Che materia stai cercando?

Storia greca - l'età buia e la nascita della Polis

Appunti di Storia greca sui dettagli e sulle caratteristiche del periodo noto come "età buia", considerato come bacino di incubazione della futura età della polis. Gli argomenti che vengono trattati sono i seguenti: il Medioevo ellenico, la nascita della polis.

Esame di Storia greca docente Prof. M. Zunino

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

L’ETA’ BUIA: DALLA CIVILTA’ MICENEA AL MONDO DELLA POLIS

E’ un periodo che copre quattro secoli, dal 1200 all’800. E’ un’età di cui si sa molto poco e forse in realtà non è

accaduto molto di più, ma di sicuro è stato il bacino di incubazione di tutte le innovazioni delle età successive. Di

sicuro si procede verso un accentuato regionalismo e la perdita dei rapporti commerciali con l’esterno. Ci sono alcune

novità negative:

- abbandono dell’edificazione dei palazzi, non ci sono più pietre lavorate e intonaci ma pietre piccole e mattoni

di fango per edifici con pianta ad abside

- scompaiono le fortificazioni

- scompare la scrittura

- scompaiono le sepolture collettive a favore delle sepolture individuali: le sepolture monumentali a tholos

sono per l’elite, quando l’elite scompare scompaiono anche le loro sepolture.

Ci sono però anche novità positive:

- l’isolamento preclude a quella che sarà la nascita della polis

- l’impossibilità di commerciare porta ad utilizzare il ferro, disponibile in patria, invece del bronzo -> maggiore

autosufficienza

- diffusione dell’incinerazione, può essere vista come maggiore disponibilità a muoversi visto che un’urna è

trasportabile. Spesso l’urna con le ceneri viene inumata e la presenza è indicata da un’altra urna e una stele.

- Compare un nuovo stile decorativo ceramico basato su modelli geometrici con introduzione del compasso a

pennello multiplo (cerchi concentrici)

Si vede un netto decremento nel numero degli insediamenti, ma il decremento negli insediamenti corrisponde a un

decremento nella popolazione? Non si può stabilire perché i dati che abbiamo per quantificare la popolazione sono

legati alle sepolture e forse ci sono state economie pastorali di insediamenti mobili che non lasciavano sepolture.

Ci sono dei siti con continuità insediativa (es. Atene, Corinto, Argo, Iolco, Smirne) collocati generalmente su territori

vasti e pianeggianti.

Altri siti invece (Nichoria, Lefkandi, Kokunaries) non hanno continuità: hanno vita più breve che non arriva fino all’età

classica, sorgono in zone proibitive e spesso non hanno mura difensive, sono piccoli e non sembra esserci

stratificazione sociale. Queste zone appaiono periodicamente occupate e poi abbandonate, così come il sito di

Xeropolis (Eubea) con la vicina area cimiteriale di Lefkandi. Qui è costruito il monumentale Heroon di Toumba intorno

al 1000 (anche se il sito in quel periodo era abbandonato) e in una stanza centrale ci sono due tombe a fossa. In una ci

sono gli scheletri di quattro cavalli, nell’altra un uomo di 30-40 incinerato e una donna di 20 inumata e ingioiellata con

due dischi d’oro sui seni (forse è un sacrificio umano). Appena dopo essere stato edificato viene smantellato e coperto

da un tumulo di terra dove sorge la necropoli di Toumba, poi il sito risulta nuovamente occupato e poi definitivamente

abbandonato.

Secondo alcune interpretazioni questo vai e vieni dai siti è legato alla personalità di un Big Man, ovvero personalità

governante con potere carismatico: è un insediamento momentaneo legato ad un potere instabile.

VIII SECOLO: ELITE COMPETITIVA E COMUNITA’ IN FORMAZIONE

L’VIII secolo è quello in cui si collocano le fasi iniziali della creazione della polis. Ritornano la scrittura e la ripresa dei

contatti con il mondo esterno. C’è tensione tra un’elite che cerca di affermarsi e comunità che cerca di limitare

quest’affermazione. Si può parlare di esplosione demografica, perché c’è un deciso aumento di siti insediativi e di

sepolture e c’è proliferazione di luoghi di culto con templi monumentali. I vecchi siti non vengono abbandonati, ma ne

vengono creati di nuovi. C’è una sfasatura temporale nell’incremento di sepolture di bambini e adulti, c’è prima il

picco degli adulti: questo non si spiega con un mero incremento demografico, ma con il fatto che un maggior numero


PAGINE

2

PESO

187.80 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Storia greca
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher atychifobia di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia greca e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Roma Tre - Uniroma3 o del prof Zunino Maddalena.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia greca

Storia greca - l'arrivo degli Indoeuropei in Grecia
Appunto
Storia greca - il tiranno arcaico
Appunto
Riassunto esame Storia Romana
Appunto
Riassunto esame Linguistica Italiana Contemporanea, prof. Consales, libro consigliato Inglese-Italiano 1 a 1, Giovanardi-Gualdo-Coco
Appunto