Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

A Samo, vi è Policrate

- + Opliti

- + sostegno tiranno Ligdami si impadronisce del potere per 20 anni

- + flotta di guerra

- + dominio sulle Cicladi e in Asia Minore

- Rompe l’alleanza con l’Egitto per partecipare alla guerra contro l’Egitto a fianco

del re persiano Cambise

- + opere pubbliche (costruzione del molo del porto, galleria per rifornimenti idrici)

- + favore ad artisti e poeti

A Gela vi è Cleandro, aristocratico, 505 -498 a.C. Ippocrate

- + esercito e flotta (grazie ai mercenari)

- + espansione ( si salva solo Siracusa)

A Cuma vi è Aristodemo, dell’aristocrazia equestre, e paladino delle rivendicazioni

popolari riporta vittoria sugli Etruschi e diventa capo della città (tiranno) per 10anni.

Nel 7° sec. a.C. ad Atene il ceto dominante è quello delle magistrature:

- Collegio di 9 arconti

- Aeropago

Nel 636 o 632 inizia la tirannide con Cilone appoggiato dal tiranno di Megara e

supportato dal ceto militare piano tirannico sventato dalla famiglia degli Alcmeonidi

 

Dracone emana un codice di leggi scritte che mira a limitare la vendetta privata e

ampliare il potere statale ( punizione delitto e distinzione omicidio volontario e invol.) 

Solone , aristocratico ha successo contro Megara per il possesso dell’isola di Salamina

1° guerra sacra Cirrei commettono soprusi verso il santuario di Delfi e pellegrini

  

Solone forma una coalizione Ateniesi + Tessali + Tiranno di Sicione = vittoria e Cirra

viene distrutta.

Nel 594 o 593 a.C. Solone diventa arconte

- Mediatore

- Realizzare un buon governo

- Rimediare al disagio sociale

Solone attua delle riforme

- Cancellazione dei debiti

- Divieto di contrarre prestiti

- Classi di censo su base di reddito agricolo ° Pentacosiomedimni

° Cavalieri

° Zeugiti

° Teti

Pentacosiomedimni + cavalieri = partecipavano alle magistrature e all’arcontato

Teti = eslcusi dalle magistrature ma partecipavano all’ Assemblea e fanno parte del

tribunale popolare = Eliea

- Boulè di 400 membri ( 100 x ogni tribù)

- + sviluppo artigianato = veniva data la cittadinanza agli stranieri che diventavano

Artigiani

- + olivo cultura

- + riforma monetaria

Dal 589 al 581 a.C. vi sono problemi a nominare l’arconte; nel 581 -580 viene eletto un

collegio di 10 membri; intanto la lotta politica si fa più fervida ed emergono:

- Abitanti della pianura = a capo Licurgo

- Abitanti della costa = a capo Megacle

- Abitanti della montagna = a capo Pisistrato

Nel 561-560 Pisistrato arriva al potere, si forma una sua guardia del corpo e conquista

l’Acropoli di Atene.

- Megacle e Licurgo = alleanza Pisistrato viene cacciato via

- Megacle fa un’alleanza con Pisistrato Licurgo è cacciato via, Pisistrato torna

- Rottura fra Megacle e Pisistrato Pisistrato va in esilio torna nel 546, sbarca a

 

Maratona e sale al potere ad Atene, la controllerà fino alla sua morte (528-527).

Pisistrato garantisce un periodo di pace e stabilità:

- + prestiti agli agricoltori poveri

- Istituisce i giudici dei demi

- Vengono coniate le dracme (su un lato Atena, sull’altro la civetta)

- + artigianato

- + ceramica e arte

- + edifici pubblici e monumentali

- + riforme, creazione della fiscalità pubblica

- + decima dai raccolti

- + rapporti con l’estero (interesse per l’Ellesponto)

- + politica religiosa (impulso al culto di Atena e Dioniso)

Morto Pisistrato, succedono Ippia e Ipparco:

- + edilizia pubblica

- + edifici sacrali

- + attività culturali

- Congiura nel 514 i tirannicidi sono Aristogitone e Armodio uccidono Ipparco

 

durante le Panatenee i due vengono messi a morte

Gli Alcmeonidi inventano una strategia per rovesciare Ippia fanno ricorso al santuario

di Delfi per indurre Sparta ad intervenire nel 511-510 Sparta e il suo re, Cleomene,

occupa l’Acropoli e cattura i figli di Ippia la tirannide cade

Le due fazioni in lotta a questo punto sono Clistene e Isagora nel 508 Clistene diventa

arconte fa un’alleanza con il demos (il popolo) Isagora chiede aiuto agli spartani

  

Clistene in seguito all’accusa di sacrilegio fugge il demos si rivolta Isagora e il re

 

Cleomene si rifugiano sull’Acropoli Clistene rientra ad Atene

Con Clistene inizia la democrazia ad Atene:

- Nuova organizzazione territoriale e amministrativa = scopo di garantire uguali

diritti a tutti i cittadini

- Cittadinanza divisa in 10 tribù

- Attica divisa in 3 parti = centro urbano, fascia costiera e interno

- Ciascuna di esse divisa in 10 circoscrizioni = trittie ( una cittadina, una costiera

e una interna)

- 140 demi = base per essere cittadini

- Istituzione di una Boulè di 500 membri, 50 x ciascuna tribù

Compito di gestire gli affari

 Calendario

 Viene presieduta ogni anno, a turno, da una tribù

 per circa 36 gg.

