Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Trasporto aereo: modello di business “low cost” e

“full service”

Full Service Low cost

Caratteristiche organizzative

Alleanze fra compagnie Sì No

(network/code-sharing)

Tipologia di servizi offerti Brevi-medie e lunghe Breve e medie distanze

distanze intra-UE

Organizzazione network Hub&spoke Point-to-point

dell’operativo voli

Servizi cargo su aerei Si No

passeggeri

Scelta degli aeroporti Scali principali Scali secondari e

(raramente) scali principali

Caratteristiche tecniche

Turnaround 45-60 minuti 25-30 minuti

Numero di ore di volo per 9 11-12

velivolo al giorno (intra UE)

Tipologia di aeromobili Flotta di aerei diversificata Flotta molto semplificata (1

solo tipo di aereo)

VANTAGGIO COMPETITIVO,

INNOVAZIONE, CONOSCENZA

LA CONCORRENZA È UN PROCESSO DINAMICO

nuovi vantaggi (temporanei) devono sempre essere trovati;

la difesa ostinata dei vantaggi conseguiti è rischiosa

INNOVAZIONE come fattore centrale per competere

CONOSCENZA innovazione e conoscenza sono

:

concetti strettamente correlati;

la gestione della conoscenza permette di anticipare la

domanda, cambiare le regole del gioco competitivo,

aprire lo spazio a nuove opportunità

CONOSCENZA E INNOVAZIONE

COME BASE PER COMPETERE

CONOSCENZA TECNOLOGICA VANTAGGIO

INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA COMPETITIVO

MARKETING

CONOSCENZA

PROGRAMMA: Strategie di impresa (M1)– Strategia di Business

ARGOMENTI CONCETTI CHIAVE TESTI ORE

(DISPENSA 1) DIDAT

-TICA

LA RICERCA DI Concetti introduttivi di business strategy. Oltre 6

NUOVE FORME DI il costo e la differenziazione. Creazione e rima parte

VANTAGGIO difesa del vantaggio competitivo. Flessibilità e dispensa

COMPETITIVO innovazione. Risorse e competenze come base

del vantaggio. Knowledge management.

INNOVAZIONE E Innovazione tecnologica e vantaggio 8

TECNOLOGIA competitivo. Innovazione di prodotto e di econda parte

processo. Innovazione nei metodi di dispensa

progettazione. Gestione strategica di

tecnologia e innovazione.

INNOVAZIONE Riconfigurazione catena del valore: 8

ORGANIZZATIVA outsourcing, strategia orizzontale, erza parte

localizzazione, relazioni con fornitori e clienti. dispensa

Accordi, reti, capacità relazionale.

INNOVAZIONE DI Orientamento al mercato e conoscenza di 10

MARKETING impresa. Tecnologie internet-based e uarta parte

innovazione di marketing. Internet e sistema di dispensa

relazioni di marketing nel B2B e B2C.

Collaborative branding e comunità virtuali.

STRATEGIE DI IMPRESA (M1)

Strategie di Business

Due modalità di superamento dell’esame: in alternativa

1) Per coloro che frequentano (o che si tengono sufficientemente aggiornati):

a) Una prima prova, organizzata per gruppi di studenti, prevede

l’ analisi di casi di impresa e/o di settore (indicati dal docente) e la

successiva presentazione e discussione in aula;

aula

b) Una seconda prova, di natura individuale / di coppia, prevede la

preparazione e la discussione di tesine (max. 5000 parole) relative a casi di

impresa, sviluppate sulla base di fonti informative secondarie disponibili

presso la nostra facoltà (quotidiani, riviste, siti internet, ecc.). Le tesine

saranno corrette dal docente e discusse individualmente con lo studente in

sede di prova finale. Le imprese da analizzare saranno definite dal docente

o concordate con il medesimo.

2) Per coloro che non frequentano (o che scelgono di non aderire al precedente

modello):

a) una prova orale. L’esame orale verterà sui testi indicati (dispensa).

orale

PROGRAMMA GRUPPI DI LAVORO

ARGOMENTI TEMI DI DISCUSSIONE

INNOVAZIONE E TECNOLOGIA Gruppo 1 : La ricerca di nuove forme di vantaggio

competitivo: il caso SWATCH

Gruppo 2 : Innovazione tecnologica, reti e capitale

relazionale: il caso FERRARI AUTO

INNOVAZIONE Gruppo 3 : Innovazione nel modello di business: il

ORGANIZZATIVA caso ZARA

Gruppo 4 : Reti di fornitura e conoscenza: il caso

TOYOTA

INNOVAZIONE DI MARKETING Gruppo 5 : Internet e gestione della conoscenza nel

B2B: il caso BASIC NET

Gruppo 6 : Tribù e subculture di consumo: il caso

HARLEY DAVIDSON

Gruppo 7 : Reputazione, capitale sociale e comunità di

marca: il caso DUCATI MOTOR

Gruppo 8 : Innovazione e comunità virtuale: il caso

DIESEL

CALENDARIO DEI GRUPPI

LEZ. ARGOMENTO PRINCIPALE GIORNO ORA DISCUSSIONE

GRUPPO N°

1 18-set 10.15

NUOVE FORME DI VANTAGGIO COMPETITIVO

2 19-set 14.00

3 21-set 12.00

4 25-set 10.15

5 26-set 14.00

INNOVAZIONE E TECNOLOGIA

6 28-set 12.00

7 02-ott 10.15

8 03-ott 14.00

9 05-ott 12.00 GR. 1; GR. 2

INNOVAZIONE DI MANAGEMENT

10 9-ott 10.15

11 10-ott 14.00 GR. 3; GR. 4

12 12-ott 12.00

13 16-ott 10.15

INNOVAZIONE DI MARKETING

14 17-ott 14.00 GR. 5; GR. 6

15 19-ott 12.00 GR. 7; GR. 8

16 23-ott 10.15


PAGINE

17

PESO

73.73 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in management internazionale
SSD:
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher melody_gio di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Strategia d'impresa e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Modena e Reggio Emilia - Unimore o del prof Marchi Gianluca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Strategia d'impresa

Strategia d'impresa - l'innovazione di marketing
Appunto
Strategia d'impresa - innovazione tecnologica e vantaggio competitivo
Appunto
Strategia d'impresa - innovazione
Appunto
Strategia d'impresa - la ricerca di nuove forme di vantaggio competitivo
Appunto