Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

26/01/2012

E' regolamentata da norme che disciplinano:

Approvvigionamento: Bollettario buoni/acquisto

Consegna

Documentazione: Registro entrata/uscita

Custodia: detenzione obbligatori

Dispensazione: ricette

Distruzione: verbale di affidamento in custodia

Approvvigionamento

La vendita o cessione, a qualsiasi titolo, anche gratuito, delle sostanze e dei medicinali compresi

nelle tabelle I e II, sezione A, B, C deve essere fatta alle persone autorizzate a norma del DPR

309/1990 in base a richiesta scritta su apposito "bollettario buoni acquisto"

Il modello di buono-acquisto è utilizzabile sia per le richieste singole che per le richieste cumulative

di sostanze stupefacenti e delle relative composizioni medicinali.

La richiesta scritta:

Non è necessaria per medicinali compresi nella tabella II, sezione D ed E

Si può utilizzare il bollettario buono-acquisto, per richiedere i medicinali compresi nella

tabella II, sezione A, B, C, a titolo gratuito ad altre farmacie qualora si configuri il carattere

di urgenza terapeutica.

Approvvigionamento

Il nuovo bollettario buoni-acquisto può presentarsi in blocchi preconfezionati, anche con

copie a ricalco, contenti non più di 100 buoni acquisto non numerati preventivamente,

oppure può essere stampato anche con sistemi di tipo informatico al momento della

predisposizione dell'ordine

Il nuovo modello di buono-acquisto deve essere conforme al modello ministeriale, ma non è

né stampato né distribuito a cura del Ministero

Ogni buono acquisto deve essere redatto in 4 copie:

1. copia: conservata dall'acquirente, ad essa deve essere allegata la fattura di vendita

2. copia: conservata dal cedente

3. copia: deve essere invitata, a cura del cedente, al Ministero della Salute o alla ASL di

pertinenza della farmacia entro 30 giorni dalla data di consegna

4. copia: è rimessa dal cedente all'acquirente dopo aver specificato i quantitativi consegnati,

tale copia costituisce il documento giustificativo del carico

Il farmacista deve conservare:

La prima copia, unitamente alla fattura, e la quarta copia

Il buono acquisto deve essere conservato per 2 anni.

I buoni acquisto non devono essere numerati preventivamente, ma soltanto al momento

dell'emissione dell'ordine di fornitura. 26/01/2012

Se si usano buoni-acquisto in blocchi preconfezionati, uno stesso blocco può essere utilizzato nel

corso del nuovo anno, facendo attenzione a ricominciare la numerazione.

Consegna

Personalmente al farmacista, previo accertamento della sua identità.

A mezzo di un qualunque dipendente dall'ente o dell'impresa, direttamente al domicilio del

richiedente, previo accertamento dell'identità.

A mezzo pacco postale assicurato

Mediante agenzia di trasporto o corriere privato

Documentazione

Ogni acquisto o cessione, anche a titolo gratuito, di sostanze stupefacenti o psicotrope di cui alla

Tabella II sezioni A, B, C deve essere iscritto nel registro entrata/uscita.

Il registro deve essere conforme a modello predisposto da Ministero della Salute.

Il registro è numerato e firmato in ogni pagina dal direttore generale dell'ASL che riporta sulla

prima pagina gli estremi dell'autorizzazione ministeriale e sull'ultima pagina il numero di pagine di

cui il registro è costituito. Il registro deve essere chiuso il 31 dicembre di ogni anno e deve essere

conservato per 2 anni dalla data dell'ultima trascrizione.

La registrazione di ogni entrata (carico) e di ogni uscita (scarico) deve essere effettuata

entro le 48 ore dalla relativa operazione, una di seguito all'altra e in ordine cronologico.

Le trascrizioni devono essere fatte con mezzo indelebile, senza cancellature o abrasioni.

Ogni pagina del registro deve essere intestata ad una sola sostanza o preparazione.

Alla fine di ogni pagina vanno trascritti i dati riassuntivi delle quantità in entrata e in uscita e

va indicato il numero di pagina in cui prosegue la trascrizione.

Tutte le sostanze o preparazioni esistenti in farmacia, siano esse destinate alla vendita, al reso al

fornitore o alla distruzione, devono risultare iscritte nel registro anche se non più commerciabili.

Custodia

Le sostanze stupefacenti o psicotrope della Tabella II sezione A vanno conservate in armadio

chiuso a chiave diverso da quello dei veleni.

Dispensazione

Tab. II sez. A: ricetta a ricalco, validità 30 giorni, prescrizione di un solo medicinale - per medicinali

allegato III-bis ad uso parenterale e per preparazioni orali contenti medatone o buprenorfina

prescrizione fino a 2 medicinali diversi tra loro o uno stesso medicinale con 2 diversi dosaggi (per

una cura non superiore a 30 giorni). Riportare su registro entrata/uscita e conservare copia ricetta

per 2 anni

Tab. II sez. B,C: ricetta non ripetibile, validità 30 giorni.

Riportare su registro entrata/uscita e conservare ricetta o copia per 2 anni.

Tab. II sez. D: ricetta non ripetibile, validità 30 giorni. Conservare ricetta o copia per 6 mesi.


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

6

PESO

36.14 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Tecnica farmaceutica della professoressa Ventura sugli stupefacenti con analisi dei seguenti argomenti: fonti legislative, accesso alle cure palliative, classificazioni delle sostanze, gestione degli stupefacenti in farmacia, approvvigionamento, consegna, documentazione, custodia, dispensazione, distruzione, vigilanza, pubblicità.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in chimica e tecnologia farmaceutiche
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Tecnica farmaceutica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Ventura Cinzia Anna.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Tecnica farmaceutica

Tecnica farmaceutica - Appunti
Appunto
Tecnica farmaceutica - legislazione farmaceutica
Appunto
Tecnica farmaceutica - liofilizzazione
Appunto
Tecnica farmaceutica - forme farmaceutiche liquide
Appunto