- + ostracismo

La fine del 6° sec. a.C. è movimentata: Atene minaccia Sparta Sparta vorrebbe

riportare al potere Isagora Atene si allea con l’impero Persiano nel 506 Atene è

 

attaccata dai Beoti e Calcidesi la Lega Peloponnesiaca invade il territorio Atene è

 

salva grazie alla ritirata dei Corinzi e i contrasti fra il re spartano e Demarato.

§ IL V SECOLO

I Persiani si affacciano sul mondo nel 6° sec. a.C. con Ciro il Grande

- assoggetta Lidi, Babilonesi, Regno di Media.

Gli succede Cambise

- Annette l’Egitto

Succede Dario I nel 522-521 (dinastia degli Achemenidi)

- Moderazione verso i popoli assoggettati

- Mantiene le tradizioni e non distrugge le città

- Gli obblighi verso gli assoggettati sono di fornire manodopera e contingenti militari

ed il versamento di un tributo

- Impero suddiviso in 20 circoscrizioni = satrapie con a capo il satrapo (governatore

scelto nella nobiltà persiana, governava in vece del Gran Re)

Nel 499-498 a.C. inizia la Rivolta Ionica

- 1° insurrezione delle polis contro l’Impero Persiano decisive sono le trame del

tiranno di Mileto Aristagora va in Grecia per cercare aiuto soprattutto da Sparta

e Atene Sparta è restìa , Atene accetta di aiutarlo Atene invia un contingente

 

di 20 navi = assediare la capitale del Regno di Lidia, Sardi battaglia

obiettivo 

Greci contro Persiani +Lidi i Greci si ritirano perché Atene stessa si ritira e volta

faccia.

- La rivolta si allarga a Cipro, Caria, Ellesponto 497-496 muore Aristagora

combattendo a Mircino svolta nel 494, si punta su Mileto, centro

dell’insurrezione battaglia navale Mileto viene assediata, conquistata e

 

distrutta.

1° guerra greco –persiana

Dario, re di Persia ha interesse per il mondo greco, l’Egeo e vuole la vendetta contro

Atene ed Eretria.

- Nel 492 è la prima iniziativa persiana in Occidente spedizione guidata da

Mardonio nella satrapia di Tracia nel 491 Dario organizza la seconda spedizione

contro Atene e Eretria e invia ambasciatori vengono uccisi da Milziade che

domina ad Atene

- Conflitto con Egina Spartani consegnano ostaggi di Egina ad Atene Atene

 

rifiuta successivamente di restituirli nel 490 Atene è sconfitta sul mare da

Egina

- Il generale Dati + nipote del re Artaferne nel 490 salpano con la flotta dalla Cilicia ,

puntando verso le Cicladi Nasso viene conquistata e devastata la flotta arriva

 

in Eubea conquista di Caristo Dati si concentra sull’Eretria

 

- Persiani puntano su Atene Ippia consiglia di sbarcare sulla piana di Maratona

Milziade gli va incontro e intanto chiede aiuto a Sparta Ateniesi sono soli

 

contro i Persiani perché gli Spartani stanno festeggiando le Carnee (per legge non

possono intraprendere o fare guerre nel lasso di tempo delle feste..) Battaglia di

Maratona nel 490 a.C. ° Vincono gli Ateniesi + Platesi

° i Persiani erano più numerosi ma impotenti di fronte agli

Opliti

- Dati abbandona Maratona tenta di doppiare sul mare Milziade sventa il suo

 

piano nel 489 convince gli Ateniesi a fare una spedizione contro l’isola di Paro

fallimento = condannato a pagare una multa per processo di tradimento e

successivamente muore

Arriva sulla scena Temistocle, arconte nel 493 -492 a.C., col consenso del demos:

- Riforma il sistema di designazione degli arconti = sorteggio fra 100 candidati

indicati dalle 10 tribù

- + filoni argentiferi nel Laurio scontro politico nel 483-482 Temistocle contro

 

Aristide Aristide viene ostracizzato

- + flotta da guerra per continuare la guerra contro Egina (approvata dal demos)

Nel 486 ci sono rivolte in Egitto e in Babilonia successore di Dario I, Serse tenta di

reprimere le rivolte e prosegue con il suo interesse per la Grecia è intenzionato a fare

una spedizione punitiva preceduta dall’invio di araldi Atene e Sparta vengono

minacciate nel 481 a.C. gli stati greci formano la Lega Ellenica (antipersiana) si pone

fine alle ostilità e vengono richiamati gli esuli.

2° guerra greco –persiana

Nel 480 Serse si mette in moto verso la Grecia.

