Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

EL TEATRO

La situazione sociale quando il teatro inizia a farsi spazio è uno spostamento dei contadini dalle

campagne alle città, e la funzione iniziale del teatro era quella di educare questi contadini che si

trovavano spaesati all’arrivo.

I primi teatri pubblici/commerciali, chiamati corral nascono alla fine del ‘500 a Madrid; la parola

corral deriva dal termine patio/cortile che, circondati solitamente da tre edifici e attorniati da

“balconi” per i più ricchi, ospitava le rappresentazione teatrali.

Questo tipo di teatro, il teatro commerciale ha un palco spoglio, infatti le primo scenografie

arrivano nella seconda metà del ‘600, (una delle più famose è la “gloria” cioè la scenografia che

permette di fare elevazioni), grazie all’auto sacramental, che consiste nel compimento di un’opera

religiosa che rappresenta la celebrazione dell’Eucarestia in un solo atto. Essa viene svolta in spazi

aperti su dei carri itineranti, e ha come scopo quello di portare un messaggio.

La rappresentazione teatrale nel Siglo de Oro dura una giornata, la rappresentazione più famosa è la

commedia, che deve riflettere la vita comica e tragica.

Con Lope de Vega nel 1609 viene pubblicato un poemetto chiamato “arte nuevo de hacer comedia”,

questo stravolge l’opera teatrale facendo diventare gli atti 3, svolti in tres jornadas, che seguono

degli schemi uguali.

SCHEMA GENERALE:

1- ATTO: presentazione delle situazione in cui regna l’armonia;

2- ATTO: problema esterno che intacca l’armonia;

3- ATTO: esasperazione del problema fino alla sua risoluzione, che avviene sempre con la

figura del Re.

Nasce anche una figura nuova che è el “enredo/intriga”, che è un personaggio che lavora sulla

suspense per tenere il pubblico seduto fino all’ultimo,fino a quando arriva il Re.

PERSONAGGI FISSI:

Il Re e la Regina (figura materna, buona);

Il cavaliere o il villano, che rappresentano l’eroe positivo maschile;

La dama o la villana, che rappresentano l’eroina positiva femminile.

TEMA DELLE STORIE RACCONTATE:

Storie d’amore

Storie d’onore (concetto fondamentale)

PERSONAGGI FACOLTATIVI:

Padre

Grazioso (personaggio divertente che occupa la figura del servo del re o del cavaliere o del

villano che in genere ha una storia d’amore con la cameriera). La sua funzione è quella di

interagire con il pubblico creando una sorta di “segreto” tra pubblico e altri personaggi.

La novità assoluta è il decoro, che si riferisce alla lingua, nel senso che ogni personaggio si esprime

con la lingua “originale”.


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

2

PESO

11.95 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere (BRESCIA - MILANO)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura spagnola e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Crippa Francesca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura spagnola

Riassunto esame Letteratura spagnola, prof. Crippa, libro consigliato El Burlador de Sevilla
Appunto
Riassunto esame Letteratura Spagnola, prof. Crippa, libro consigliato Fuente Ovejuna di De Vega
Appunto
Don Chisciotte
Dispensa
Riassunto esame Letteratura Spagnola, prof. Crippa, libro consigliato Peribanez y el Comendador de Ocana, de Vega
Appunto