Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Etimologia

Informatica

dal francese informatique =

inform(ation electronique ou autom)atique

(Philippe Dreyfus - 1962)

Inform(azione elettronica ed autom)atica

Indica la gestione automatica dell'informazione mediante

calcolatore. 7

Informatica Generale Maria De Marsico

Informazione

Dallo Zingarelli minore:

Informazione – Notizia atta ad essere espressa in dati

Dalla versione inglese di Wikipedia:

Information is the result of processing, gathering,

manipulating and organizing data in a way that adds to the

knowledge of the receiver.

Dal corso di Informatica Generale - Beni Culturali - Pisa:

Informazione - insieme di entità astratte, che raccolgono

‘conoscenza’ derivata dallo sforzo di descrizione ed

interpretazione del mondo (materiale o immateriale) 8

Informatica Generale Maria De Marsico

Informazione elettronica

Trascrizione e registrazione dell’informazione su

supporti elettronici …

(la memoria di massa, un floppy, un CD, …)

… secondo una opportuna codifica …

(la rappresentazione binaria dei caratteri, il formato

del CD, …) 9

Informatica Generale Maria De Marsico 3

Informatica = Scienza?

In inglese Informatica = Computer Science

Scienza dei Computer

presuppone l'esistenza della figura dello scienziato

interessato all'approfondimento della conoscenza

dei principi e della tecnologia dell'elaborazione;

inoltre fa riferimento allo strumento base

dell’informatica 10

Informatica Generale Maria De Marsico

Computer = calcolatore

Differenti significati di origine (da Wikipedia):

• elaboratore, in italiano, sottintende un processo prossimo

all'intelligenza umana

• ordinateur, in francese, sottolinea le sue capacità di

organizzare i dati (oggi le informazioni)

• computer, in inglese, letteralmente calcolatore, in diretta

discendenza delle calcolatrici, prima meccaniche, poi

elettromeccaniche, poi elettroniche. 11

Informatica Generale Maria De Marsico

Ministoria

• Le origini:

• abaco e pallottoliere: greci, civiltà precolombiane,

cinesi

• 1550 circa: Leonardo da Vinci disegna una

macchina per i riporti! 12

Informatica Generale Maria De Marsico 4

Ministoria

• Le origini:

• Pascal (1642) costruisce la Pascaline: somme e

sottrazioni

• Leibniz (1673) costruisce una macchina per

moltiplicazioni e divisioni 13

Informatica Generale Maria De Marsico

Ministoria

• XIX secolo :

• Nel 1803 il francese Joseph Marie

Jacquard presenta un congegno destinato

a rivoluzionare la produzione tessile,

costituito da una struttura applicata sopra

ad un telaio, comprendente un nastro

formato da cartoni perforati e una catena

di trascinamento che fa avanzare i

riquadri perforati

• Pare però che il prototipo del telaio

Jacquard fosse già stato realizzato nella

seconda metà del XV secolo da un

tessitore catanzarese, conosciuto a Lione

come Jean le Calabrais. 14

Informatica Generale Maria De Marsico

Ministoria

• XIX secolo

• Babbage (1833) inventa la macchina analitica,

prefigurando i calcolatori programmabili

• Nel 1842 la contessa di Lovelace, Ada Byron

(1815-1852), figlia del poeta Lord Byron e della

matematica Annabella Milbanke, scrive

i primi programmi della storia, proprio

per la macchina di Babbage

(

http://www.di.uniba.it/~infobase/lovelace.html) 15

Informatica Generale Maria De Marsico 5

Ministoria

• XIX secolo

• Nel 1854 il maestro di scuola elementare irlandese, George

Boole (1815-1864), inventa il codice binario. Nasce

l'algebra booleana. Si dimostra che la maggior parte del

pensiero logico, privata di particolari irrilevanti, può essere

concepita come una serie di scelte binarie

http://www.nemesi.net/boole.htm 16

Informatica Generale Maria De Marsico

Ministoria

• XIX secolo

• Nel 1889 Hermann Hollerith (1860-1929) brevettò l'utilizzo

di schede perforate la cui lettura avveniva mediante l'analisi

di circuiti elettrici (chiusi in corrispondenza dei fori della

scheda), che saranno utilizzate per il censimento americano

del 1890, e fondò la società Tabulating Machine Company,

che in seguito sarebbe divenuta la IBM.

Scheda IBM degli anni ‘70

17

Informatica Generale Maria De Marsico

Ministoria

• 1936

• Il matematico inglese Alan Turing introduce

una macchina ideale come modello formale

di calcolo in grado di simulare la risoluzione

di problemi.

• Questa macchina, nota come macchina di

Turing, si compone di un nastro, che

possiamo immaginare di carta, e di una

testina di lettura/scrittura (TLS) che scorre

sopra il nastro. 18

Informatica Generale Maria De Marsico 6

La macchina di Turing

Ad ogni istante lo stato della macchina dipende dallo stato

precedente e dal simbolo ricevuto in input. Possiamo vedere

una macchina di Turing come una tupla

β,δ>

T = <S, s0, F, A, 19

Informatica Generale Maria De Marsico

La macchina di Turing

β,δ

T = <S, s0, F, A, >

S è un insieme finito detto insieme degli stati della macchina;

s0 è un elemento di S detto stato iniziale della T;

F è un sottoinsieme di S detto insieme degli stati finali della T;

A è un alfabeto finito detto alfabeto del nastro della T

β è un carattere di A detto segno di casella vuota del nastro della T

δ × → × ×{-1, }è

: S A S A 0, +1 detta funzione di transizione

della macchina.

δ

Se (s,i) = <b,t,m> la corrispondente quintupla può essere

considerata come l'istruzione che viene eseguita quando la macchina

si trova nello stato s e la testina di I/O legge i sulla casella sulla

quale è posizionata; essa comporta la scrittura del carattere b, la

transizione allo stato t e lo spostamento della testina di una posizione

a sinistra (m=-1) o a destra (m=+1) o nessuno spostamento (m=0)

20

Informatica Generale Maria De Marsico

La macchina di Turing 21

Informatica Generale Maria De Marsico 7

Ministoria

• La seconda guerra mondiale dà un forte impulso alla

ricerca (calcoli balistici, interpretazione di codici

cifrati) e stimola la nascita dei primi calcolatori

come (più o meno) li conosciamo oggi. 22

Informatica Generale Maria De Marsico

A chi serve un computer ?

« Penso che non ci sia mercato per più di

cinque computer sulla terra.»

(Thomas J. Watson, presidente di IBM, primi ‘40)

« Non ci sono ragioni perché ognuno

abbia un computer in casa.»

(Ken Olson, tardi ‘70) 23

Informatica Generale Maria De Marsico

In effetti …

Il Colossus Mark II, faceva parte del progetto bellico per

decifrare i messaggi tedeschi prodotti da Enigma. 24

Informatica Generale Maria De Marsico 8


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

14

PESO

1.43 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecnologie della comunicazione (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Informatica Generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Costa Luciano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Informatica generale

Algoritmi - Parte 1
Appunto
Algoritmi - Parte 2
Appunto
Sicurezza e Copyright
Appunto
Informatica - Domande
Appunto