- Spedizione persiana con a capo il re Serse varca l’Ellesponto e arriva in

Macedonia si ricongiunge con la flotta

- La Lega Ellenica si mette in posizione arretrata alle Termopili 7mila uomini al

comando del re spartano Leonida + flotta affrontano i Persiani che aggirano la

postazione alle Termopili Leonida e 300 spartani fanno ritardare i Persiani

anche se costerà a loro la vita

- Locresi, Dori, poleis della Beozia (tranne Platea) si alleano coi Persiani

- Temistocle convince gli Ateniesi ad evacuare la zona = Decreto di Temistocle (480)

donne, bambini e anziani vengono trasferiti altrove, gli uomini devono

combattere idea = scontro a Salamina 480 a.C. i Persiani vengono sconfitti

  

Serse torna in Asia con flotta ed esercito

- Mardonio + re macedone (alleato dei Persiani e in buone relazioni con Atene) tenta

un’alleanza con gli Ateniesi Ateniesi rifiutano 479 a.C. gli Ateniesi sono soli

 

contro i Persiani che invadono di nuovo l’Attica per paura che gli Ateniesi

possano cedere ai Persiani, Sparta interviene a capo il nipote di Leonida,

Pausania + esercito supera l’Istmo di Corinto e arriva ad Eleusi si affianca agli

Ateniesi con a capo Aristide Battaglia di Platea del 479 a.C.

° Vince la Lega grazie all’aiuto degli Spartani

° Persiani sono sconfitti e si ritirano in Asia al comando di Artabazo

- Samo chiede aiuto alla Lega al comando di Leotichida, l’esercito della Lega

salpa da Delo per combattere contro i Persiani fermi a Micale gli Ateniesi sotto

Santippo conquistano Sesto Spartani conquistano Bisanzio .

L’ Occidente

Nel 494 a.C. Reggio ha a capo Anassilao che prende possesso di Zancle (Messina), vi

insedia coloni messenici e ribattezza la città Messana. Sale al potere nel 491 a.C. Gelone

= tiranno e stratego dai pieni poteri, con base a Siracusa. A Gela vi pone il fratello Ierone

= capo militare. Nel 480 a.C. il tiranno ad Agrigento è Terone si impadronisce di Imera

arrivano i Cartaginesi in aiuto sotto il comando di Amilcare battaglia Agrigento +

 

Siracusa contro i Cartaginesi Amilcare muore e i Cartaginesi sono sconfitti.

Dopo le guerre greco –persiane , inizia un periodo di pace e stabilità di circa 50 anni,

detto Pentecontetia, in cui l’egemonia la ha Atene. Nel 478 a.C. nasce la nuova lega, la

Lega Delio – Attica:

- Centro federale = santuario di Apollo a Delo

- Finalità = difendere le poleis alleate contro i Persiani

- Obbligo = fornire navi da guerra (per chi può) + versare un tributo in denaro

annuo, fissato da Aristide in base alle risorse di ogni città

- La cassa era gestita da magistrati ateniesi = Ellenotami

Temistocle ha un obiettivo: alleanza coi Persiani è isolato, molti optano per

un’alleanza con Sparta invece che con i Persiani Temistocle lascia Atene per

l’ostracismo e va in esilio ad Argo da Argo fugge perché ancora braccato sosta a

 

Corcira, passa in Epiro, dalla Macedonia va in Asia Minore e viene ricevuto bene dai

Persiani il Gran Re Artaserse I lo eleva al rango di consigliere Pausania intanto

 

viene murato vivo in un santuario. Temistocle è off limits per l’ostracismo si fa avanti

il figlio di Milziade, Cimone, filo spartano:

- + attività militare smantella postazioni persiani in Europa, conquista emporio

di Eione e va contro i pirati dell’isola di Sciro per il controllo delle rotte

commerciali

- Nasso intanto esce dalla Lega ma capitola poco dopo

I Persiani intanto si rifanno sotto Cimone ha successo presso la foce del fiume

Eurimedonte contro i Persiani Cimone ha mire sull’area mineraria del Pangeo isola

 

di Taso si ribella nel 465 lascia la Lega ma poi si arrende in una battaglia navale

 

Taso deve rinunciare ai possedimenti, le mura vengono distrutte,la flotta consegnata e

deve pagare un’indennità 463-462 a.C. Cimone è accusato di essersi fatto corrompere

dal re macedone chi sostiene l’accusa è Pericle (padre è Santippo, madre è la nipote di

Clistene).

Nel 462 Pericle:

- + riforma la dimensione dell’Aeropago = può avere solo giurisdizione su reati di

sangue (omicidio ,ferimento)

- + importanza all’assemblea = Boulè dei 500

- + Eliea = tirbunale popolare con 6mila giudici scelti a sorteggio fra i cittadini delle

corti o dicasteri

- Rapporto fra Atene e Sparta si incrina Pericle ed Efialte eliminano Cimone con

l’ostracismo Efialte viene ucciso Pericle ormai ha il potere nelle sue mani.

