un arco temporale molto ampio, partendo dal 2004. La

media fatta, inoltre, è stata da noi ponderata, con pesi maggiori per gli anni precedenti il

2008. Ciò è giustificato dai valori fortemente anomali dei tassi degli ultimi anni, che ci

costringono a porre fiducia nei dati storici.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Determinazione del CAPM

CAPM= rf + β (rm-rf)

CAPM deflazionato= (CAPM - inflazione)/(1 + inflazione)

CAPM= 0,0268 + 1,20 (0,0379) = 0,07228 ≈

CAPM deflazionato= (0,07228 – 0,0184)/(1,0184) = 0,05388/1,0184 = 0,0529

0,053 n

Coefficiente di attualizzazione= 1/(1+i)^

dove i = CAPM deflazionato ≈ o,95

• Anno 2011 = 1/(1,053) = 0,949 ≈ 0,9

• Anno 2012 = 1/(1,053)^2 = 0,901 ≈ 0,85

• Anno 2013 = 1/(1,053)^3 = 0,856

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Normalizzazione grandezze reddituali del campione

Valori economici medi normalizzati

Reddito medio EBITDA medio EBIT medio Vendite lorde

normalizzato normalizzato normalizzato medie

Bulgari* 83.158.900 206.498.784 144.449.077 1.219.333.538

1.292.431.000 1.517.263.667 1.345.815.500 6.528.271.667

Richemont 491.097.052 807.717.294 622.491.615 2.493.908.511

Hermès 288.901.271 533.931.951 437.890.449 2.324.229.722

Tiffany & Co.

The Swatch 810.551.802 1.204.969.984 1.002.982.726 5.022.068.287

group 44.579.088 146.703.228 80.150.156 491.556.937

Harry Winston 585.512.043 842.117.225 697.866.089 3.372.007.025

Valori medi**

* Valori calcolati nelle slide

successive.

**Dei soli competitors.

Valori in euro (EUR). Cambi al 31 dicembre 2010.

USD a 0,74; CHF a 0,8

Fonte: convertitore di valuta Yahoo Finanza.

I valori nella tabella di cui sopra sono quelli utilizzati per il calcolo dei

multipli.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Determinazione del numeratore dei multipli di mercato

Metodi basati sull’equity approach to valuation

Numeratore (valore del campione) dato dal prezzo di mercato;

 Prezzo calcolato come media dei prezzi mensili di apertura e chiusura di un anno (2010)*;

 Valore dalla società oggetto di valutazione espresso sotto forma di prezzo di mercato.

 Metodi basati sull’entity approach to valuation

Numeratore (valore del campione) dato dall’ enterprise value;

 Enterprise value calcolato come somma algebrica della capitalizzazione di mercato e la

 posizione (indebitamento) finanziaria netta della società (dati su base annuale 2010)*;

Valore della società oggetto di valutazione espresso sotto forma di enterprise value.

∗ Tali valori sono determinati sulla base di dati recenti (e non storici) perché rappresentano il prezzo che

TEORICAMENTE si dovrebbe pagare nel caso si volesse acquistare la società (o parte di essa) in questo

momento.

Il caso Bulgari -LVHM group: acquisizione & metodologie valutative

Determinazione del numeratore dei multipli di mercato

Num. azioni Posizione

Prezzo medio Capitalizzazione* Enterprise

tot.medie finanziaria

2010 * Value

2010* netta***

Bulgari 7,79 348.711.647 2.716.463.730 -135.278.000 2.581.185.730

Richemont 32,87 522.006.352 17.158.348.800 168.000.000 17.326.348.800

Hermès 131 105.569.412 13.829.592.972 840.700.000 14.670.292.972

Tiffany & Co. 37,70 128.433.007 4.841.924.351 -277.507.348 4.564.417.003

The Swatch 265 58.084.675 15.392.438.780 3.780.095.723 19.172.534.503

group

Harry Winston 8,44 94.527.254 797.810.024 -256.594.960 541.215.064

* Dati desunti dai bilanci ufficiali delle singole società dal sito 4-traders.com.

* *Calcolata moltiplicando il prezzo medio delle azioni (2010) con numero medio di azioni

(2010).

*** Dati desunti dai bilanci ufficiali dei singoli competitors al 31- dicembre- 2010.

Valori in euro (EUR). Cambi al 31 dicembre 2010.

USD a 0,74; CHF a 0,8; CAD a 0,75 (solo per azioni Harry Winston)

Fonte: convertitore di valuta Yahoo Finanza.

I valori nella tabella di cui sopra sono quelli utilizzati per il calcolo dei

multipli.


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

58

PESO

10.15 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in finanza per i mercati
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Pasquale1989 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Valutazione d'azienda e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Seconda Università di Napoli SUN - Unina2 o del prof Di Carlo Ferdinando.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!