 

L’Occidente

Nel 478 a.C. muore Gelone di Siracusa, gli succede il fratello Ierone:

- Etna viene fondata nel 476

- + arte e corte raffinata

- + potenza militare

- + espansione fuori dalla Sicilia contro gli Etruschi minacciano Cuma Cuma

 

chiede aiuto gli Etruschi intanto conquistano Lipari nel 474 vi è lo scontro

 

fra Ierone ed Etruschi vince Ierone presidio a Pitecussa (Ischia) occupa il

  

Golfo di Napoli e fonda Neapolis nel 470.

- Ierone muore a Etna nel 467 a.C. successore Trasibulo (fratello) ma dura poco

il popolo si solleva Trasibulo è costretto a rifugiarsi a Locri

 

Dopo la rottura fra Atene e Sparta nel 462-461 a.C. , Pericle si allea con Megara, in

guerra contro Corinto nel 459 i Corinzi invadono la Megaride ed inizia la 1° guerra del

Peloponneso:

- Nel 460 Atene giunge in soccorso al principe libico ribellatosi ai Persiani il

comandante persiano muore, gli Ateniesi arrivano al delta del Nilo nel 456 la

spedizione persiana sotto il comando di Megabizo i Greci si asserragliano e

falliscono Ateniesi cambiano sede al tesoro della Lega nel 454 a.C. da Delo

all’Acropoli di Atene

- nel 457 gli Spartani intanto aiutano i Dori attaccati dai Focidesi gli Ateniesi

sotto il comando di Mironide prevale sui Beoti a Enofita Egina si arrende (

anche qui viene applicato il post vittoria, le mura vengono distrutte, viene imposto

il versamento del tributo, la flotta viene consegnata, e bisogna aderire alla Lega)

- Cimone richiamato dall’esilio, funge da mediatore pace quinquennale con

Sparta

Pericle attua delle riforme nel frattempo:

- Arcontato è accessibile anche agli zeugiti

- + costruzione delle Lunghe Mura (che collegano la città coi porti del Pireo e del

Falero)

- Introduzione del Misthos = retribuzione a quelli che svolgono funzioni pubbliche

- + paga giornaliera di 2 oboli ai membri del tribunale popolare

- 451-450 a.C. la legge modifica i requisiti per l’accesso alla cittadinanza = entrambi

i genitori devono essere cittadini

- + edilizia pubblica = Acropoli viene ristrutturata e vengono costruiti i Propilei e il

Partenone con Fidia

Nel 451 gli Ateniesi attaccano i Persiani sotto il comando di Cimone devono ritirarsi 

vincono i Persiani a Salamina Persiani fanno pace con Atene = Pace di Callia

° I persiani riconoscono l’autonomia delle poleis

° Il re persiano ha garanzia che i suoi territori non saranno attaccati

Nel 449 -448 inizia la 2° guerra sacra gli Spartani occupano Delfi Atene arriva in

 

aiuto dei Focidesi in Eubea vi è la rivolta Megara lascia la Lega gli Spartani sotto

  

il comando del re invadono l’Attica ma si ritirano subito senza far battaglia.

Atene ha il potere della Lega sottrae la giurisdizione locale per darla all’Eliea vietate

 

le monete proprie, quindi solo la moneta ateniese è tollerata opposizione di Tucidide

(parente di Cimone), stratego nel 445 -444 a.C. per ostracismo Tucidide viene esiliato

a Samo scoppia la rivolta, rompe con Mileto intervengono gli Ateniesi Samo viene

  

posta sotto democrazia un gruppo di esuli riporta l’oligarchia

Nel 440 la flotta ateniese sotto il comando di Pericle entra in guerra Samo è sconfitta

(anche lei deve abbattere le mura, pagare l’indennità e consegnare la flotta ed ostaggi).

Nel 437 -436 la spedizione guidata da Agnone fonda Anfipoli (ottima per lo sfruttamento

delle risorse minerarie e per il patrimonio forestale del Pangeo)

Il re di Macedonia Perdicca II minacciato da Atene rompe l’alleanza Pericle si

  

confronta con una opposizione interna gli avversari usano la tecnica dei processi

vengono condannati Aspasia, il filosofo Anassagora e persino Fidia per empietà

L’ Occidente

Ducezio (siculo ellenizzato) nel 453 a.C. crea una Lega con centro Palikè nel 451

attacca Motyon (avamposto agrigentino) Siracusani + Agrigentini combattono contro

Ducezio viene sconfitto ma trattato con riguardo = in esilio a Corinto. nel 453 i

 

Sibariti chiedono aiuto a Sparta e Atene Atene risponde inviando coloni sotto la guida

di Senocrito e Lampone la convivenza è breve scoppia la guerra civile Sibariti

  

vengono sconfitti ed espulsi Atene preme per l’invio di nuovi coloni = risultato viene

fondata Turi.

La guerra del Peloponneso

- Nel 433 a.C. il conflitto tra Corcira e la madrepatria Corinto scatena la guerra 

Corcira chiede aiuto ad Atene Corcira viene sconfitta nelle isole Sibota Atene

 

apre il conflitto contro Corinto

- Interviene per motivi di interesse per la Megaride la colonia calcidica di Potidea 

Atene ha paura che Potidea lasci la Lega Delio –Attica Atene ordina la consegna

di ostaggi e l’abbattimento delle mura Potidea rifiuta la soccorrono Sparta e il

 

re di Macedonia Perdicca II Atene invia la flotta e nel 432 Decreto di Pericle =

 

esclusione dei Megaresi dal mercato ateniese e dai porti della Lega

- Nel 431 Platea, alleata di Atene, viene aggredita da Tebe scintilla che da l’inizio

alla 1° fase della guerra, che durerà circa 10 anni = guerra Archidamica (dal nome

del re spartano Archidamo)

° Con Sparta sta la Grecia meridionale e centrale

° Con Atene stanno la Lega Delio –Attica, Platea e Messeni,

Acarnani, Tessali, Isole di Corcira e Zacinto

- Pericle viene eletto stratego nel 431 e 430 a.C. evita gli scontri via terra, opta

per quelli via mare ordina di abbandonare l’Attica nel 431 il re spartano

 

Archidamo invade l’Attica e la devasta Ateniesi resistono Spartani tornano a

 

casa

- Nel 430 re Archidamo invade di nuovo l’Attica e la devasta si sparge l’epidemia

fra gli Ateniesi muoiono in molti Pericle non viene rieletto e deve pagare una

 

multa intanto vi è l’assedio di Potidea che viene occupata dai coloni ateniesi

 

stratego è Formione vince due volte a Naudatto muore Pericle nel 429 a.C.

 

- Nel 428 a.C. Mitilene + poleis di Lesbo lasciano la Lega Atene invia un

contingente per assediare Mitilene Atene punisce Mitilene atrocemente (maschi

uccisi, il resto in schiavitù)

- Cleone (oppositore di Pericle) diventa leader del demos nel 427 Sparta ottiene la

resa di Platea Atene apre un fronte in Sicilia per aiutare i Leontini Atene

 

invia una flotta sotto il comando di Lachete e Careade nel 425 Atene invia una

flotta con a capo Eurimedonte e Sofocle + Demostene come generale sul

promontorio di Pilo Spartani attaccano Pilo e occupano l’isola di Sfacteria

 

opliti a Sfacteria vengono assediati e accerchiati Sparta vuole recuperare i

cittadini dall’isola e chiede la pace con Atene Atene rifiuta nel 425 Cleone

 

sferra l’attacco finale e vince.

- Nel 424 a.C. Atene occupa l’isola di Citera ( di Sparta) artefice è Nicia (rivale di

Cleone) Atene ferma l’impresa siciliana con un trattato di pace Sparta sotto il

 

comando di Brasida conquista Anfipoli (di Atene) Atene è sconfitta e si fa la

pace per 1 anno Atene affronta le defezioni di 2 poleis calcidiche presso

 

Anfipoli lo scontro Sparta contro Atene = Brasida contro Cleone muoiono

entrambi sul campo Atene esce sconfitta il re spartano Pleistoanatte e Nicia

 

firmano una pace di 50 anni nel 421 a.C. = Pace di Nicia.

- La pace è fragile alleati di Sparta non la sottoscrivono Atene è dominata dalla

 

fazione anti –pace con a capo Alcibiade (stratego nel 420 -419 a.C.) alleanza con

Mantinea e Elide nel 418 Atene invia in Arcadia l’esercito Sparta fa lo stesso

 

a Mantinea lo scontro Atene esce sconfitta Mantinea e Argo firmano la

  

pace.

- Ad Atene Alcibiade è contro Nicia nel 416 l’ostracismo colpisce Iperbolo (colui

che lo aveva proposto per risolvere l’ostilità) Melo (città dorica) vuol rimanere

neutrale , viene punita atrocemente con l’uccisione dei maschi e la popolazione

ridotta in schiavitù.

- Conflitto tra Segesta e Selinunte Leontini + Segestani chiedono l’aiuto di Atene

Nicia si oppone Atene invia comunque la flotta in Sicilia sotto il comando di

 

Alcibiade, Lamaco e lo stesso Nicia (controvoglia) nel frattempo Alcibiade viene

accusato di aver partecipato ad una parodia dei Misteri Eleusini e di aver

contribuito a rovinare le statue Erme in città le truppe arrivano a Catania + la

nave che deve riportare ad Atene Alcibiade Alcibiade fugge da Turi, viene accolto

a Sparta Nicia intanto vince e aspetta i rinforzi (errore colossale) Sparta invia

 

a Siracusa i rinforzi sotto il comando di Gilippo.

- Ateniesi occupano le Epipole a nord e avviano la costruzione di un lungo muro 

muore Lamaco la flotta arriva al Porto Grande arriva anche Sparta con i

 

rinforzi di Gilippo a Siracusa Nicia sollecita gli aiuti da Atene nel 414

 

arrivano tardi , sotto il comando di Eurimedonte Sparta sotto suggerimento di

Alcibiade invia in Attica l’esercito sotto il comando del re Agide II Sparta occupa

Decelea

- Nel 413 a.C. Atene invia la flotta sotto il comando di Demostene Nicia (errore

colossale bis) preoccupato per le reazioni del demos in città e per l’eclissi lunare

tarda a partire Siracusa e alleati gli sbarrano la strada via terra è un disastro

 

= Demostene e Nicia si arrendono e vengono uccisi

- Inizia la 2° fase della guerra = Guerra Deceleica Sparta occupa Decelea ad

 

Atene vi è la commissione di 10 anziani per fronteggiare l’emergenza in Asia

Minore le poleis chiedono aiuto a Sparta Sparta fa un’alleanza con il satrapo di

Sardi Tissaferne re Dario II si impegna a finanziare Sparta Alcibiade vuole

 

tornare ad Atene e avvia contatti con la flotta a Samo gruppo di oligarchi con a

capo Antifonte attuano il sovvertimento del regime nel 411 vi è l’assemblea a

Colono in cui il demos approva la sostituzione della Boulè con il Consiglio dei 400

flotta si rifiuta e richiama Alcibiade nel 411 -410 Atene vince in battaglie

 

navali (si alza il morale, si amplia il controllo degli stretti, ma le finanze sono in

dissesto) Alcibiade ha successo e viene accolto come salvatore della città.

- La fine della guerra si avvicina : a Nozio Lisandro ottiene vittoria nel 407 a.C. 

Alcibiade va in esilio volontario nel Chersoneso e viene ucciso a tradimento nel

406 Lisandro viene sostituito da Callicratida conquista Metimna e blocca la

flotta ateniese Atene recluta schiavi come equipaggiamento per le 110 triremi

 

scontro epico alle Arginuse nel 406 a.C. vince Atene Lisandro rientra al

 

comando della flotta spartana e punta sugli stretti battaglia decisiva sullo

stretto dell’Ellesponto a Egospotami la flotta ateniese è annientata.

Spartani ottengono che Atene : ° aderisca alla Lega con Sparta egemone

° distrugga le mura e il Pireo

° consegni la flotta (tranne poche navi)

° rinunci ai possedimenti esterni all’Attica

§ IL IV SECOLO

Finita la guerra del Peloponneso, ad Atene vengono instaurate delle decarchie = governi

oligarchici con comitato di 10 membri. Ad Atene il gruppo oligarchico ha come capi Crizia

e Teramene tentano di arrivare al potere nel 404 a.C. il demos approva il Comitato

 

dei 30 membri = 30 tiranni :

- Affossano la democrazia

- Ripristinano il potere dell’Aeropago

La Beozia sotto la guida di Trasibulo (democratico) + un gruppo di esuli aiutati da Tebe

nel 404 occupano File e nel 403 attaccano il Pireo scontro con i 30 tiranni i 30

  

tiranni vengono sconfitti Crizia muore viene eletto un nuovo comitato di 10 membri:

 

- Riorganizzano l’assemblea = potere di emanare decreti

- I collegi possono approvare le leggi di legislatori estratti a sorte = nomoteti

La flotta spartana blocca il Pireo re Pausania II preoccupato dalla forza di Lisandro che

è accorso in aiuto al comitato di 10 membri di Atene il re arriva in Attica e avvia

trattative segrete nel 403 si ha un compromesso:

- Si mantiene l’alleanza con Sparta

- Amnistia agli Ateniesi

- Trasibulo può portare la democrazia ad Atene

Si ha la Spedizione dei Diecimila origine = la contesa dinastica negli Achemenidi

 

Ciro vuole spodestare il fratello Artaserse II (al trono di Persia) crea un esercito di

mercenari greci Ciro muore sul campo la vittoria è vana.

 

Nel 400 il satrapo Tissaferne vuole la sottomissione delle poleis della Ionia queste

chiedono aiuto a Sparta Sparta crea l’esercito con iloti, cavalieri ateniesi e alleati

 

l’esercito spartano giunge in Asia Minore nel 399 si stipula una tregua Agesilao (re

 

spartano che sostituisce Leotichida) contro Sardi Satrapo di Sardi Tissaferne viene

sconfitto Persiani inviano in Grecia un emissario, Timocrate nel 395 i Tebani

 

entrano nella contesa fra Focesi e Locresi inizia la “guerra di Corinto”.

L’ Occidente

Nel 421 Cuma è conquistata dai Campani, Poseidonia e Laos conquistate dai Lucani.

Inizia il conflitto Segesta contro Selinunte nel 410 i Cartaginesi accolgono la richiesta

di aiuto e inviano l’esercito sotto il comando di Annibale nel 409 a.C. Annibale vince e

pone sotto assedio Selinunte e Imera da Selinute emerge un siracusano, Ermocrate

 

Ermocrate fa incursioni in Sicilia Cartaginesi inviano l’esercito sotto il comando di

Annibale e Imilcone a cadere per prima è Agrigento, poi Gela, infine Camarina a

 

Siracusa inizia la tirannide di Dionisio, nominato stratego dal demos Dionisio stipula

con Cartagine un trattato:

- Ai Cartaginesi va la Sicilia occidentale

- A Siracusa viene riconosciuta la tirannide di Dionisio

A Sparta Artaserse è irritato perché Lisandro ha sostenuto Ciro, il fratello nella

“spedizione dei diecimila” Ciro è stato ucciso a Cunassa si riapre il conflitto

 

Siracusa contro Cartagine inizia la guerra di Corinto.

- Scopo della guerra di Corinto è di impedire i progetti spartani, ossia porre fine

all’intesa Sparta –Persia nel 400 a.C. Tibrone è in Asia con l’esercito per

proteggere le poleis ioniche contro Tissaferne morto Tibrone, gli succede

Dercillida una nuova tattica, stipula un armistizio con Tissaferne per

usa

andare contro il satrapo di Frigia Agesilao succede a Dercillida Sbarca in

 

Asia e attacca Tissaferne Tissaferne sconfitto nella sua Sardi il re di Persia

 

invia un ambasciatore che fa un accordo con Sparta:

° ai Greci d’Asia viene riconosciuta l’autonomia

° Bisognava comunque versare un tributo alla Persia

- L’accordo non viene accettato inizia la guerra corinzia la causa scatenante è

 

l’oro persiano contro Sparta si trovano Tebe, Argo e Corinto nel 395 a.C. i

 

Locresi si scontrano con i Focesi a fianco dei Locresi stanno i Tebani

 

Spartani attaccano la Beozia e Tebe Beozia stringe in alleanza Atene + Tebe +

Argo + Corinto battaglia sull’Istmo Agesilao è vittorioso a Coronea re

  

persiano Artaserse arruola una flotta con a capo Conone (ex comandante ateniese)

esiliato a Cipro nel 394 a Cnido i Persiani si scontrano con gli Spartani

 

vincono i Persiani nel 392 a.C. Corinto è in piena guerra civile = democratici

(pro Atene) contro aristocratici (pro Sparta).

- Nel 392 – 391 a.C. gli Spartani convocano un congresso di pace non sono a

favore gli Argivi, i Corinzi e gli Ateniesi nel 388 un ambasciatore del re persiano

viene mandato a Sardi col compito di trovare un accordo Spartani inviano a

Susa un’ambasciata guidata da Antalcida viene alla fine trovata un’intesa fra

Sparta e Persia nel 387 a Sardi vengono convocate dal Gran Re le parti in

guerra viene stipulata la “Pace di Antalcida” o Pace del Re.

 ° alla Persia vanno Asia + Cipro

° autonomia stati greci tranne Lemno, Sciro e Imbro

sotto Atene

Si affaccia sulla scena Dionisio di Siracusa: nel 409 i Cartaginesi intervengono nel

conflitto tra Selinunte e Segesta Cartaginesi distruggono Selinunte, Imera, Agrigento,

Gela, Camarina Dionisio è riconosciuto stratego con pieni poteri. Nel 405 viene

stipulata la pace con Cartagine Dionisio attacca Erbesso, Nasso e Catania è

 

necessario rompere l’alleanza :

- Si rafforza il porto grande e le Epipole

- Costruisce la fortezza di Eurialo

- Allestisce una flotta

- Aumenta la produzione di armi e macchine belliche

Nel 397 a.C. Siracusa entra in guerra contro Cartagine i Cartaginesi arrivano alle

porte della città un’epidemia salva Dionisio nel 392 vi è la pace favorevole a Dionisio

 

che si assicura il controllo sulla Sicilia intera.

- + politica espansionistica ° amici = Locresi

° nemici = Reggini e Messinesi

Nel 388 Dionisio sconfigge la Lega italiota nel 379 vi è un nuovo conflitto contro

Cartagine Dionisio viene sconfitto cede Selinunte e Terme nel 367 altra nuova

  

guerra contro i Cartaginesi Dionisio muore sul campo.

Gli succede Dionisio II ( figlio di Dionisio e moglie locrese)

- Accordo con Cartagine

- Impegno nell’ Adriatico

- Aiuto a Taranto contro i Lucani

- Alleanza con i Celti

- Aiuto a Sparta contro i Tebani

- Caccia Platone e Dione

Dione si prepara allo scontro Ortigia non capitola viene assediata e Dionisio II

 

scappa e va a Locri nel 354 a.C. vi è la congiura ordita da Callippo Dione viene

 

ucciso il potere da Callippo passa ai figli della moglie siracusana di Dionisio, Ipparino

e Niseo il potere ritorna a Dionisio II nel 354 emerge Iceta di Leontini che occupa

 

Siracusa Dionisio II fugge in Ortigia liberato dai Corinzi vivrà fino alla morte a

 

Corinto.

Il conflitto Sparta contro Tebe è in pieno svolgimento; il re spartano Agesilao :

- Cancella la Lega Beotica

- Cancella l’unione di Argo e Corinto

- Mantinea viene frazionata in villaggi

Nel 382 a.C. gli Spartani occupano la rocca di Tebe da Atene Pelopida (esule tebano)

penetra a Tebe uccide la fazione filo spartana scaccia l’esercito spartano nel 375

  

Sparta viene sconfitta da Tebe a Tegira nel 377 intanto Atene aveva creato una nuova

alleanza, la 2° Lega Marittima:

- + carta di fondazione

- + numero partecipanti

- + limiti = città dell’Impero Persiano non vengono accettate

- Alleanza di tipo difensivo = le città sono libere e autonome

- NO tributo

- Obiettivo = evitare che Sparta limiti l’autonomia e la libertà dei Greci

Il re persiano invia degli ambasciatori in Grecia per degli accordi nel 375 a Sparta

viene convocato un congresso in cui si afferma il rispetto per la pace comune, non

accettata da Tebe Epaminonda nel 371 a.C. sostiene che la Beozia non può permettere

lo scioglimento della Lega Beotica.

- Sparta invia una spedizione contro Tebe sotto il comando del re Cleombroto a

Leuttra nel 371 affronta Epaminonda, leader tebano = vince con la falange obliqua

Epaminonda + Pelopida arrivano nel 370 in Messenia viene fondata la Lega

 

Arcadica viene fondata Megalopoli Atene intanto fa un’alleanza con Sparta

 

grazie anche all’appoggio militare di Dionisio di Siracusa

- Nel 370 in Tessaglia vi è un vuoto di potere per la morte di Giasone di Fere 

Pelopida interviene per appoggiare sul trono di Macedonia Alessandro II 

Alessandro II viene però ucciso dal rivale Tolomeo di Aloro Pelopida viene messo

agli arresti in Tessaglia Epaminonda non viene più rieletto nel 367 ottiene

 

però la liberazione di Pelopida.

- Pelopida va a Susa per ottenere il riconoscimento dell’egemonia tebana dal re

persiano Epaminonda va in Peloponneso fallisce il rinnovo della pace comune

 

nel Congresso di Tebe del 366 a.C. a Cinoscefale Sparta si scontra con Tebe

 

vince Tebe ma muore Pelopida sul campo

- Intanto scoppia il conflitto di Mantinea contro Megalopoli e Tegea:

° Con Mantinea stanno gli Ateniesi, gli Spartani, gli Elei

° Con Megalopoli stanno i Tebani, gli Achei, e gli Argivi

- La Battaglia di Mantinea condotta da Epaminonda con la falange obliqua vince

Tebe + alleati muore Epaminonda sul campo

In Macedonia regnava la dinastia degli Argeadi:

- Originari di Argo

- Discendenti dei Temenidi, ramo degli Eraclidi

Il primo re di cui si hanno notizie è Aminta I succede Alessandro I :

- Filelleno, partecipa ai giochi olimpici greci

- Riforme militari = creazione della fanteria a piedi (contadini) e della cavalleria

(nobili)

Succede Perdicca II :

- Trova una posizione di equilibrio tra Sparta e Atene durante la guerra del

Peloponneso

Succede Archelao, che dà importanza alla corte e alle arti succede Aminta III

 

Alessandro II , ucciso da Tolomeo Aloro Perdicca II Filippo II:

 

- Affronta la guerra sociale con Atene e Asia Minore = Atene alla fine è debolissima.

Nel 365 i Tebani + i Tessali spingono il consiglio delfico a condannare i Focesi e

Spartani ad una multa i Focesi occupano il santuario di Delfi in Tessaglia vi

 

sono 2 fazioni , una pro Filippo II , l’altra pro Onomarco Filippo II sconfigge

Onomarco che muore sul campo nel 352 a Pagase.

Filippo II = comandante supremo dell’esercito tessalico:

- + espansione nel Nord Egeo e sugli stretti

- Obiettivo = sconfiggere la Lega Calcidica

° Stagira è distrutta

° Olinto è assediata e rasa al suolo

° La Calcidica si arrende

Atene nel 346 a.C. invia degli ambasciatori a Pella per trattative di pace clausole di

Filippo II non vengono accettate Filippo II si scontra con i Focesi occupa le

 

Termopili i Focesi sono costretti a pagare una multa e a dividersi in villaggi.

Nel 344 il re di Persia in contatto con Atene invia aiuti contro re di Macedonia Filippo

II Filippo II fa un accordo con la Persia nel 343 Ateniesi vanno in aiuto agli attaccati

 


ACQUISTATO

9 volte

PAGINE

30

PESO

255.05 KB

AUTORE

rosy988

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Storia greca
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dei beni culturali
SSD:
Università: Milano - Unimi
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher rosy988 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia greca e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano - Unimi o del prof Berlinzani Francesca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia greca

Riassunto esame Storia greca, prof. Berlinzani, libro consigliato Religione e società della Grecia antica, Schirripa
Appunto
Riassunto esame Storia greca, prof. Berlinzani, libro consigliato La guerra del Peloponneso, Bleckmann
Appunto
Riassunto esame Storia Greca, prof Berlinzani, libro consigliato Historie, Vattuone
Appunto
Storia Greca base (appunti e rielaborazione personale)
Appunto